Reviews

Realme GT Neo 2, un medio di gamma con aspirazioni altissime

Se ti piacciono i cellulari di fascia media, potresti non aver pensato al marchio Realme, ma ora puoi pensarci dopo aver visto la recensione completa del nuovo cellulare del marchio, il Realme GT Neo 2, in cui metteremo a tua disposizione tutte le sue caratteristiche, il suo design e molto altro ad un prezzo molto interessante.

La prima cosa che ci colpisce del nuovo Realme GT Neo 2 è il suo design e la sua leggerezza, poiché il suo retro è realizzato in policarbonato. Il Realme GT Neo 2 viene fornito con una configurazione hardware molto interessante, poiché abbiamo un cellulare con 12 GB di RAM e anche un processore Qualcomm, in particolare lo Snapdragon 870 5G.

Un altro dato che ci fa guardare al Realme GT Neo 2 è il suo schermo, poiché abbiamo un pannello AMOLED E4 da 6,6 pollici con una frequenza di aggiornamento di 120 Hz, che è accompagnato da una tripla fotocamera posteriore di cui parleremo più avanti e più una Batteria a ricarica rapida da 65 W.

Siamo di fronte a un buon successore del Realme GT Neo e che è molto vicino alle specifiche del recente Realme GT, che abbiamo analizzato molto di recente sul nostro sito web. Il nuovo Realme GT Neo 2 arriva con un prezzo stracciato, solo da 449,99€, anche se entro il Black Friday 2021 si può ottenere da 369,99€.

Ora impariamo di più su tutto ciò che il Realme GT Neo 2 può offrire nella nostra recensione. Vedremo i suoi punti di forza come prestazioni e autonomia e altri più deboli come la fotografia, il tutto con un prezzo molto contenuto.

Design audace ma elegante

Il Realme GT Neo 2 può distinguersi dagli altri poiché il suo retro è realizzato in policarbonato, cosa che si fa apprezzare, ma che lo allontana dalla fascia alta o dall’avere un prezzo più alto.

Nel nostro caso abbiamo ricevuto il modello in Neo Black, ma il Realme GT Neo 2 sarà disponibile in altre due versioni con colori molto audaci come Neo Blue e il nuovo colore Neo Green, un verde molto suggestivo con una striscia nera con il frase «Il coraggio di saltare».

Una novità in questo Realme GT Neo 2 è il suo sistema di raffreddamento, poiché ha una piastra in acciaio inossidabile che consente al cellulare di raffreddarsi molto più velocemente durante periodi di utilizzo prolungati o durante periodi di gioco molto lunghi con il vantaggio di ottenere una velocità costante. di cornici.

Il design del nuovo Realme GT Neo 2 sembra davvero elegante nonostante i suoi materiali. Non ci è piaciuto che le impronte sul retro siano troppo evidenti nel caso in cui lo utilizziamo senza cover, una cosa molto apprezzata è che, nonostante abbia una parte posteriore liscia, il cellulare non scivoli.

Qualcosa che dobbiamo evidenziare sul design del Realme GT Neo 2 è che i suoi telai sono realizzati in acciaio inossidabile in un tono brillante e che si distinguono per la differenza di temperatura rispetto al retro.

Siamo sicuri che questo tipo di materiale sia molto più resistente del vetro, proposta che sembra molto riuscita da parte di Realme. Per quanto riguarda le dimensioni, il Realme GT Neo 2 ha dimensioni di 16,3 x 7,5 cm e uno spessore di soli 8,6 mm, in termini di peso, prima dicevamo che è un cellulare leggero per le sue dimensioni, il suo peso pesa appena 199 g.

Nella sua parte frontale possiamo godere di un ampio schermo da 6,62 pollici con un’area utile del 92,6% con cornici molto poco evidenti e con le stesse dimensioni su tutti i lati.

Il retro del nostro Realme GT Neo 2 è realizzato in policarbonato con una finitura opaca con bei riflessi, ma sono una calamita per le nostre impronte digitali, il modulo della fotocamera sporge un po’ e questo rende il cellulare su superfici piane non completamente stabile.

Possiamo anche vedere un altoparlante visivamente insignificante in alto:

Alla sua destra possiamo vedere il pulsante di accensione/blocco a metà altezza, cosa che si apprezza è che la sua posizione rende molto facile raggiungere il pulsante anche per utenti con mani piccole:

Alla sua sinistra possiamo vedere i pulsanti del volume, Realme continua a scommettere sul piazzare due pulsanti fisici separati e non un solo pulsante come molti produttori.

Sul bordo inferiore possiamo vedere il suo altoparlante principale, poiché il Realme GT Neo 2 ha due altoparlanti, la porta USB C, uno slot per doppia SIM e un microfono:

Realme GT Neo 2, specifiche

Il Realme GT Neo 2 vanta un’ottima scheda tecnica, in quanto dispone di un processore che consente prestazioni elevate. Dobbiamo anche sottolineare che non si tratta di un cellulare destinato alla fotografia, ma che otterremo dei buoni risultati, vediamo questo Realme GT Neo 2 in modo più approfondito:

  1. Schermo: AMOLED E4 da 6,62 pollici con frequenza di aggiornamento di 120 Hz e tecnologia HDR10+.
  2. Processore: Qualcomm Snapdragon 870 5G.
  3. Memoria RAM: 8 GB o 12 GB LPDDR5.
  4. Memoria interna: 128 GB o 256 GB UFS 3.1.
  5. Fotocamera posteriore: tripla con sensore principale da 64 MP.
  6. Fotocamera frontale: 16 MP.
  7. Connettività: Bluetooth 5.0, NFC, GPS, WiFi 6 e 5G.
  8. Porte e sensori: USB C, sensore di impronte sotto lo schermo e due microfoni.
  9. Batteria: 5.000 mAh con ricarica rapida da 65 W.
  10. Sistema operativo: Realme UI 2.0 con Android 11.

Fotografia all’avanguardia con la modalità foto urbana

Il Realme GT Neo 2 ha una sezione fotografica che si colloca nel mezzo della sua gamma, sebbene con aspetti che si distinguono dal resto. Le sue tre fotocamere posteriori si comportano molto bene in buone condizioni di luce e con risultati soddisfacenti, ma nel caso della fotografia notturna ci lascia con l’amaro in bocca.

Il suo sensore principale da 64 MP è qualcosa che dobbiamo evidenziare, oltre alla sua modalità specifica per scattare foto in detta risoluzione, ci consente di ottenere ottime acquisizioni, poiché è il miglior sensore di questo cellulare.

Questi sono i sensori della fotocamera posteriore che Realme GT Neo 2 include:

  1. 64 MP: sensore principale, apertura f/1.8, angolare 78º.
  2. 8 MP: grandangolo 119º, apertura f/2.3.
  3. 2 MP: sensore macro da 4 cm, apertura f/2.4.

Vediamo alcune foto di esempio catturate in buone condizioni di luce con il sensore principale del Realme GT Neo 2, possiamo vedere i buoni risultati, e ancora di più quando utilizziamo la modalità di scatto da 64 MP:

Ora possiamo vedere una buona qualità dell’immagine con tutti i sensori in buone condizioni di luce:

Vediamo ora un esempio fatto con il sensore ultra grandangolare e possiamo notare alcune aberrazioni alle estremità della foto:

Passiamo a una foto utilizzando lo zoom digitale x2 del Realme GT Neo 2:

Vediamo ora una foto con lo zoom digitale x5 che non ci permette di catturare dettagli, ma in cui perdiamo molta qualità:

La modalità super macro non funziona affatto bene, in quanto possiamo scattare foto macro migliori con il sensore principale:

D’altra parte, le foto macro con il sensore principale della fotocamera Realme GT Neo 2 ottengono acquisizioni migliori:

Se andiamo alle foto notturne possiamo vedere che è uno dei punti più deboli del Realme GT Neo 2, anche se con la modalità notturna attivata possiamo ottenere alcune foto come questa, in cui vediamo una post-elaborazione molto potente, ma raccogliendo una grande quantità di luce:

Per quanto riguarda lo zoom digitale x2 di notte, possiamo dire che la fotografia perde qualità e compare troppo rumore:

Se nel caso precedente la fotografia ha perso qualità, con il livello di zoom digitale x5 la perdiamo ancora di più, siamo convinti che la fotografia notturna sia un compito da migliorare di molti brand.

La modalità urbana della fotocamera di Realme GT Neo 2 cattura alcuni punti luce e otteniamo risultati migliorabili, ma accettabili:

Pannello AMOLED E4 a 120Hz

Il Realme GT Neo 2 ha uno schermo da 6,62 pollici con un pannello AMOLED E4, un pannello Samsung realizzato con materiali organici con una migliore emissione di luce e riduce anche il consumo energetico del 15%. Ha la tecnologia HDR10 + e una risoluzione FHD (1920×1080 px), la sua frequenza di aggiornamento varia tra 60 o 120 Hz, poiché non ha un aggiornamento adattivo.

Con questo schermo godremo di un’ottima qualità dell’immagine, il suo livello di luminosità massimo è di 1.300 nits, un aspetto molto favorevole per Realme GT Neo 2. Ha angoli di visione quasi perfetti, poiché possiamo vedere lo schermo mobile in ogni momento da qualsiasi angolazione.

Il Realme GT Neo 2 ha un sensore di impronte digitali veloce sotto lo schermo, oltre ad essere altamente affidabile e mostrare che Realme ci ha lavorato. Quello che non ci convince è che il suo sensore di impronte digitali è troppo vicino alla cornice inferiore, cosa che succede al suo predecessore, il Realme GT.

Come nella maggior parte dei telefoni con pannelli AMOLED, abbiamo la funzione display sempre attivo, che ci consente di vedere l’ora, la data, lo stato della batteria e le notifiche in ogni momento anche se il telefono è bloccato con lo schermo spento.

Per quanto riguarda l’audio, il Realme GT Neo 2 ha 2 altoparlanti, quindi abbiamo a che fare con l’audio stereo. Sottolineiamo che l’altoparlante superiore è meno potente dell’altoparlante situato sul bordo inferiore, il suono è potente in entrambi gli altoparlanti e si sente davvero bene.

Il Realme GT Neo 2 ha un suono migliorato da Dolby Atmos e Hi-Res Audio, quindi possiamo dire di avere un’ottima qualità audio. Ha codec aptX HD di Qualcomm e LDAC di Sony, quindi possiamo ottenere il massimo se utilizziamo le cuffie Bluetooth, poiché Realme GT Neo 2 non ha un connettore jack da 3,5 mm.

Prestazioni di alto livello

Il Realme GT Neo 2 ha prestazioni eccellenti, il suo processore Snapdragon 870 è uno dei chip più potenti di Qualcomm, al di sotto dello Snapdragon 888 (il più potente fino ad oggi). Lo Snapdragon 870 è prodotto in 7 nm, il che rende il suo prezzo molto interessante, rispetto ai processori che utilizzano il principale processo a 5 nm.

L’hardware del Realme GT Neo 2 è molto avanzato, ha una RAM di 8 o 12 GB (abbiamo ricevuto la versione 12 + 256 GB). La memoria RAM è LPDDR5 (molto più veloce dell’attuale LPDDR4x) e utilizza una veloce memoria UFS 3.1 che non può essere espansa, poiché non dispone di uno slot MicroSD.

Diamo un’occhiata più da vicino ai componenti interni del Realme GT Neo 2:

  1. Qualcomm Snapdragon 870 5G come processore, 7nm con 8 core (1 x 3,2 GHz + 3 x 2,42 GHz + 4 x 1,8 GHz).
  2. Adreno 650 come scheda grafica.
  3. 8 GB o 12 GB di memoria RAM LPDDR5, espandibile fino a 19 GB, tramite memoria virtuale.
  4. 128 GB o 256 GB di memoria UFS 3.1 (non espandibile).

Dopo aver eseguito i test delle prestazioni con Geekbench, una popolare app per i benchmark delle prestazioni, questi sono i risultati:

Il Realme GT Neo 2 non è orientato al gioco, ma ha una modalità ad alte prestazioni chiamata «Modalità GT 2.0» con la quale metteremo il cellulare alle massime prestazioni.

In questa modalità il Realme GT Neo 2 automatizzerà alcune attività: la frequenza di aggiornamento sarà di 120 Hz, aggiungerà effetti audio, motore touch 4D nei giochi e controllo touch preciso, questo ovviamente farà diminuire la batteria.

Abbiamo testato il Realme GT Neo 2 con giochi come PUBG: New State, uscito da pochissimo, League of Legends Wild Rift o il nostro preferito Asphalt 9, dobbiamo dire che non abbiamo notato alcun calo dei frame e per quanto riguarda la sua temperatura, no abbiamo notato grandi aumenti in esso.

Batteria con carica rapida di scandalo e lunga durata

Il Realme GT Neo 2 ha una batteria da 5.000 mAh, una cifra più che sufficiente, in quanto è tra le più alte sul mercato. In qualsiasi situazione non avremo problemi a finire la giornata anche con un uso intensivo e otterremo anche un’ottima durata.

Possiamo raggiungere una durata di quasi 6 ore di schermo acceso con un utilizzo elevato, inoltre la sua ricarica rapida SuperDart da 65 W renderà il nostro cellulare carico in soli 35 minuti. Possiamo facilmente dimenticare di avere il cellulare in carica tutta la notte nel caso avessimo bisogno di una ricarica completa.

Insieme al Realme GT Neo 2 arriva anche il suo caricatore, che è piuttosto pesante, un cavo che supporta la ricarica rapida e una pratica cover dal colore grigio con effetto opaco e bordi lucidi, che protegge il modulo fotocamera e i bordi della fotocamera.lo schermo. Il Realme GT Neo 2 viene fornito con una pellicola protettiva.

Android 11 con Realme UI 2.0

Il nuovo Realme GT Neo 2 ha il livello di personalizzazione Realme UI 2.0 sotto Android 11 come sistema operativo principale. Al momento abbiamo Android 11 abbastanza maturo da non trovare alcun tipo di errore. Possiamo vedere un layout di schede e pulsanti molto caratteristico, ma di solito potremmo essere molto vicini ad AOSP.

Realme UI 2.0 ha molte opzioni di personalizzazione, possiamo anche trovare un negozio dove possiamo scaricare temi e icone per personalizzare ulteriormente il nostro cellulare.

Per quanto riguarda i bloatware (applicazioni preinstallate) possiamo essere abbastanza contenti, perché non abbiamo un numero eccessivo di applicazioni preinstallate, potremmo volerne eliminare alcune, ma altre che non useremo quasi mai, lo faremo non essere in grado di farlo (bussola o la funzione di clonazione mobile).

Alcuni aspetti che ci sono piaciuti sono alcune app molto interessanti, Realme GT Neo 2 ha uno strumento progettato per clonare app, quindi possiamo avere due scorciatoie per la stessa app e associare account diversi. Come la stragrande maggioranza dei terminali, questo cellulare ha anche una modalità di gioco con la quale possiamo concentrarci maggiormente quando giochiamo o abbiamo accesso diretto ad alcune funzioni aggiuntive.

Realme GT Neo 2: un medio di gamma con grandi aspirazioni

Il Realme GT Neo 2 è un ottimo cellulare, il suo rapporto qualità-prezzo è eccellente, soprattutto con il prezzo dell’offerta del Black Friday, quindi avremmo un cellulare potente che esegue tutti i tipi di attività a un costo ragionevole.

La versione che ci è arrivata di 12 GB + 256 GB ha un prezzo di partenza di 549,99 euro, mentre la versione più piccola che porta 8 GB + 128 GB avrà un prezzo di 449,99 euro.

Come abbiamo detto, i prezzi che il Realme GT Neo 2 avrà durante il Black Friday saranno 369,99 euro per la versione da 8 GB di RAM e 449,99 euro per la versione da 12 GB, entrambi molto competitivi.

I punti di forza del Realme GT Neo 2 nella nostra recensione

  1. Il suo schermo AMOLED a 120 Hz.
  2. Un’eccellente ricarica rapida a 65 W.
  3. Durata della batteria sopra la media.
  4. Ottimo rapporto qualità prezzo
  5. Design innovativo (versione colore Neo Green) e suono molto potente.

Punti deboli del Realme GT Neo 2 nella nostra recensione

  1. Sezione fotografia migliorabile.
  2. Sensore macro di scarsa qualità.
  3. Posteriore migliorabile in termini di tocco.

La nostra valutazione

  1. Disposizione: 7
  2. Esposizione: 9
  3. Hardware: 8
  4. Autonomia: 9
  5. Camera: 6
  6. Software: 7
  7. Prezzo: 9
  8. Punteggio complessivo: 7,8

Post correlati

Deja una respuesta

Tu dirección de correo electrónico no será publicada.

Botón volver arriba