criptovalute

Curve Finance è una truffa? Revisione e opinioni 2022

Se sei interessato al mondo delle criptovalute, ti invitiamo a scoprire cos’è Curve Finance.

In questo articolo ti faremo sapere di cosa tratta Curve Finance e informazioni per il tuo interesse.

Cos’è Curve Finance?

Curve Finance è un protocollo dell’universo DeFi pensato per poter scambiare monete stabili con commissioni e slippage molto bassi.

In sostanza, in Curve Finance troverai un protocollo che svolge operazioni come quelle che puoi trovare in Uniswap, con l’eccezione che Curve Finance si concentra su asset che hanno una parità 1:1 con le valute nazionali.

Proprio per questo Curve Finance piace a molti trader e anche per la possibilità di scambiare diverse versioni tokenizzate di una moneta.

Per fare un esempio, Curve è considerato uno dei migliori protocolli DeFi con cui è possibile scambiare diverse versioni tokenizzate di Bitcoin. Inoltre, grazie alla sua semplice interfaccia, gli utenti del protocollo possono scambiare queste coppie di valute in modo rapido e semplice.

Origine e storia

Curve Finance è relativamente giovane. I suoi inizi risalgono al 10 novembre 2019, essendo il suo creatore Michael Egorov.

Curve Finance era originariamente chiamato StableSwap ed è stato progettato per essere in grado di fornire servizi DeFi per stablecoin, il tutto all’interno di un market maker autonomo. La caratteristica principale con cui è stato creato e che mantiene ancora oggi è lo slippage del prezzo minimo. In questo modo doveva diventare una sorta di conto di risparmio fiduciario, particolarmente utile per quei fornitori di liquidità.

Egorov ha ideato questo sistema per offrire un mezzo di scambio in grado di fare da ponte tra stablecoin centralizzate e decentralizzate. Grazie allo scambio che esisterebbe tra i due, il mercato crescerebbe facilmente.

Curve Finance è sicura?

Curve Finance è un protocollo appartenente alla DeFi, ovvero il settore più innovativo e quindi meno regolamentato dell’intero settore finanziario.

Ecco perché Curve è un’azienda che non ha ancora una regolamentazione ufficiale in nessun organismo ufficiale.

La sua sicurezza deriva dal funzionamento della piattaforma e dal «passaparola», ovvero dal prestigio che ottiene presso i propri utenti, che pubblicheranno eventuali problemi nei forum di rete.

Questa non è solo una cosa di Curve Finance, ma l’intero settore, quindi per vedere se questa azienda è sicura o meno, dovremo vedere come si evolve il suo profilo di opinione online.

Non possiamo aspettarci che un ente finanziario ufficiale raggiunga presto una regolamentazione. È ancora presto per fare questi passi nel mondo Defi.

Questo significa che Curve Finance non è sicuro?

Non è necessario che sia così. Curve Finance è una piattaforma che al momento è abbastanza sicura e la cui sicurezza dipenderà da come sai come salvare le tue password.

Essendo una piattaforma che non ha la custodia di criptovalute, la sicurezza dipenderà da te, poiché queste saranno sempre sotto il tuo potere e quello del tuo particolare wallet, sia esso MetaMask o Ledger.

Alcuni aspetti della sicurezza di Curve Finance sono:

  • Audit per sentiero di bit. Sullo stesso sito web si afferma che ciò non significa nemmeno che il sistema sia completamente sicuro.
  • Chiavi di amministrazione
  • Quando fai staking(deposita criptovalute) ognuno ha rischi diversi

Curve Finance è una truffa?

Purtroppo nel mondo delle criptovalute ci sono molte truffe. Quando appare un mercato che promette molti ritorni ai suoi utenti, la prima cosa che dobbiamo fare è sospettare.

In questo caso possiamo dire che Curve Finance non è una truffa.

Sebbene non sia una piattaforma regolamentata, ciò non significa che debba essere una truffa. Pensa che l’intero settore della DeFi sia così, e ciò non significa che le loro aziende agiscano in modo fraudolento nonostante non abbiano tali normative.

D’altronde è possibile trovare truffe anche su piattaforme regolamentate, anche se è meno probabile, ma è sempre possibile.

Ti consigliamo di provare a chiedere l’opinione di altri utenti su di esso e di prestare attenzione anche ai suoi protocolli di sicurezza.

Come aprire un conto Curve Finance

Curve Finance non funziona come altre piattaforme più casual a cui potresti essere abituato. In Curve Finance, non avrai un account utente e una password, ma quello che dovrai fare quando entri è accedere con un portafoglio.

Curve Finance ti consente di connetterti con diversi portafogli come MetaMask, Trezor, Ledger, Fortmatic, Portis, Torus o Lattice, tra gli altri. Quando scegli il tuo portfolio e fai clic su di esso, si aprirà un link in cui dovrai identificarti in modo che, ovviamente, ti connetti con il tuo portfolio.

Metodi di deposito

Per quanto riguarda i loro metodi di deposito, è importante notare che Curve Finance non accetta depositi in valuta fiat come la stragrande maggioranza dei DEX.

Il fatto che non abbia la possibilità di effettuare un deposito implica che non potrai operare sulla piattaforma se non hai in precedenza criptovalute. Tuttavia, questo non è un problema, poiché quello che puoi fare è trovare uno scambiatore di depositi in valuta per criptovalute, come se le stessi acquistando.

Con queste criptovalute già nel tuo portafoglio, sarà quando potrai operare. Fondamentalmente ti collegherai come abbiamo visto prima, collegando il tuo portafoglio all’interno della pagina di Curve Finance e potrai iniziare ad effettuare tutte le modifiche che preferisci.

In Curve Finance non compri criptovalute, devi già venire con loro cambiate.

Come funziona Curve Finance

Capire come funziona Curve Finance non è del tutto facile. Fondamentalmente possiamo capire questa piattaforma come uno scambiatore di Exchange decentralizzato.

Tuttavia, dietro questi concetti, ce ne sono altri che sono l’essenza stessa di Curve Finance, come i pool di liquidità. Questi pool sono quelli che ci offrono la liquidità necessaria per poter effettuare scambi di monete stabili.

I pool di liquidità sono spazi controllati da uno Smart contract in cui viene accumulato un gran numero di asset. Queste attività sono iniettate dai fornitori di liquidità con l’obiettivo di ottenere profitti derivanti dai prestiti che concedono. In questo modo ogni prestito o piccolo scambio offre a questi provider una commissione con la quale riescono ad aumentare i propri profitti. Fondamentalmente questo è il concetto che persegue Curve Finance e con il quale si possono ottenere soldi.

La principale differenza che esiste con altre piattaforme è che, mentre operano con asset più volatili, Curve Finance lo fa con le valute più stabili.

Poiché si utilizzano monete stabili, è importante effettuare un numero elevato di scambi ed è sempre conveniente guardare il tasso di cambio.

A differenza delle valute volatili, non è così facile trovare una grande differenza tra i prezzi qui, quindi qualsiasi cambiamento, non importa quanto piccolo, è abbastanza apprezzato. In sostanza, più scambi, più dinamico è il mercato e più profitti(o perdite).

Oltre a questo, Curve Finance si integra perfettamente con altre piattaforme, facendo così parte di uno scambio più secondario dal quale si possono ottenere maggiori profitti.

Token e cripto CRV

Il token CRV è la criptovaluta nativa di Curve Finance. L’obiettivo principale di questo token è incoraggiare gli utenti a iniettare liquidità nella stessa Curve Finance poiché, come abbiamo visto, è il modo in cui deve farlo funzionare perfettamente ottenendo più utenti.

I possessori di questi token CRV hanno diversi vantaggi, come la possibilità di votare sulle proposte DAO e anche sui parametri del pool, bloccando i propri CRV in cambio della ricezione di token veCRV. Questi ultimi gettoni sono validi per votare su diverse proposte.

Allo stesso modo, il token CRV può essere bloccato per ottenere le commissioni di trading che prevalgono all’interno del protocollo Curve. Tutti coloro che sono fornitori di liquidità per Curve aumenteranno la loro liquidità votando per bloccare il proprio token CRV. Più a lungo bloccherai quel token, più le tue ricompense aumenteranno.

Trading in Curve Finance e commissioni

Il trading di Stablecoins è un trade più sicuro rispetto a quello delle valute più volatili, proprio per la minore differenza che esiste nelle variazioni del loro valore. Nonostante questi altri mercati più volatili piacciano a molti utenti di trading, è un dato di fatto che, grazie a Curve Finance, sempre più utenti stanno entrando a far parte di questo mercato che è all’avanguardia nel proprio settore.

I mercati centralizzati di solito hanno commissioni, sia per l’acquirente che per il produttore. Per taker intendiamo quelle persone che finiscono con la liquidità dei portafogli accettando ordini effettuati e sono i produttori o market maker che eseguono tali ordini.

A differenza dei siti centralizzati, nella stragrande maggioranza dei siti decentralizzati non è previsto alcun tipo di tariffa. In questo caso, possiamo affermare che anche Curve Finance non ha alcun tipo di commissione addebitata.

D’altra parte, Curve Finance inoltre non addebita alcun tipo di commissione di trasferimento o prelievo ad eccezione di quelle di rete. Queste commissioni di rete sono quelle che vengono pagate agli stessi minatori per essere parte della catena, ma non vengono pagate per quello che sarebbe lo scambio stesso.

Il valore di queste tariffe di rete può variare anche a seconda della pressione sulla rete in quel momento, quindi possono essere completamente diverse da un giorno all’altro a seconda dello stato della rete.

Conclusione – Le nostre opinioni su Curve Finance

Si tratta di un progetto speciale con una particolare popolarità in alcuni settori del mercato DeFi.

Non è un progetto molto comune, e quindi non è adatto alla maggior parte dei trader che solitamente cercano prodotti più tipici come il tipico trading con coppie BTC o ETH.

Questa caratteristica di essere un sito così specifico lo rende poco adatto alla maggior parte dei trader, cioè devi sapere cosa stai facendo quando entri in questo prodotto.

Un punto a favore del sito è che ha commissioni o meglio costi di gestione relativamente economici, soprattutto rispetto ad altri concorrenti.

Se vuoi maggiori informazioni visita il sito.

Post correlati

Deja una respuesta

Tu dirección de correo electrónico no será publicada.

Botón volver arriba