Applicazioni

Cos’è il codice sorgente: a cosa serve, curiosità e molto altro

Ogni volta che ti siedi davanti a un computer, tablet, smartphone o laptop, troviamo un sistema operativo costituito da una serie di software. Tutti questi programmi hanno un elemento comune, che conosciamo come codice sorgente e che oggi è di grande importanza. E in questo post imparerai cos’è il codice sorgente.

Il codice sorgente non è altro che un accumulo di file con istruzioni molto precise, basate su un linguaggio di programmazione, che servono a raggruppare i vari programmi informativi utilizzati in un computer per eseguirli senza problemi. Data l’importanza di questo elemento dell’informatica, spiegheremo qualcosa in più su di esso e sulla sua funzione su Internet. A questo scopo, tieni gli occhi e la mente attenti.

Che cos’è il codice sorgente ea cosa serve nel mondo dei computer?

Nel campo dell’informatica, il codice sorgente è noto come un insieme di righe di testo espresse utilizzando un linguaggio di programmazione. In sostanza, ha il compito di specificare, o indicare, i passaggi che un computer deve compiere affinché ogni software installato su di esso funzioni correttamente.

In altre parole, questo codice ha il compito di fornire istruzioni affinché il software possa essere raggruppato e trasmesso correttamente senza arresti anomali o errori nel sistema operativo.

Questi codici sono generalmente visibili in alcuni programmi quando vengono eseguite determinate operazioni. Tuttavia, queste istruzioni verranno comprese nella lingua in cui sono state programmate. La stessa cosa accade spesso in diverse pagine web e in altri tipi di programmi, come i linguaggi web JavaScript o HTML.

Si precisa che questi elementi sono protetti da copyright, quindi ognuno di essi deve essere creato ed utilizzato esclusivamente da ciascuno dei suoi sviluppatori, ove non possano essere riprodotti da terzi. In questo caso, questi strumenti vengono utilizzati principalmente per creare programmi per computer.

Parti del codice sorgente di un sito Web o di un software

Il codice sorgente è costituito da un gran numero di elementi che sono responsabili del suo sviluppo. Successivamente ti mostreremo quali parti di quell’elemento ti consentono di creare liberamente ciascuno dei programmi del tuo sistema operativo.

Per sapere qual è il codice sorgente, è importante sottolineare che è composto da tre diverse sezioni, come.data,.bss e.text, che spiegheremo di seguito:

1- La sezione.data

La sezione .data viene utilizzata principalmente per poter dichiarare valori permanenti o inizializzati prima di eseguire il programma. È importante chiarire che questi valori non cambiano in fase di esecuzione.

2- Sezione.bss

L’utilità di questa sezione è molto importante per il linguaggio di programmazione, perché annuncia variabili o aree di memoria, il cui contenuto può essere modificato a tua discrezione mentre il programma è in esecuzione.

3- La sezione.text

Infine, abbiamo .text in cui gli operatori che dicono al codice sorgente cosa fare devono avere una direttiva _start globale che dice al kernel dove iniziare a eseguire il programma.

4- Parte di una frase

Nel caso di una frase, il codice sorgente è composto da quattro parti: tag, istruzioni, operando e commenti; concetti che spiegheremo di seguito:

1- Etichette

Si trovano all’inizio dell’estratto conto e servono principalmente per assegnare il valore della memoria in cui si trova il contatore in questo operatore. In questo caso, gli identificatori di tag possono essere trovati utilizzando i seguenti simboli: _, $, #, @ e? Oppure come segue: \ b [a-zA-Z0-1 $ # @ _ \ ~] + \ ~ b

2- Istruzioni

Come puoi vedere dal loro nome, le istruzioni sono ciò che dice al processore quali passi intraprendere. In questo caso gli operandi possono essere o meno, a seconda di queste istruzioni. Dipendono dalla lingua utilizzata.

3- Operandi

Questi sono i valori necessari per eseguire le istruzioni. Questi operandi possono essere indirizzi di memoria, costanti, espressioni o registri, a seconda delle istruzioni in esecuzione.

4- Commenti

I commenti iniziano con un carattere; e tutto ciò che viene scritto immediatamente dopo viene ignorato durante la creazione del codice sorgente. Funziona come qualsiasi altro linguaggio di programmazione, dove la sua funzione è solo quella di aiutare il programmatore a capire il codice che sta scrivendo.

Codice sorgente e codice oggetto, in che cosa differiscono?

Attualmente, ci sono molti dubbi su cosa sia il codice sorgente e il codice oggetto, dove anche molti utenti tendono a confondere i due termini, sebbene ognuno di essi svolga funzioni diverse. Questo è il motivo per cui spiegheremo un po ‘la differenza tra loro qui.

Nel caso del codice sorgente, è un insieme di suggerimenti comprensibili per un programmatore responsabile dello sviluppo di un programma o solo da parte sua. Di solito è contenuto in un file di testo che può essere aperto in programmi come Blocco note o Wordpad.

Questo elemento sarà scritto in uno dei seguenti linguaggi di programmazione: Basic, C, C++, C#, Java, Perl, Python, PHP, che non può essere letto o compreso da nessuno ma solo da chi lo conosce questo tipo di programmazione.

Sebbene il codice oggetto non sia altro che un insieme di istruzioni e dati scritti in un linguaggio che il computer può comprendere per eseguirli, può essere binario o macchina. Tutto questo deriva dall’essere una traduzione di un certo codice sorgente, che può essere un frammento del programma finale, e si riferisce al programma da eseguire o in corso di esecuzione.

In altre parole, il codice sorgente è ciò che viene scritto come programmatore, mentre il codice oggetto è il risultato della compilazione fatta dal programma stesso, laddove il linguaggio era precedentemente realizzato dal linguaggio per il computer.

Come visualizzare il codice sorgente di una pagina web?

Se sai già cos’è il codice sorgente ea cosa serve, sono sicuro che ti sei chiesto come visualizzare il codice sorgente di una pagina web. In questo caso ti mostreremo come eseguire questo processo molto facilmente dai browser web, inclusi i browser safari, dove il processo è diverso.

Quindi segui ciascuno dei passaggi che ti insegneremo di seguito:

Visualizza il codice sorgente in Google Chrome, Mozilla Firefox o Edge

1- La prima cosa che dovresti fare è aprire il browser che preferisci, in questo caso lavoreremo con Google Chrome, tieni presente che questo processo è simile per uno qualsiasi dei suddetti browser.

2- Successivamente, scrivi l’URL della pagina web di cui vuoi conoscere il codice sorgente nella barra degli indirizzi.

3- Quando accedi già a una pagina, fai clic destro su di essa e scegli Visualizza Sorgente o Sorgente dal menu a tendina. Tieni presente che non dovresti fare clic su una scheda o un’immagine perché questa opzione non verrà visualizzata.

4- Quindi si aprirà una nuova scheda in cui verrà mostrato il codice sorgente della pagina web.

Visualizza il codice sorgente di Safari

1- Accedi al browser Safari sul tuo Mac.

2- Quindi fare clic sulla sezione Safari del pannello superiore per visualizzare un menu a discesa.

3- Ora nell’elenco dei parametri che appare sullo schermo, seleziona l’opzione Preferenze.

4- Quindi vai alla scheda Avanzate situata nell’angolo in alto a destra dello schermo.

5- Ora seleziona la casella Mostra il menu di sviluppo nella barra dei menu, questa opzione si trova nella parte inferiore della finestra delle Preferenze.

6- Quindi inserisci l’URL della pagina di cui vuoi vedere il codice sorgente nella barra degli indirizzi.

7- Ora, seleziona l’opzione che dice Sviluppo.

8- Nell’elenco dei parametri che appare sullo schermo, selezionare l’ opzione Mostra codice sorgente pagina. Questo ti consentirà di conoscere la lingua programmata per la pagina Web specificata.

Post correlati

Deja una respuesta

Tu dirección de correo electrónico no será publicada.

Botón volver arriba