criptovalute

Recensione e opinioni di DyDx legittime o truffa?

Il mondo del trading in Finanza Decentralizzata continua a crescere pian piano e una delle aziende più note del settore, la dYdX Exchange, si sta affermando come leader in questo mercato.

Vi spiego in cosa consiste questa piattaforma di trading DeFi, un concetto che mette contro le corde cos’è un broker, anche se in fondo non smettono mai di essere degli intermediari.

Cos’è dYdX?

dYdX è uno scambio decentralizzato di criptovalute e criptovalute, ovvero non dipende dai dealer, ma piuttosto le operazioni vengono effettuate direttamente tra gli utenti.

La tecnologia su cui si basa è la blockchain di Ethereum, il protocollo più importante per questi sviluppi applicativi decentralizzati.

Come dicevo, è un prodotto che sta diventando sempre più popolare e oggi conta più di 15.000 trader con più di 24 milioni di dollari di open interest.

È vero che siamo ancora di fronte a una piccola Borsa rispetto ai big del mercato, ma sembra che il flusso dei trader si stia progressivamente spostando verso questa tipologia di operatore.

Dovremo monitorare come si evolve in futuro poiché siamo all’inizio della DeFi e, come in altri inizi simili, questi sono solitamente periodi di grande volatilità del business. Al momento dYdX è ben posizionato.

Tra le aziende e i nomi che supportano questo progetto abbiamo il co-fondatore di Coinbase Brian Armstrong o la leggenda della startup Naval Ravikant.

Che regolamento hai? È sicuro?

Essendo un progetto decentralizzato all’avanguardia, al momento non ha alcuna regolamentazione. Questo è qualcosa di comune a tutto il settore DeFi, che è ancora dietro quello delle criptovalute.

Tuttavia, ciò non significa che l’azienda operi illegalmente. La piattaforma aderisce alle politiche specifiche delle regioni più importanti, come gli Stati Uniti, dove si chiarisce che non offre contratti perpetui ai cittadini di quel Paese.

È anche una buona idea verificare con le normative del proprio paese per vedere se è possibile operare con questi prodotti o meno. Potrebbero esserci restrizioni locali.

dYdX è una truffa?

Al momento non sembra che questa azienda DeFi sia una truffa.

Sembra molto meno quando vediamo i nomi che supportano l’azienda e collaborano al suo sviluppo, come il CEO di AngelList, Naval.

Sembrerebbe molto strano che alla fine la faccenda si sia rivelata una truffa, anche se non possiamo mai escludere nulla del tutto.

È meglio lasciar passare qualche anno e vedere come si evolve il servizio.

Dov’è l’azienda?

Come vediamo in Crunchbase è a San Francisco.

Come registrarsi?

Aprire un conto su questo tipo di piattaforma non è come il tipico broker con cui siamo abituati a fornire i nostri documenti, la nostra prova dell’indirizzo, ecc.

La cosa da tenere a mente qui è che questo non è un broker di per sé, ma una società che è piuttosto un facilitatore di connessioni tra trader con un modello P2P in cui ciò che è necessario è collegare il proprio portafoglio privato.

Aprire un conto con dYdX, quindi, equivale a collegare semplicemente il proprio portafoglio all’Exchange, senza ulteriori complicazioni.

Quali portafogli sono disponibili per questo?

  • metamaschera
  • imToken
  • Portafoglio Coinbase
  • libro mastro
  • Wallet Connect
  • Altri

Come possiamo vedere, ha alcuni dei nomi più potenti nel mercato delle criptovalute, come Ledger.

Una volta connesso il wallet con l’Exchange potremo inviargli del denaro, per il quale dovremo verificare la transazione con i dettagli tecnici che il wallet ci mostrerà.

La transazione è facilitata da Ether, che richiede la verifica dei miner, che si occuperanno di certificare l’operazione e di inserirla nella blockchain.

Qual è il deposito minimo?

Secondo quanto si dice sul web, il deposito minimo equivale a 10$.

Trading a margine

Su questa piattaforma puoi fare trading con margine o fare leva sia al rialzo che al ribasso.

La leva disponibile per il trading è 5:1, in aumento rispetto a 4:1 prima.

Il trader può utilizzare la leva intera, ovvero 2, 3, 4 o 5.

Questi fondi utilizzati per la leva sono ottenuti sulla stessa piattaforma con il servizio di prestito, poiché sono altri utenti che forniscono il capitale in modo che i trader possano assumersi tale rischio.

Inoltre, dYdX si integra con altre borse in modo tale da poter accedere a migliori condizioni di mercato.

Gli strumenti che supportano questo tipo di trading sono Ethereum e Dai.

Futures perpetui dYdX

Questo è un altro prodotto di trading con leva più avanzato che ti consente di utilizzare una leva fino a 20x.

Come ho detto prima, questo servizio non è disponibile per i commercianti degli Stati Uniti.

Nel menu della piattaforma dobbiamo andare su «Perpetuals». Lì ci porterà alla piattaforma Exchange dove possiamo vedere come possiamo fare trading in Bitcoin, Ether e Chainlink. Tuttavia, ci sono piani per includere molte altre coppie nel corso del 2021 e oltre, quindi vedremo presto un’intera piattaforma piena di trading di criptovalute vario.

La prima cosa da tenere a mente è che il saldo per utilizzare questi perpetui è diverso da quello del conto a margine. Allo stesso modo del precedente, puoi anche scegliere la leva appropriata per ciascuno.

Questo trading è diviso in due tipi, Layer 1 e Layer 2.

Il livello 2 è la versione più moderna e quella che ha il peso del trading in questo tipo di operazione perpetua. Questa versione è più veloce, ha una migliore esecuzione e migliori condizioni in generale.

commissioni

Questa casa crittografica DeFi non addebita commissioni su operazioni di tipo «maker».

Il costo dell’operazione “taker” è dello 0,3 o dello 0,2%, anche se a seconda del gas consumato da ciascuna operazione si potrebbe pagare qualcosa in più.

Non ci sono commissioni per depositi o prelievi, anche se ricorda che quando utilizzi il tuo portafoglio con altri siti potrebbe essere addebitata una commissione.

Coppie di margini Creatore acquirente
ETHDAI 0% 0,3% o costo variabile del gas
ETUSDC 0% 0,3% o costo variabile del gas
DAIUSDC 0% 0,2% o costo variabile del gas

Ora per i perpetui:

Coppie perpetue Creatore acquirente
BTCUSDC -0,025% 0,2% o costo variabile del gas
ETHUSD -0,025% 0,2% o costo variabile del gas
LINKUSD -0,025% 0,2% o costo variabile del gas

Importo minimo per operare:

  • 1 ETH
  • 200 DAI
  • 0,01 BTC

Questo importo minimo varierà nel tempo.

prestiti

C’è anche la possibilità di non fare trading e semplicemente partecipare al mercato dei prestiti di cui dispone questa piattaforma, con cui è possibile generare reddito passivo.

Il mutuatario sarà in grado di inviare quei fondi al proprio portafoglio Ethereum, che potrà quindi utilizzare in diverse società, anche in altre borse estere. Per questo, deve essere mantenuto un coefficiente di garanzia di 1,15.

Nella scheda «Mercati» del menu possiamo vedere una tabella in cui abbiamo i tassi di interesse dei prestiti.

Com’è il servizio clienti?

Viene fornito tramite e-mail e tramite chat.

Oltre a questo abbiamo la possibilità di indagare sui loro numerosi social network, tra i quali ci sono:

  • Twitter
  • Discordia
  • Telegramma
  • LinkedIn
  • Youtube

Opinioni

Come abbiamo visto, si tratta di un nuovo player del mercato dei cambi che pretende di essere un operatore DeFi, e lo è sicuramente, almeno dal punto di vista di non dover effettuare draconiani processi di apertura conto.

Tuttavia, dal punto di vista delle commissioni, vediamo che è ancora come un broker. Cioè, addebita commissioni.

Se fosse davvero decentralizzato al 100% non dovrebbe essere così, ma è una cosa che succede molto nel settore, perché alla fine stai pagando una commissione per i trade se sei un classico operatore retail.

A parte questo, posso dire che è un sito con caratteristiche notevoli e che gode di una buona reputazione, soprattutto dopo la sua alleanza con Coinbase o Naval, tra gli altri. Ecco perché molti trader ne hanno una buona opinione.

C’è anche chi dice che non è il miglior cambio per effettuare operazioni di prestito, poiché è meglio rivolgersi a uno specialista.

Post correlati

Deja una respuesta

Tu dirección de correo electrónico no será publicada.

Botón volver arriba