Reviews

Galaxy S21 Ultra, l’eccellenza fotografica nel cellulare di punta di Samsung

Il nuovo Samsung Galaxy S21 Ultra è lo smartphone di punta del produttore sudcoreano per questo inizio 2021, e in questa recensione andiamo a scoprire un dispositivo che punta sulla migliore tecnologia in tutte le sue sezioni.

Il Samsung Galaxy S21 Ultra si colloca nella cosiddetta fascia super alta, per chi cerca un’esperienza davvero premium. Il prezzo parte da 1.259 euro in Spagna, davvero alto, ma invece otteniamo uno smartphone «totale» che soddisferà i più esigenti.

Il Samsung Galaxy S21 Ultra monta uno schermo curvo da 6,8 pollici, con un pannello AMOLED QHD+ in grado di aggiornarsi tra 10 Hz e 120 Hz. Il processore al timone è il Samsung Exynos 2100, con fino a 16GB di RAM e 512GB di storage a tua disposizione.

Non mancano una generosa batteria da 5.000 mAh con ricarica rapida (anche se non al livello della concorrenza), il sistema operativo Android 11 e, soprattutto, una straordinaria quad camera con zoom ottico 10x che è l’elemento più differenziale della Galaxy S21 Ultra.

Un «mastodonte» dal design premium

La prima impressione del Galaxy S21 Ultra è che si tratti di uno smartphone molto grande, con i suoi 16,5×7,5 cm, ovviamente, non ci mancherà lo spazio per goderci la multimedialità o lavorare comodamente. Anche il suo spessore di 8,9 mm e il peso di 229 g sono elevati, anche se non si sente a disagio nella mano

Non soddisferà i fan dei cellulari compatti, ma l’hardware all’avanguardia che Samsung ha incluso richiede spazio interno, in particolare le sue fotocamere avanzate. Anche i rivali diretti come Huawei Mate 40 Pro o iPhone 12 Pro Max raggiungono grandi dimensioni.

Le finiture sono di alta qualità, con un tocco molto premium e uno schermo solo leggermente curvo sui lati, a nostro avviso più comodo rispetto ai modelli dalla curva pronunciata.

In generale, ci è piaciuto molto il design del Samsung Galaxy S21 Ultra, che non si evolve troppo rispetto ai suoi predecessori, ma lo fa fortunatamente, nella difficoltà di una diagonale così alta.

Questo è il frontale del Galaxy S21 Ultra, occupato per l’89,8% dallo schermo:

La corrispondente selfie camera passa attraverso un piccolo foro, nella zona centrale superiore del pannello:

La parte posteriore è piuttosto minimalista, fatta eccezione per l’enorme modulo fotocamera nell’angolo in alto a sinistra, con un aspetto curvo piuttosto innovativo.

Sporge notevolmente e sebbene le sue grandi dimensioni impediscano alle lenti della fotocamera di sfregare eccessivamente, sarebbe un’ottima idea acquistare una custodia protettiva per il Galaxy S21 Ultra:

Il lato sinistro è privo di elementi, mentre il lato destro ospita i pulsanti del volume e di accensione/sblocco del Samsung Galaxy S21 Ultra:

Il bordo superiore comprende solo due microfoni, quindi nella zona inferiore si trova un altoparlante (il secondo è condiviso con le cuffie di chiamata), il vassoio della scheda nanoSIM e la porta USB C.

Come di consueto nella famiglia, il Samsung Galaxy S21 Ultra offre una resistenza IP68 contro acqua e polvere.

Il Galaxy S21 Ultra è disponibile nelle colorazioni Phantom Black e Phantom Silver e il negozio online ufficiale Samsung vende esclusivamente Phantom Titanium, Phantom Navy e Phantom Brown.

Da notare che la confezione del Samsung Galaxy S21 Ultra non include né il caricatore né le cuffie, seguendo la tendenza di Apple, che non include un caricatore con l’iPhone 12.

In teoria, è una decisione che cerca di ridurre la quantità di rifiuti elettronici, poiché la maggior parte dei potenziali acquirenti avrà già un caricabatterie, sebbene in molti casi di bassa potenza, quindi non sfrutta la ricarica rapida fino a 25 W.

In questo modo sono state ridotte le dimensioni del box Samsung Galaxy S21 Ultra, che al suo interno ha solo un cavo USB C, uno «spiedino» per la SIM, i manuali e il cellulare stesso:

Samsung Galaxy S21 Ultra, specifiche

Come è logico nel cellulare di punta del marchio, il Samsung Galaxy S21 Ultra offre una scheda tecnica spettacolare, che rasenta un livello molto alto in tutte le sezioni. Questi sono tutti i dettagli.

  1. Schermo: AMOLED curvo da 6,8″, QHD+ (3.200 x 1.440 px) a 10 Hz-120 Hz, con HDR10+.
  2. Processore: Samsung Exynos 2100, 8 core fino a 2,9 GHz, prodotto a 5 nm.
  3. Memoria: 12 GB o 16 GB RAM LPDDR5, non espandibile.
  4. Memoria: 128 GB, 256 GB o 512 GB.
  5. Fotocamera posteriore: 108 MP principale + 12 MP ultra grandangolare + 10 MP zoom 3x + 10 MP zoom 10x
  6. Fotocamera frontale: 40 MP.
  7. Connettività: 5G SA/NSA, 4G, doppia SIM + eSIM, WiFi 6E, Bluetooth 5.0, UWB e NFC.
  8. Porte e sensori: USB C e lettore di impronte digitali a ultrasuoni sullo schermo.
  9. Extra: resistenza all’acqua IP68 e altoparlante stereo.
  10. Batteria: 5.000 mAh con ricarica rapida (25 W), ricarica wireless (15 W) e ricarica wireless inversa (4,5 W).
  11. Sistema operativo: Android 11.
  12. Dimensioni e peso: 165,1 × 75,6 × 8,9 mm e 229 g.
  13. Prezzo: da 1.259 euro.

Acquista: Samsung Galaxy S21 Ultra (PCComponents)

Acquista: Samsung Galaxy S21 Ultra (Amazon)

Fotografia di alto livello

La fotografia è la sezione che definisce il Samsung Galaxy S21 Ultra, dove la fascia premium deve scommettere tutto, e il produttore non ci delude: abbiamo fotocamere di enorme qualità, molto versatili anche di notte, con idee innovative e software all’altezza.

Questi sono i quattro sensori della fotocamera posteriore inclusi:

  1. 108 MP: sensore principale, apertura f/1.8, con stabilizzazione OIS e messa a fuoco PDAF, angolo 83º, pixel 0,8 µm.
  2. 12 MP: ultra grandangolare da 120º con Dual Pixel AF, apertura f/2.2 e pixel da 1,4 µm.
  3. 10 MP: zoom ottico 3x con Dual Pixel AF, apertura f/2.4, stabilizzazione OIS, grandangolo 35º, pixel da 0,8 µm.
  4. 10 MP: zoom ottico 10x con Dual Pixel AF, apertura f/4.9, stabilizzazione OIS, grandangolo 10º, pixel 0,8 µm.

Diamo un’occhiata ad alcune foto di esempio. Per cominciare, con il sensore principale da 108 MP durante il giorno:

L’ ultra grandangolo ci offre quasi la stessa qualità in questo scatto:

Il primo teleobiettivo, che applica uno zoom ottico 3x, è di discreta qualità:

Con lo zoom ottico 10x, che utilizza un altro teleobiettivo separato, diminuisce un po’ di qualità, ma mantiene molti dettagli e una buona stabilizzazione OIS:

Un controluce rende sempre le cose difficili per le fotocamere, in una situazione meno avversa lo zoom 10x risolve molto meglio:

Il cosiddetto Space Zoom 100x permette di applicare fino a 100 ingrandimenti, unendo zoom ottico, intelligenza artificiale e ingrandimento digitale. Ad esempio, se partiamo da questa posizione senza alcun rilancio:

Ci avvicina sorprendentemente alle gru sullo sfondo, con una stabilizzazione notevole, anche se la qualità dell’immagine è abbastanza discreta. Alla fine non utilizzeremo solo lo zoom 100x, ma non si può negare che si tratta di un progresso sorprendente:

Per quanto riguarda la fotografia notturna, il risultato è molto buono, qualcosa di logico, dato che è fondamentale negli smartphone di fascia alta. Vediamo un esempio con il sensore principale in modalità notte:

Passando all’ultra grandangolo in modalità notturna otteniamo anche molta qualità:

Anche lo zoom 3x in modalità notturna consente di ottenere scatti abbastanza buoni:

Abbiamo ottenuto questo primo piano con la modalità «scatto singolo» in un ambiente molto ventoso, nonostante otteniamo un ottimo risultato:

Un dettaglio molto interessante nel software della fotocamera è questa modalità «single capture» (One Capture in inglese), che premendo un pulsante ci incoraggia a muovere la fotocamera attorno al soggetto e testare gli angoli per diversi secondi.

Quindi l’intelligenza artificiale della fotocamera ci mostrerà alcune foto e brevi video che ha generato automaticamente, osando anche consigliare il migliore.

In relazione a questo abbiamo la possibilità di registrare video 8K (fino a 24 fps) e quindi estrarre singoli fotogrammi, con una qualità paragonabile alle foto statiche.

Un’altra funzione di intelligenza artificiale analizza la scena in tempo reale dalla telecamera e segnala il punto che offre la migliore inquadratura. Non è sempre giusto, ma è comunque un extra interessante.

La fotocamera selfie del Galaxy S21 Ultra è da 40 MP f/2.2, con un angolo di 80º e un pixel da 0,7 µm. In generale i risultati sono buoni:

Abbiamo funzionalità avanzate, come la modalità ritratto, anche se per utilizzarla consigliamo le fotocamere posteriori. Il posizionamento di un singolo sensore frontale rende lo schermo più ordinato, ma rende il ritaglio meno preciso:

Per quanto riguarda i video, tutti i sensori sono in grado di registrare in 4K (anche quello anteriore), mentre quello posteriore arriva a 8K a 24 frame al secondo. Supporta anche una modalità 4K 60fps con stabilizzazione avanzata e registrazione da più sensori contemporaneamente.

In conclusione, la fotografia del Galaxy S21 Ultra è di altissimo livello ed è l’argomento principale per investire più di 1.200 euro nello smartphone di punta di Samsung.

Ottimo schermo e doppio altoparlante

Samsung Display è uno dei migliori produttori di schermi al mondo e il Galaxy S ne beneficia da anni. Nell’S21 Ultra abbiamo uno schermo superbo, che il marchio ha chiamato commercialmente Dynamic AMOLED X2.

La sua risoluzione QHD+ di 3.200 x 1.440 pixel offre un’elevata nitidezza e lo schermo vanta contrasto, luminosità, angoli di visualizzazione e riproduzione dei colori eccellenti (supporto HDR10+). La curvatura sui lati è liscia, migliorando l’ergonomia senza ostacolare la risposta tattile.

Inoltre, il Galaxy S21 Ultra offre una frequenza di aggiornamento variabile, da 10 Hz a 120 Hz, a seconda dell’attività che stiamo eseguendo. Ad esempio per un videogioco la fluidità di 120 Hz è fondamentale, invece durante la lettura di un ebook risparmieremo batteria a 10 Hz, senza che l’esperienza ne risenta.

Lo schermo è protetto da Gorilla Glass Victus, che non solo resiste ai graffi, ma ha anche una maggiore resistenza a cadute e urti. In ogni caso è meglio proteggere il terminale con una cover, e sebbene sullo schermo sia preinstallato un foglio protettivo, è opportuno trattarlo con la massima cura.

Samsung ha integrato un doppio altoparlante nel Galaxy S21 Ultra: il primo sul bordo inferiore e il secondo accanto all’auricolare di chiamata. La sua qualità è alta, con un volume alto, un audio chiaro e bassi abbastanza decenti. Le grandi dimensioni del cellulare sono state utilizzate per includere altoparlanti di un certo livello.

L’unica cosa che non ci ha convinto è che l’altoparlante dell’auricolare non suona forte come quello principale, quindi l’effetto stereo sembra un po’ fiacco.

Exynos 2100 al timone

Il Galaxy S21 Ultra è uno smartphone con una grande potenza, basato sul processore Samsung Exynos 2100 per il mercato internazionale, inclusa la Spagna. Negli Stati Uniti e in Cina opta per il Qualcomm Snapdragon 888 e, per la prima volta da anni, il chip Samsung mette in difficoltà Qualcomm.

Nello specifico, questo è l’hardware del Galaxy S21 Ultra:

  1. Samsung Exynos 2100 8 core fino a 2,9 GHz (5 nm).
  2. ARM Mali-G78 come scheda grafica.
  3. 12 GB o 16 GB di RAM LPDDR5.
  4. 128 GB, 256 GB o 512 GB di spazio di archiviazione (non espandibile).

Ecco il punteggio Geekbench del Samsung Galaxy S2 Ultra, un popolare benchmark mobile:

Come potrebbe essere altrimenti, il Galaxy S21 Ultra ci offre un’enorme fluidità in qualsiasi compito, anche il più impegnativo. È vero che la personalizzazione di Samsung non è delle più leggere, ma con la potenza dell’Exynos 2100 e una RAM di 12 GB o 16 GB non è un problema.

Anche i giochi 3D avanzati sono sorprendenti e titoli graficamente intensi come Fortnite ci offrono frame rate elevati, dettagli elevati e prestazioni impeccabili.

Batteria grande e carica veloce abbastanza discreta

Nel Galaxy S21 abbiamo una batteria da 5.000 mAh, che ci permetterà di concludere la giornata senza problemi. È una cifra alta, seppur logica in uno smartphone così grande, e il cui consumo energetico è più variabile del solito.

Ad esempio, con un utilizzo medio del cellulare, e ottimizzando alcune impostazioni (schermo a 60 Hz, e risoluzione FHD+, su tutti) è possibile allungare notevolmente l’autonomia.

Invece, l’utilizzo intensivo delle capacità più avanzate del Galaxy S21 ridurrà molto la batteria: 5G, schermo a 120 Hz, risoluzione QHD+, video 8K e giochi sono alcuni degli aspetti più critici.

D’altra parte, la ricarica rapida è in ritardo rispetto ai suoi principali rivali ed è forse il punto più debole del Galaxy S21 Ultra. Tramite USB C raggiunge i 25 W (50% in 30 minuti), con la ricarica wireless Qi è di 15 W e la ricarica wireless inversa è di 4,5 W.

Dal momento che un caricabatterie non viene fornito nella confezione, il raggiungimento di queste velocità dipende dal caricabatterie che utilizziamo e se è uno con una certa età andrà più lentamente.

I cellulari super high-end superano già i 60 W, come Huawei Mate 40 Pro, e nel 2021 prevediamo di vedere fino a 100 W in ricarica rapida. Infatti anche la fascia media arriva a 30 W, lasciandosi alle spalle uno smartphone che costa tre o quattro volte di più.

Biometria, connettività e S Pen

Il Samsung Galaxy S21 Ultra offre un sensore di impronte digitali ad ultrasuoni sotto il display veloce e preciso che è 1,7 volte più grande rispetto alle generazioni precedenti. I sensori sullo schermo sono già una tecnologia matura, quindi è logico che il funzionamento nella fascia premium sia molto buono.

Il riconoscimento facciale si affida alla selfie camera, priva di sensore di profondità o infrarossi. Ciò ne limita la sicurezza, altrimenti funziona velocemente, la percentuale di successo è alta ed è persino in grado di evitare lo sblocco se chiudiamo gli occhi.

A livello di connettività, abbiamo il solito 4G e l’attuale 5G, nelle sue versioni 5G SA e 5G NSA, quindi siamo preparati per le reti del futuro. Sono supportate anche frequenze inferiori a 6 GHz e mmWave, il che non è affatto chiaro quando inizieranno ad essere utilizzate in Spagna.

El Galaxy S21 es el primer móvil que soporta WiFi 6E, más rápido, aunque por ahora apenas ningún router es compatible. También tenemos Ultra Wide-band (UWB), un alternativa a Bluetooth útil para la geolocalización, por ejemplo, colocando las etiquetas Samsung SmartTags en los objetos que no queramos perder.

Además, el móvil ofrece nanoSIM dual y también soporte para eSIM, así que la conectividad es muy completa.

Por último, el Galaxy S21 Ultra es el primer smartphone de la familia con soporte para el lápiz táctil S Pen, lo que ha desatado los rumores de que la gama Galaxy Note acabará desapareciendo, quizá en favor de los Galaxy Fold y Flip.

Il Galaxy S21 Ultra non include la S Pen, né ha un foro per riporla. Samsung vende la matita insieme ad una custodia che la ospita (tra i 69 e gli 89 euro), sebbene sia la versione passiva della S Pen. Successivamente vedremo la S Pen Pro, con Bluetooth, che offrirà maggiori capacità.

Dal momento che la nostra unità di prova non includeva lo stilo, non possiamo giudicarlo, anche se vista l’esperienza del Galaxy Note 20 Ultra dubitiamo che Samsung non abbia colto nel segno con l’accessorio.

Android 11 in stile Samsung

Il Galaxy S21 Ultra offre l’ultimo Android 11, con il livello di personalizzazione One UI 3.1 di Samsung. La fluidità del software è elevatissima, e le modifiche ad Android, seppur evidenti, non sono così aggressive come in passato, e sono lontane dalla EMUI di Huawei o dalla MIUI di Xiaomi.

Si tratta di un’interfaccia intuitiva, che a livello estetico non è troppo lontana da Android stock, sebbene aggiunga un numero molto elevato di applicazioni preinstallate.

Alcuni possono essere rimossi e altri no, senza che i criteri siano molto chiari, ad esempio puoi disinstallare il tuo browser web, ma non il lettore di notizie Samsung Free o AR Zone (con animojis ed effetto di realtà aumentata).

Questa è l’interfaccia del Samsung Galaxy S21 Ultra:

Inoltre, possiamo utilizzare Collegamento a Windows in modo che sia più semplice lavorare con il cellulare e il computer contemporaneamente. Mentre altri marchi utilizzano i propri programmi, Samsung ha un accordo con Microsoft che consente alla soluzione nativa di Windows 10 di funzionare meglio con i telefoni cellulari del produttore sudcoreano.

Ad esempio, è stata rilasciata la possibilità di utilizzare alcune app Android in Windows 10 con gli smartphone Samsung e il supporto per altri marchi sembra tardare ad arrivare.

Non mancano poi le consuete funzioni nei livelli di personalizzazione dei produttori: la possibilità di clonare app come WhatsApp per utilizzare due account, un ottimizzatore di prestazioni o il Game Center, che gestisce tutto ciò che riguarda il gaming.

Galaxy S21 Ultra: premium in ogni modo

Il Samsung Galaxy S21 Ultra è uno smartphone leader in ogni suo aspetto, fatta eccezione per la ricarica rapida, dove il suo ruolo è solo corretto. Si distingue soprattutto per un ampio comparto fotografico, comprensivo di uno zoom ottico 10x, che arriva fino a 100x tramite la funzione Space Zoom.

Il suo prezzo da 1.259 euro (modello 12 GB + 128 GB) lo rende un cellulare alla portata di pochi, ma soddisferà senza dubbio i più esigenti. Inoltre, il suo principale rivale per l’inizio del 2021 dovrebbe essere il Huawei P50 Pro+, che con la difficile situazione dell’azienda cinese fa fatica a recuperare il ritardo.

Certo, possiamo consigliare il Galaxy S21 Ultra, il suo prezzo e le sue dimensioni non lo rendono adatto a tutti, ma se questo non ci scoraggia, ci offre un’esperienza di altissimo livello.

Acquista: Samsung Galaxy S21 Ultra (PCComponents)

Acquista: Samsung Galaxy S21 Ultra (Amazon)

I punti di forza del Samsung Galaxy S21 Ultra nella nostra recensione

  1. Fotografia di alta qualità.
  2. Ottimo schermo a tutti i livelli.
  3. Tanta potenza.
  4. Design di successo e con un tocco originale nel modulo fotocamera.
  5. Connettività all’avanguardia con 5G, UWB e WiFi 6E.
  6. Altoparlanti di qualità.

Punti deboli del Samsung Galaxy S21 Ultra nella nostra recensione

  1. La ricarica rapida non è al livello del resto della gamma premium.
  2. Dimensioni dello schermo eccessive per alcuni utenti.
  3. Una doppia fotocamera selfie sarebbe utile in determinate situazioni.
  4. Nessuno slot MicroSD o jack da 3,5 mm.

La nostra valutazione

  1. Disposizione: 8
  2. Schermo: 10
  3. Hardware: 9
  4. Autonomia: 8
  5. Fotocamera: 10
  6. Software: 8
  7. Prezzo: 7
  8. Punteggio complessivo: 8,5

Post correlati

Deja una respuesta

Tu dirección de correo electrónico no será publicada.

Botón volver arriba