Applicazioni

Tipi Di Cavi Di Rete: Come Scegliere Il Meglio Per Migliorare La Connessione

Oggi è possibile ottenere informazioni o comunicare subito con altre persone, anche se lontane. Ma per godersi questo momento, ci sono alcuni aspetti da considerare. In questo senso, uno degli aspetti più importanti si basa sul modo in cui ti connetti a Internet per ottenere il massimo dalla tua connessione. Ecco perché oggi imparerai tutto sui tipi di cavi di rete.

Sebbene questa connessione possa essere stabilita tramite una rete wireless, ci sono ancora molti utenti oggi che preferiscono farlo tramite un cavo di rete o Ethernet. Ecco perché vogliamo farti sapere tutto ciò di cui devi tenere conto per selezionare il miglior cavo di rete per la connessione a Internet.

Cos’è il cavo di rete e perché è importante per una buona connessione a Internet?

Fondamentalmente, un cavo di rete, noto anche come Ethernet, è definito come un elemento fisico in grado di collegare più computer e altre sezioni di computer tra loro. Puoi anche connettere due computer direttamente, nonché stabilire una connessione tra un router o uno switch e un dispositivo.

Quindi questi sono cavi dati e vengono utilizzati per collegare un dispositivo di rete a un altro. Inoltre, i cavi di rete sono responsabili del trasferimento di dati ad alta velocità tra i diversi componenti della rete. Tenendo conto che verranno utilizzati cavi diversi a seconda del tipo di rete o, a seconda del tipo di rete, della sua dimensione o dei protocolli utilizzati.

Quando si tratta dell’impatto sulla qualità della connessione di rete, va notato che questi cavi sono molto più veloci delle connessioni wireless o WiFi. Quindi il cavo Ethernet può darti una velocità di circa 10 Gbps senza problemi nell’uso standard; così avrai un impatto ottimale sulle prestazioni della rete.

Inoltre, poiché questi cavi non sono influenzati da ostacoli, agenti o altri fattori esterni, offrono prestazioni molto stabili. È stato addirittura implementato un cavo di rete con protocollo Cat.8, che, sebbene estremamente costoso, fornisce le velocità Internet più elevate da quando ha raggiunto i 40 Gbps, contribuendo così notevolmente alla qualità della connettività di rete degli utenti.

Come sono classificati i tipi di cavi di rete e in che cosa differiscono?

Sebbene esistano molti tipi di cavi di rete o patch, in genere rientrano in tre categorie, ovvero:

1- Cavo coassiale

Questi cavi sono facili da maneggiare perché sono estremamente flessibili, leggeri e molto economici. Sono ricoperti da un isolante, una treccia di rame o metallica e una guaina esterna, e sono anch’essi costituiti da fili di rame che ne costituiscono il nucleo.

Questo tipo di cavi si può dividere in due gruppi:

  • Thinnet: si basano su cavi sottili che sono comodi e facili da usare.
  • Thicknet: i cavi Thicknet sono più spessi e quindi più rigidi e il loro nucleo è anche più largo dei cavi Thinnet.

Va notato che tra i due tipi di cavi coassiali, Thicknet è più ottimale per la trasmissione a lunga distanza. In generale, qualsiasi tipo di cavo coassiale è ideale per la trasmissione di dati, file video o voce ed è anche preferito dalla maggior parte degli utenti per la sua economicità e sicurezza.

2- Cavo in fibra ottica

Questi cavi si distinguono per il fatto che trasmettono segnali digitali utilizzando impulsi di luce modulati. In questo senso, inviando impulsi non elettrici, sono in grado di inviare dati in modo più sicuro perché non c’è nessun posto dove rubarli perché non possono essere perforati. Inoltre, si differenziano dal resto in quanto sono in grado di trasmettere dati con grande capacità, in brevissimo tempo e su grandi distanze.

Va detto che il suo nucleo è ricoperto di vetro e ha un rivestimento in gomma o plastica. Pertanto, poiché i cavi di vetro possono trasmettere segnali solo in una direzione, ciascuno dei cavi ha due di questi cavi con guaine diverse. Quindi, mentre uno di questi cavi accetta segnali, l’altro è responsabile della loro trasmissione.

3- Cavi a doppino intrecciato

Questi tipi di cavi di rete sono i tipici cavi formati da due fili di rame, isolati e intrecciati allo stesso tempo, che si dividono in due gruppi con alcune differenze di cui bisogna tenere conto. Questi sono gruppi STP o schermati e UTP o non schermati.

Per quanto riguarda i segmenti UTP, la loro lunghezza è limitata a non più di 100 metri e sono solitamente costituiti da due cavi in ​​rame sempre isolati. Al contrario, i cavi schermati o i cavi STP sono intrecciati con rame, che fornisce una migliore qualità e protezione rispetto ai cavi non schermati.

Tuttavia, va notato che, indipendentemente dal tipo di cavo a doppino intrecciato, ogni coppia di cavi è protetta dalle foglie e quindi è possibile trasportare più dati con un’eccellente protezione. Tra le applicazioni più note di questa classe di cavi, troviamo che vengono utilizzati per connessioni semplici e per reti LAN con budget limitati.

4- Differenze chiave

Queste sono le principali differenze tra questi tre tipi di cavi sopra descritti:

Coassiale fibra ottica doppino
Questi cavi forniscono una larghezza di banda di  750 MHz La larghezza di banda in questo caso è  4700 MHz Anche la larghezza di banda è  di 4700 MHz
Accetta solo una distanza di  500 metri Accetta una distanza di  80 km Supporta una distanza fino a  100 metri
Il prezzo è di circa 11,39 euro Di solito hanno un prezzo di  4,95 euro Il suo prezzo di circa 9,80 euro
Le applicazioni suggeriscono linee di alimentazione che  collegano trasmettitori e ricevitori radio ad antenne,  connessioni di rete di computer, audio digitale, segnali televisivi via cavo e anche connessioni di interfaccia multimediale ad alta definizione. Sono ampiamente utilizzati nei data center in cui è richiesta la trasmissione di un grande volume di dati. Sono utilizzati nelle  reti telefoniche, nelle reti dati e anche nella schermatura dei cavi.
È difficile da installare e mantenere anche se raggiunge una distanza maggiore Essendo fragile e più sottile degli altri due, sia la sua installazione che la sua manutenzione richiedono cure particolari.
  • In termini di larghezza di banda e distanza, i doppini intrecciati e i cavi coassiali sono in qualche modo simili, in quanto possono trasmettere segnali telefonici, dati e televisivi utilizzando segnali elettrici.
  • È anche importante sapere che ci sono due doppini intrecciati migliori tra di loro. Ma rispetto al cavo in fibra ottica, ha una larghezza di banda maggiore perché trasmette gli stessi tipi di segnali dei precedenti, ma con una larghezza di banda più ampia e frequenze più elevate.
  • Tra questi tipi di cavi di rete, il cavo coassiale è il più costoso e il cavo in fibra ottica è il più economico.
  • Tipicamente, i cavi coassiali trovano più applicazioni rispetto agli altri. Considerando che anche in termini di utilizzo, i cavi in ​​fibra ottica sono ancora i più ottimali per la loro capacità di trasmettere grandi volumi di dati.
  • Quando si tratta di installazione, i cavi coassiali presentano alcune sfide a causa del loro isolamento dielettrico attorno al conduttore di rame. Tuttavia, se si preferisce il cavo in fibra ottica, l’installazione e la manutenzione richiedono più tempo.

Cosa considerare prima di acquistare un cavo Ethernet?

Forse ti starai chiedendo quali aspetti considerare quando si sceglie un cavo Ethernet davvero ottimale per la propria connessione Internet. Bene, per risolvere questo dubbio, ecco alcune delle cose più importanti da considerare quando si acquista un cavo di rete:

1- Verifica la velocità della connessione Internet

Dovresti sapere che uno dei parametri più importanti da considerare quando si acquista un cavo Ethernet è la velocità di connessione. Perché se hai Internet gigabit, usare il cavo di rete non sarà sufficiente e sembrerà vecchio stile.

Se invece hai una connessione Internet lenta, avrai bisogno di un cavo Ethernet. Ora la domanda è: che tipo di cavo di rete? Bene, in questo caso, se la velocità di connessione è compresa tra 10 o 20 megabit al secondo (che è considerata lenta), utilizzerà effettivamente Cat 5 o versioni successive (5e, 6, 6a, 7, 7a e 8). Che si applica alla categoria o al tipo di cavo a doppino intrecciato.

2- Considera il tuo router o router

Va detto che i router economici supportano solo Ethernet fino a 100 megabit al secondo, quindi se ne stai utilizzando uno, dovresti assicurarti che il cavo di rete più vecchio di Cat 5 non ti dia fastidio o non funzioni bene. Quindi dovrai utilizzare un cavo di rete da Cat 5 a Cat 8, ad esempio.

D’altra parte, se utilizzi uno dei migliori router domestici, dovresti ricordare che supportano più del semplice Gigabit Ethernet. Il motivo per cui l’utilizzo di un cavo Cat 6a e Cat 7 sarebbe discutibile è perché dovresti effettivamente utilizzare un 7a o 8.

3- Verificare la corretta velocità di rete

Nel caso in cui tu sia un normale utente domestico, questa opzione non avrà alcun significato speciale per te. Ora, invece, se sei un utente che ha la necessità di trasferire contenuti video con una larghezza di banda assolutamente elevata, o se devi spostare costantemente file di grandi dimensioni tra computer; Questo deve essere preso in considerazione quando si seleziona il tipo di cavo di rete a cui collegarsi.

Quindi dovrai studiare un po ‘, a seconda delle tue esigenze, quali velocità e frequenze sono richieste per queste azioni su Internet per selezionare un cavo coassiale, in fibra ottica o doppino intrecciato, a seconda delle caratteristiche.

4- Verificare il tipo di protezione che lo protegge.

Per i cavi a doppino intrecciato, è indispensabile controllare l’etichetta sulla parte esterna del cavo che indica il tipo di schermatura del cavo. Quelle contrassegnate da determinate sigle, alcune delle quali vi abbiamo già presentato nella sezione precedente. Questi sono: UTP, STP e altri come FTP e una combinazione di alcuni chiamati SFTP.

Pertanto, quando si sceglie il cavo di rete che si intende acquistare, è necessario considerare le caratteristiche di base:

  • Tipo UTP: questo è un tipo di cavo a doppino intrecciato completamente non protetto. Il motivo è che non è il cavo più adatto per l’uso in installazioni integrate in cui il cavo specificato condivide i canali con altri cavi. Tuttavia, viene spesso utilizzato per connettersi direttamente a un router per brevi distanze.
  • Tipo FTP: Fondamentalmente, sono quattro coppie di fili intrecciati che sono ricoperti da una lamina metallica che funge da scudo per proteggerli da qualsiasi interferenza esterna.
  • Tipo SFTP: Viene definito come una miscela di entrambi i sistemi di schermatura, ovvero STP e FTP. Pertanto, ciascun doppino intrecciato è racchiuso in una lamina di schermatura e viene introdotto un rivestimento aggiuntivo che collega i quattro doppini intrecciati.
  • Tipo STP: consiste in un doppino intrecciato schermato costituito da una guaina metallica che copre ogni coppia di fili intrecciati. Questo lo rende una buona soluzione per la protezione intensiva del segnale trasmesso da ogni doppino.

Come scegliere il miglior cavo di rete per la connessione a Internet?

Qui vogliamo farti sapere quali sono i passaggi più importanti nella scelta del miglior cavo di rete per la connessione a Internet, sia esso ADSL o fibra ottica. Ma prima, è importante restringere le caratteristiche più rilevanti in base alle varie categorie esistenti e, naturalmente, a quelle utilizzate più frequentemente.

Questo perché quando si sceglie il miglior cavo Ethernet per connettersi a una rete, bisogna anche scegliere tra diverse categorie, e quindi conviene conoscere le differenze. Tenendo conto che sostanzialmente la categoria del cavo di rete ti permette di specificare la velocità massima che otterrai con esso quando lo utilizzerai a distanze inferiori a 100 metri.

Tuttavia, anche se segnaliamo che ci sono categorie da Cat 5 a Cat 8, la verità è che da diversi anni solo i modelli 5, 5e, 6 e 6a sono stati utilizzati nelle case. Quindi, queste sono le differenze più importanti tra queste categorie:

Categoria

Velocità massima (in Mb/s)

Frequenza (in MHz)

Distanza (in metri)

Gatto 5

Da 10 a 100

100

100

Gatto 5e

Da 10 a 1.000

100

100

Gatto 6

Da 10 a 1.000

250

100

Gatto 6a Da 10 a 10.000 500 100

La velocità, invece, che i cavi di rete possono garantire a seconda della categoria è:

  • 5: 100Mbps.
  • 5e: 1 Gbit/s.
  • 6: 1 Gbit/s.
  • 6a: 10 Gbit/s.

Ora iniziamo con tutto ciò che devi considerare quando scegli la migliore connessione di rete, a seconda di quale sia:

1- Per l’ADSL

Dovresti sapere che nel caso di connessioni ADSL con velocità massima da 20 a 30 Mbit/s sarà sufficiente l’utilizzo di qualsiasi cavo dalla categoria 5 alla categoria 6a per prestazioni ottimali.

Tenendo presente che anche con cavo Cat.5 si perde molto in lontananza, ma per la sua velocità massima di 100 Mbit/s specificherà sicuramente la velocità di 20 e 30 Mbit/s necessaria per le connessioni ADSL e con quella godrai di tutta la velocità fornita dal tuo ISP.

Inoltre, quanto sopra sarà efficace solo se questa rete viene utilizzata in modo normale ea livello di una normale abitazione. Se invece è necessario utilizzare una LAN per condividere file con altri computer o per lo streaming, è meglio aggiornare la categoria dei cavi. Cioè, sarebbe più opportuno utilizzare 5e perché fornisce una velocità migliore e garantisce quindi le prestazioni della rete in questione.

In sintesi, con il fatto che stai utilizzando un cavo di categoria 5 o 5e per la connettività ADSL, farai una buona scelta per determinarne le migliori prestazioni.

2- Per fibra ottica

Lo stesso non accade con le connessioni FTTH o fibra che con quelle ADSL. Pertanto, un cavo di categoria 5 non sarà sufficiente perché questi tipi di connessioni mostrano in genere velocità superiori a 100 Mbps, ovvero 200 o 300 Mbps. Pertanto, solo i cavi di categoria 5e e superiori saranno in grado di soddisfare questo requisito..

Inoltre, la categoria 5e sarà ottimale solo per brevi distanze all’interno della storia. Ma per lunghe distanze (oltre 50 metri) o interferenze esterne, le sue eccellenti prestazioni non sono garantite, quindi la cosa migliore che puoi fare è scegliere un cavo di categoria 6 che fornisca il 100% di utilizzo della fibra e della connessione LAN.

Inoltre, è anche importante che il router disponga di una connessione Gigabit Ethernet 10/100/1000 come quella del tuo computer. Questo è così che può connettersi a velocità specifiche in modo che possa funzionare perfettamente con esso.

Post correlati

Deja una respuesta

Tu dirección de correo electrónico no será publicada.

Botón volver arriba