criptovalute

Revisione e opinioni del protocollo Mirror 2022 È legittimo?

Molte persone fanno una chiara distinzione tra il mondo delle criptovalute e il resto dei mercati, come il mercato azionario. Ma grazie a progetti come Mirror Protocol il confine tra questi tipi di risorse si sta assottigliando.

In questo articolo ti dirò cos’è il Mirror Protocol, in cosa consiste la sua proposta e come può cambiare il modo in cui milioni di persone investono.

Introduzione Che cos’è il protocollo Mirror?

Mirror Protocol è un protocollo DeFi che consente agli utenti di produrre risorse tokenizzate creando risorse sintetiche. Ma cos’è un asset tokenizzato? Questi tipi di risorse non sono altro che rappresentazioni di risorse del mondo reale sulla blockchain.

Per fare ciò, Mirror Protocol ha optato per la creazione di asset sintetici al 100%, un metodo molto più efficiente e interessante rispetto alla creazione di asset tokenizzati supportati da un asset reale.

Cosa sono i mAsset?

I mAsset sono gli asset sintetici che vengono generati nella rete Mirror Protocol e, sebbene al momento ci siano solo azioni statunitensi, ETF e alcune criptovalute, si prevede che in futuro ci sarà un catalogo molto più ampio di asset sintetici.

Questi asset replicano il prezzo del tuo asset reale e possono essere scambiati 24 ore su 24, 7 giorni su 7. Ovviamente tutto questo funziona grazie a un sistema di smart contract o smart contract che gira su Terra Network.

Ma qual è il vantaggio di investire in questi mAsset anziché nel vero asset?

Il principale vantaggio delle risorse sintetiche Mirror Protocol è che sono disponibili per chiunque, ovunque e in qualsiasi momento.

In questo modo, se qualcuno vuole acquistare mBABA(azioni sintetiche Alibaba), avrà le stesse strutture sia che viva negli Stati Uniti, in Spagna o in Egitto. Inoltre, viene eliminato qualsiasi tipo di intermediario che addebita commissioni elevate, poiché le operazioni vengono effettuate direttamente sulla blockchain.

Cosa possiamo fare in Mirror Protocol?

Affinché l’intero sistema Mirror Protocol funzioni correttamente, è necessaria la partecipazione di 5 tipologie di utenti:

commercianti

La maggior parte degli utenti della piattaforma Mirror Protocol sono trader, che in breve sono quelli che utilizzano la piattaforma per acquistare mAsset.

Questi acquisti vengono effettuati sugli scambi Terraswap o Uniswap, entrambi di tipo AMM( Automated Market Maker) e per questo viene utilizzata la stablecoin Terra UST.

minatori

I minatori sono gli utenti che hanno il compito di creare i mAsset. Lo fanno bloccando una parte superiore al 150%( coefficiente di garanzia) del valore dell’attività in Terra UST o in un altro asset che può essere utilizzato come controparte.

Nel caso in cui il prezzo del bene scenda al di sotto della controparte, la posizione verrà liquidata automaticamente al fine di garantire la solvibilità del sistema. Pertanto, la posizione di offset deve essere almeno il 150% della posizione mAsset.

Inoltre, maggiore è il coefficiente di garanzia, più è improbabile che ciò accada(il massimo è il 400% del valore dell’asset).

Quando un miner lo fa, viene creata una posizione di debito collateralizzata(CDP) che è supportata da Terra UST o da un altro mAsset. Come minatore puoi ritirare la tua posizione quando vuoi, bruciando il mAsset e ricevendo l’UST o il mAsset di garanzia.

Se decidi di coniare, è importante rivedere frequentemente le tue posizioni per aggiungere più controparti, se necessario, in modo che la posizione non venga liquidata automaticamente.

Fornitori di liquidità

I fornitori di liquidità sono quelli che forniscono la liquidità necessaria ai trader per operare in borsa. Questo accade perché i mAsset vengono acquistati su borse AMM, in cui la controparte della tua operazione non è un altro utente, ma uno smart contract.

Certo, ci deve essere qualcuno che fornisca le risorse necessarie per quel contratto intelligente, e questo è il ruolo dei fornitori di liquidità. Questi utenti depositano Terra UST e mAsset nei pool e in cambio ricevono token LP.

Questi token LP possono essere riconvertiti nelle risorse utilizzate per accedere al pool in qualsiasi momento. E come puoi immaginare, i fornitori di liquidità lo fanno alla ricerca dei premi che Mirror Protocol offre a chi dà liquidità al mercato(li ottengono dalle commissioni pagate dagli utenti).

staker

Gli utenti che forniscono liquidità al sistema( fornitori di liquidità) hanno la possibilità di ottenere premi puntando con i token LP che ricevono per depositare fondi nei pool. Come staker puoi ritirare i tuoi gettoni LP e le ricompense generate in qualsiasi momento.

Questi token LP possono essere mAsset – UST o MIR – UST, ma in entrambi i casi lo staking funziona in modo simile. Ogni token LP ha diverse ricompense per lo staking con esso, ed è rappresentato dall’acronimo APR( Annual Percentage Rate).

Alimentatore Oracle

L’ Oracle o Oracle in spagnolo è il meccanismo utilizzato dal sistema Mirror Protocol per rilevare il prezzo degli asset replicati e quindi modificare il prezzo degli mAsset.

Questa replica non è perfetta o istantanea(Oracle impiega 60 secondi per aggiornare il prezzo), quindi a volte è possibile notare una piccola discrepanza tra il prezzo dell’asset e il prezzo dell’masset.

Quando ciò accade, gli utenti della piattaforma hanno maggiori incentivi ad acquistare o vendere i mAsset, il che in definitiva significa che il prezzo del mAsset è più vicino al suo prezzo reale.

Il token MIR

Il Mirror Token(MIR) è il token nativo della piattaforma Mirror Protocol e i suoi usi principali includono la governance. Staccando i tuoi token MIR puoi votare le proposte aperte o crearne di tue, quindi il destino della piattaforma dipende in gran parte dagli utenti.

Ma questa non è l’unica funzione del token MIR, serve anche a incentivare i fornitori di liquidità e gli staker, che ricevono i loro premi in token MIR.

Si tratta di un token che gira sulla catena di blocchi di Ethereum con una fornitura limitata di 370.575.000 MIR, che verranno distribuiti poco a poco nell’arco di 4 anni e in varie modalità. Attualmente ci sono meno di 70.000.000 di MIR in circolazione e la sua capitalizzazione di mercato è di circa $ 280.000.000.

piattaforme

Uno dei grandi vantaggi di Mirror Protocol è che puoi utilizzare i suoi mAsset e altre funzioni da varie piattaforme. Questi sono i principali:

Specchio WebApp

Mirror Web App è la piattaforma ufficiale di Mirror Protocol. In esso troverai tutto ciò di cui hai bisogno per fare trading con mAsset, conio, aggiunta di liquidità e staking tra le altre attività.

Per usarlo, devi solo installare l’ estensione Terra Station(supportata solo da Google Chrome) e collegare il tuo portafoglio di criptovaluta. Una volta installata l’estensione, puoi creare portafogli o selezionare portafogli esistenti, fisici o virtuali.

Portafoglio a specchio

Mirror Wallet è il portafoglio Mirror ufficiale, appositamente progettato per consentire agli utenti di accedere alle funzionalità del protocollo Mirror dal proprio dispositivo mobile. È disponibile sia per Android che per iOS, anche se la verità è che non funziona bene come l’app Mirror Web.

scambio di terra

Mirror Protocol si appoggia a Terraswap per decentralizzare ulteriormente il tuo sistema. In questo modo puoi utilizzare Terraswap per acquisire e scambiare massets e per depositare e prelevare token dai pool, ovvero per fornire liquidità al sistema.

MET

Un’altra piattaforma che puoi utilizzare per investire in MIR e altri mAsset è mETH, un sito Web che ti consente di mettere in staking i token LP che ottieni fornendo liquidità al sistema.

Tuttavia, affinché mETH sia completamente funzionante, devi usarlo insieme a Uniswap, che ti consentirà di fare trading con mAsset e fornire liquidità al sistema per ottenere token LP con cui puoi puntare su mETH.

Per utilizzare mETH devi solo connettere il tuo portafoglio di criptovaluta, e attualmente supporta: Metamask, WalletConnect e Coinbase Wallet.

Opinioni e conclusioni

Mirror Protocol e altre piattaforme per la creazione di asset tokenizzati come Synthetix stanno creando un nuovo modo di intendere gli investimenti, perché sebbene oggi si possano creare solo masset di azioni, ETF e criptovalute, questa tecnologia può essere estesa a molti più mercati come materie prime, metalli preziosi e anche NFT.

Il futuro del Protocollo Mirror è incerto, anche se è indubbio che la tokenizzazione degli asset abbia vantaggi pratici di cui tutti possono beneficiare:

  • Consente agli utenti di acquistare e vendere frazioni di asset.
  • Le transazioni possono essere effettuate sempre e ovunque.
  • Non ci sono intermediari che possono aumentare i costi e rallentare il processo.
  • Molti asset guadagneranno grande liquidità quando saranno tokenizzati, aprendo le porte a molte persone per investire in essi.

Tuttavia, sarà necessario studiare come si sviluppa questo progetto.

Al momento si può osservare un netto aumento della liquidità all’interno della piattaforma, che è schizzata alle stelle nella prima metà del 2021, raggiungendo oltre 1,2 miliardi di dollari.

Questo ci dà chiare indicazioni del fatto che la comunità crittografica stia ricevendo abbastanza bene i mAsset e nulla può farci pensare che questo smetterà di essere il caso quando continueranno ad aggiungere asset tokenizzabili.

Post correlati

Deja una respuesta

Tu dirección de correo electrónico no será publicada.

Botón volver arriba