Applicazioni

Come bloccare un cellulare in caso di smarrimento o furto

Molti utenti di telefoni cellulari hanno subito l’orribile perdita del proprio smartphone o, peggio, è stato rubato. Quando accade una di queste cose, la persona al telefono si allarma e va nel panico perché cerca il dispositivo e non viene visualizzato, quindi si chiede immediatamente cosa fare. Ebbene, se non c’è rimedio, qui ti diremo come bloccare un cellulare in caso di smarrimento o furto.

Prima di tutto, è importante che tu sappia come trovarlo e bloccarlo come ultima opzione in modo che non possano trovare informazioni importanti su di te o utilizzare quella linea telefonica per uso improprio.

Cosa fare quando perdo il cellulare?

Dovresti sapere che è importante mantenere la calma e cercare di analizzare mentalmente ciò che hai fatto prima di renderti conto che non hai più il tuo cellulare e quindi assicurarti che se lo hai lasciato accidentalmente da qualche parte per errore, a casa, in ufficio, magari è caduto in macchina o l’ha perso in taxi o in autobus.

Ricorda bene cosa hai fatto nelle ultime ore e quando è stata l’ultima volta che hai avuto il tuo cellulare con te. Puoi anche chiamare da un altro telefono per cercare di trovarlo.

C’è la possibilità, se hai perso il tuo cellulare, che la persona che lo ha trovato ti contatti per restituirlo. Anche se se così non è nessuno risponde, passano le ore e il telefono non compare, vuol dire che è smarrito e qualcuno deve averlo rubato. Quindi è importante che tu sappia cosa fare in questa situazione e l’opzione più appropriata è senza dubbio quella di bloccare la scheda SIM per evitare gravi inconvenienti.

Come bloccare un cellulare e sospendere la linea in caso di smarrimento o furto?

In questo articolo ti mostreremo come bloccare un cellulare, tenendo conto delle più importanti compagnie telefoniche spagnole, prestando particolare attenzione ai telefoni Android e iPhone, e cosa dovresti fare dopo aver sospeso il tuo cellulare rubato.

Successivamente ti mostreremo come bloccare la SIM del tuo smartphone se sei un utente Movistar, Vodafone e Orange; sospendere la linea in caso di smarrimento o furto.

1- Alla Vodafone

Per bloccare un cellulare su Vodafone devi seguire questi passaggi:

  1. Devi chiamare il 123 per poter bloccare i servizi, puoi attivare queste restrizioni anche sul tuo sito My Vodafone, devi solo andare sul sito ufficiale e identificarti selezionando Gestisci i miei servizi > Restrizioni chiamate (Gestione dei miei servizi > Restrizioni chiamate) per attivare l’opzione desiderata.
  2. Se sei sicuro che il tuo cellulare sia stato rubato, è meglio bloccare il cellulare in modo che nessuno possa usarlo. Una volta fatto ciò e ripristinato il cellulare, il processo di sblocco della scheda SIM può richiedere diversi mesi.
  3. Contatta l’azienda chiamando il servizio clienti 123 da un telefono Vodafone. Devi conoscere il codice IMEI e, se non lo conosci, puoi trovarlo sul box del cellulare o sul sito ufficiale della compagnia telefonica.

3- In Movistar

Per bloccare la tua carta SIM, puoi chiamare il 1004 e un agente Movistar autorizzato ti guiderà attraverso il processo che devi seguire. Per questo, è essenziale avere a portata di mano il numero IMEI per identificare correttamente il dispositivo che viene bloccato, il che significa che dovresti conservarlo come metodo di backup in caso di smarrimento del telefono. È essenziale farlo il più rapidamente possibile in modo che nessuno possa abusare della tua linea telefonica.

Se non sai nemmeno cos’è l’IMEI, devi sapere che si riferisce al numero di serie con cui ogni dispositivo viene riconosciuto in modo univoco in tutto il mondo e trasmesso dal dispositivo quando si collega alla rete. Per scoprire quale è sul tuo telefono, puoi rimuovere la batteria e controllare il codice a barre che trovi lì, oppure digitare *#06#.

Infatti bloccare il cellulare tramite IMEI equivale a bloccare la connessione. Adesso, nel caso in cui recuperi il dispositivo e lo riattivi, puoi sbloccarlo senza alcun problema semplicemente chiamando il corriere ed effettuando la suddetta richiesta.

3- In arancione

Per bloccare un telefono cellulare dell’azienda Orange, attenersi alla seguente procedura:

  1. Vai all’area clienti della pagina aziendale e in «La mia linea» scegli il menu «Blocca-sblocca linea mobile» per avviare la sospensione. È essenziale notare che questa azione non può essere eseguita dall’applicazione.
  2. Un’altra opzione è chiamare il servizio clienti: se sei un cliente privato, chiama il 1470 e se sei un cliente business, chiama il 1471, se sei in Spagna.
  3. Se sei fuori dal Paese, chiama il +34656001470 (se sei un cliente privato) o il +34656001471 (se sei un cliente business).

Come bloccare la scheda SIM sul telefono Android?

A volte non devi pensare a situazioni come perdere il cellulare o essere vittima di una rapina, analizzarle e applicarle buone pratiche di sicurezza. Considerando che utilizziamo questi smartphone per diverse attività quotidiane, è importante prestare attenzione alla protezione delle informazioni che vi vengono memorizzate, che si tratti di contatti, foto, video, account di social media, tra gli altri. Inoltre, diventa una necessità proteggere tutto ciò che riguarda la linea telefonica.

Bene, può essere fatto impostando un blocco della carta SIM. In modo che tu possa confermare che nessun altro può utilizzare il tuo telefono Android per attività improprie. Di seguito è riportato il processo dettagliato che è stato eseguito sul Samsung Galaxy J3 2016:

  1. Prima di tutto, devi andare nella sezione Impostazioni del tuo smartphone.

  1. Quindi vai nella sezione «Personale» e devi toccare l’ opzione «Blocco schermo e sicurezza «. Per accedere alla schermata in cui è possibile configurare vari aspetti della sicurezza mobile.

  1. Successivamente, individua l’opzione «Altre impostazioni di sicurezza» e fai clic su di essa.

  1. Una volta raggiunta la schermata in cui si accede, fare clic sulla sezione «Blocco carta SIM«, passare all’opzione «Imposta blocco carta SIM«.

  1. Quando lo entri, attiva l’ opzione «Blocco SIM» e premi «OK«.

Vale la pena ricordare che quando si sceglie il codice PIN è conveniente impostarlo in modo tale che nessuno lo indovini. Pertanto, dovresti evitare di utilizzare le date associate a te e, naturalmente, è importante che tu possa ricordare il codice o, in caso contrario, salvarlo per sicurezza. La sua lunghezza deve essere compresa tra 4 e 8 caratteri.

Come sospendere la linea del tuo telefono iPhone?

Un’opzione per bloccare e tracciare il tuo iPhone è la Modalità scomparsa, utilizzata anche su Mac o Apple Watch in modo che altre persone non possano accedere alle tue informazioni personali. Puoi anche registrare le modifiche alla posizione del dispositivo smart, motivo per cui se hai perso il cellulare, questo strumento ti aiuterà molto.

Dovresti anche sapere che quando il tuo dispositivo è in modalità smarrito, accade quanto segue:

  1. Potrebbe anche visualizzare un messaggio personalizzato sullo schermo che indica che hai perso il cellulare, in modo che la persona che lo ha trovato possa contattarti.

  1. Dovresti sapere che tutte le carte di debito o di credito configurate per Apple Pay vengono automaticamente disabilitate sul tuo cellulare, anche se non sei connesso a Internet. Inoltre, Apple Pay si ferma sui dispositivi mobili.
  2. L’iPhone non visualizza avvisi o segnali acustici se si riceve una notifica o viene attivato un allarme. Tuttavia, puoi ricevere telefonate come al solito e chiamate FaceTime.

Per portare il tuo dispositivo in modalità smarrito, devi soddisfare i requisiti minimi di sistema (ID Apple, connessione Internet attiva e software aggiornato) e seguire le istruzioni seguenti:

  1. Prima di tutto, fai clic dove dice «Tutti i dispositivi» e seleziona il dispositivo che desideri bloccare o tracciare.

  1. Ora dovresti fare clic su «Modalità smarrito» o » Blocca«.

  1. Quindi concentrati sul seguire le istruzioni sullo schermo e ricorda sempre di farlo: se il telefono ha un codice, devi sbloccare il dispositivo. Invece, dovrai creare un codice di sicurezza proprio lì.
  2. Poiché esiste anche la possibilità di mettere il dispositivo iOS di un parente in modalità scomparsa, se non hai impostato un passcode per loro, devi assicurarti di inserire la password dell’ID Apple di quella persona.
  3. Se ti viene chiesto un numero di telefono, aggiungine uno facilmente raggiungibile.
  4. Se ti chiedono di aggiungere un messaggio, è meglio spiegare che hai perso il telefono e come possono contattarti.

Cosa devo fare dopo aver bloccato il mio cellulare rubato?

Poiché sai come bloccare un telefono cellulare e dopo aver seguito i passaggi precedenti, indipendentemente dal fatto che il tuo telefono sia Android o iOS, è importante chiamare il servizio clienti dell’azienda a cui è collegato il dispositivo e chiedere di disconnettersi o sospendere la scheda SIM.

Qui vi informiamo su come gestiscono questa situazione le note compagnie telefoniche spagnole: Movistar, Vodafone e Orange. E così capisci che la persona che ti ha rubato non può effettuare chiamate o riceverle.

Dovresti sapere che è anche opportuno bloccare completamente il telefono in modo che non venga utilizzato in alcun modo. In caso di ripristino, puoi sbloccarlo allo stesso modo e senza alcun inconveniente.

Per essere più soddisfatto, ti consigliamo di provare alcuni dei diversi programmi di tracciamento che esistono oggi e monitorare gli smartphone. Con l’aiuto della geolocalizzazione, puoi trovare il tuo telefono e recuperarlo. Puoi trovare questo software su Google Play e App Store, tutto dipende dal tuo sistema operativo.

Infine, è importante contattare la polizia della tua zona e denunciare il furto di cui sei stato vittima. E in questo modo, possono provare a localizzare il tuo cellulare ed eventualmente indagare su più casi.

Come sbloccare un telefono cellulare?

Ecco uno strumento eccellente, quindi ti diremo come sbloccare un telefono cellulare con esso.

Sblocca la tua scheda SIM da qui

Una guida in 4 passaggi su come utilizzare lo strumento

  1. Scegli l’azienda (Vodafone, Yoigo, Orange, Movistar…) e clicca su «Release» (Liberar).
  2. Ora scegli il modello del tuo dispositivo smart.
  3. Aggiungi il numero IMEI (può essere ottenuto componendo * # 06 # sul tuo telefono), ma poiché non ce l’hai, cerca quell’informazione sulla scatola del tuo telefono.
  4. Fai clic su «Sblocca ora» e… Fatto!

Post correlati

Deja una respuesta

Tu dirección de correo electrónico no será publicada.

Botón volver arriba