Applicazioni

Come sapere se il mio WhatsApp viene spiato?

Ci sono diversi motivi per cui qualcuno  ha spiato l’ account WhatsApp di qualcun altro: per controllare i genitori, per semplice sospetto di tradimento, per divertimento, ecc. È possibile che il tuo amico o collega voglia spiare le tue chat per sapere con chi parli e di cosa parli, ecc.

Il fatto che le chat di WhatsApp siano crittografate dall’inizio alla fine non garantisce che l’applicazione stessa non sia soggetta ad hacking. Essendo l’app di chat più utilizzata, WhatsApp ha tutti i tipi di messaggi compresi quelli privati.

Dovresti saperlo

►Leggi: Come scaricare e installare WhatsApp gratuitamente◄

È fondamentale che tutti capiscano che il loro account WhatsApp può essere violato. Tuttavia, WhatsApp ha implementato un elevato livello di sicurezza a tal punto che, affinché una spia  possa entrare nel tuo account WhatsApp, dovrà investire molte risorse e tempo.

Ciò significa che la più grande possibilità che il tuo account venga spiato è che l’intruso abbia avuto accesso al tuo telefono o a qualsiasi altro dispositivo che utilizzi per WhatsApp.

Hai la sensazione o senti che qualcuno sta spiando il tuo WhatsApp? Ti mostrerò i sintomi che il tuo account WhatsApp è stato violato e come risolverlo.

Segna che un account WhatsApp è stato violato

Alcuni o una combinazione dei seguenti sintomi possono suggerire che il tuo WhatsApp è spiato. Tuttavia, questo potrebbe non essere il caso in quanto potrebbero esserci altri motivi per cui il tuo telefono si comporta in quel modo.

1. La temperatura aumenta

Se la temperatura del tuo smartphone aumenta improvvisamente e diventa calda, dovresti stare attento. Le potenti app in esecuzione sullo sfondo del telefono spesso causano il surriscaldamento del telefono e ciò potrebbe sicuramente essere causato da spyware.

2. La batteria si scarica improvvisamente

Le app spia occasionali possono consumare notevolmente la carica della batteria, causando un improvviso calo della durata della batteria.

Se noti che devi caricare costantemente la batteria, anche quando usi raramente il dispositivo, potrebbe esserci un’app nascosta sul dispositivo.

Queste app spia utilizzano spesso i servizi di localizzazione per tracciare il dispositivo e Wi-Fi o dati mobili per inviare informazioni sul dispositivo alla spia e quindi consumare molta batteria.

3. Maggiore utilizzo dei dati

Ho accennato in precedenza, la maggior parte delle app spia installate per tracciare o spiare un dispositivo spesso utilizza la tua connessione dati per trasmettere informazioni alla spia.

Ciò significa che utilizzeranno i tuoi dati o la tua connessione Wi-Fi. Quindi, se sospetti che il tuo WhatsApp sia spiato, il modo migliore per essere sicuro è controllare l’utilizzo dei dati.

Sui dispositivi Android, puoi trovare queste informazioni nella sezione My Data Manager delle impostazioni del dispositivo. Su iPhone, troverai le impostazioni di utilizzo dei dati nelle impostazioni del dispositivo.

4. Strani rumori di sottofondo

Questo è un altro modo per sapere se il tuo WhatsApp è stato violato quando senti un rumore di sottofondo quando fai o ricevi una telefonata.

Questo perché le app spia che vengono installate per monitorare il tuo WhatsApp possono essere utilizzate anche per monitorare altri dati sul tuo dispositivo, come telefonate e messaggi.

Uno dei modi in cui qualcuno può monitorare le tue telefonate è registrarle e l’atto di registrare le telefonate può causare uno strano rumore di fondo. Devi stare attento quando lo sperimenti troppo spesso.

Tuttavia, tieni presente che uno dei segnali di cui sopra non significa necessariamente che il tuo dispositivo è stato spiato, ma vederne almeno due o tre può essere un segno che qualcuno sta spiando il tuo dispositivo.

Metodi per hackerare WhatsApp

Ora condividerò con te alcuni metodi preziosi per spiare il tuo account WhatsApp.

1. Sito Web WhatsApp

WhatsApp Web è una funzionalità di WhatsApp che ti consente di accedere al tuo account WhatsApp sul tuo computer.

Devi scansionare il codice QR dal tuo dispositivo mobile, quindi puoi accedere facilmente al tuo account WhatsApp sul tuo computer in tempo reale.

Inoltre, puoi accedere al tuo account WhatsApp su altri dispositivi utilizzando un’app.

Questa app ti aiuta ad accedere al tuo account WhatsApp su vari smartphone, devi solo scansionare il codice QR dell’account WhatsApp principale e voilà!

2. Il file di backup del tuo dispositivo

Nel momento in cui l’hacker accede al tuo dispositivo, in pochi minuti sarà in grado di leggere o eliminare le conversazioni di WhatsApp su un altro dispositivo.

Dopo aver ottenuto il file di backup tramite il file manager, puoi inviarlo tramite Bluetooth o Xender a un altro dispositivo, oppure puoi utilizzare le app di backup automatico e inviare direttamente via email tutte le tue conversazioni WhatsApp in testo normale installando questa app sul tuo dispositivo e disinstallandola Al termine.

L’ultimo aggiornamento di WhatsApp è in qualche modo immune a questo metodo, ma gli hacker potrebbero presto trovare un modo per aggirarlo. Si consiglia sempre di aggiornare WhatsApp frequentemente.

3. Reti Wi-Fi aperte/non sicure/sconosciute

Così come è rischioso utilizzare una connessione Wi-Fi sconosciuta con il tuo account e-mail, è anche possibile che il tuo WhatsApp venga compromesso dallo sniffer di WhatsApp su una rete Wi-Fi.

Poiché ogni dispositivo ha un indirizzo mac univoco, se la spia è in grado di falsificare il tuo indirizzo mac, sarà in grado di vedere tutta la tua attività su WhatsApp.

4. App spia

Esistono alcuni software spia di terze parti che aiutano a spiare il tuo telefono e le conversazioni di WhatsApp. Una volta che la spia accede al tuo telefono, installa la spyapp sul tuo dispositivo.

La maggior parte di queste app non è facile da rintracciare, nemmeno per parlare di disinstallazione. Anche se riesci a rintracciare e trovare l’app, non puoi disinstallarla facilmente.

Una volta installati sul telefono, sono nascosti da qualche parte se le app di sistema. Queste app possono registrare tutte le attività sul tuo smartphone e inviarle automaticamente alla spia senza che tu te ne accorga.

Questi possono includere chi accede al tuo telefono, le applicazioni che apri sul telefono, le tue chat, foto, registri delle chiamate, registrazioni delle chiamate, ecc.

L’immagine seguente mostra l’interfaccia di controllo di un’app spia che ho usato di recente.

È in grado di inviare screenshot di chi sblocca il telefono, screenshot delle applicazioni che apre, SMS, chat WhatsApp, foto, posizione, contatti, ecc.

Come riparare un account WhatsApp violato

1. Disconnessione da WhatsApp Web

Nel momento in cui sospetti un’attività insolita sul tuo account WhatsApp, potrebbe significare che qualcuno sta ficcando il naso nelle tue chat e conversazioni WhatsApp. Se stanno usando WhatsApp web, puoi confermarlo:

  1. Apri WhatsApp sul tuo telefono.
  2. Tocca i 3 punti verticali in alto a destra per visualizzare il menu.
  3. Tocca WhatsApp Web, si aprirà una nuova finestra,
  4. Qui puoi vedere l’elenco dei client utilizzati di recente, se non lo riconosci, qualcuno potrebbe hackerare le tue conversazioni e attività WhatsApp sul tuo telefono.

Per interromperlo, fai clic su Esci da tutti i computer. Ciò impedirà all’intruso di accedere alle tue attività. Tuttavia, dovresti fare attenzione a controllare e disconnettersi in modo intermittente da tutti i dispositivi sconosciuti.

Se non riesci a trovare alcun dispositivo connesso tramite WhatsApp Web, il tuo dispositivo potrebbe non essere un hacker di WhatsApp Web. Continua con i seguenti punti.

2. Blocca le tue app

App Locker ti consente di bloccare qualsiasi app sul tuo smartphone e quindi proteggerla. Pertanto, quando un utente malintenzionato tenta di copiare file dalla cartella WhatsApp sul tuo smartphone, dovrà prima sbloccare il telefono.

Si consiglia inoltre di proteggere lo smartphone con una password: l’impronta digitale è un ulteriore livello di sicurezza.

3. Installa l’app per la rimozione di spyware e malware

Esistono alcune app antispyware in grado di rilevare spyware, malware o app Trojan dannose sul telefono e rimuoverle.

Possono impedire alle persone di spiarti e mantenere il tuo telefono al sicuro. Un esempio di queste app disponibili sul Play Store è SpyWare & Malware Remover gratuito.

4. Scansiona manualmente le app sospette

Puoi anche verificare la presenza di app spyware controllando manualmente le app sul tuo dispositivo.

La maggior parte delle applicazioni spyware richiede che l’opzione Gestione dispositivi sia abilitata per funzionare in modo efficace. Puoi disabilitare questa opzione per qualsiasi app che sospetti.

  1. Apri Impostazioni sul tuo telefono
  2. Vai su Sicurezza > Amministratori dispositivo
  3. Trova l’app sospetta e deseleziona la casella accanto ad essa. (Annotare il nome dell’applicazione)
  4. Fare clic su Disabilita per disabilitare i diritti di amministratore.
  5. Torna a Impostazioni e vai a Gestione applicazioni.
  6. Scorri le app installate e trova l’app che hai annotato nel passaggio 3 sopra. Modifica la visualizzazione per mostrare le app di sistema se non riesci a trovare l’app e cerca di nuovo.
  7. Tocca l’app per vedere i dettagli.
  8. Tocca autorizzazione e nega tutte le autorizzazioni dell’app.
  9. Individua l’opzione Disinstalla e disinstalla l’app dal tuo dispositivo. Poiché l’opzione di amministratore del dispositivo è disabilitata per questa app, puoi vedere l’opzione di disinstallazione. Senza tale opzione disabilitata, l’opzione di disinstallazione dell’app sarà disattivata.

Suggerimenti per proteggere il tuo account WhatsApp

1. Esci sempre da WhatsApp Web

Ricordati di chiudere tutte le sessioni web di WhatsApp dopo averle utilizzate. Un intruso può accedere alle tue conversazioni WhatsApp se non esci dal browser web.

2. Blocca WhatsApp

La funzione di blocco dello schermo del tuo dispositivo non è sufficientemente sicura per proteggere WhatsApp. WhatsApp non offre alcuna modalità di blocco, almeno non ancora, quindi dovrai installare app di terze parti per impedire a WhatsApp di essere spiato.

3. Non connetterti a reti Wi-Fi sconosciute

Il modo più favorevole per gli hacker di accedere alle tue applicazioni è tramite connessioni Wi-Fi non sicure.

La maggior parte dell’hacking delle e-mail viene eseguita su reti Wi-Fi non sicure, proprio come il resto delle app sul tuo cellulare, incluso il tuo account WhatsApp.

L’utilizzo di connessioni di rete Wi-Fi non sicure è un’attività molto rischiosa e potrebbe essere l’unico modo in cui il tuo account WhatsApp può essere compromesso.

4. Non installare app da fonti sconosciute

Consentire l’installazione di app sul telefono da fonti sconosciute rende il telefono vulnerabile all’hacking se qualcuno dovesse accedervi.

Installa sempre app dal Google Play Store. Controlla i dettagli dello sviluppatore, le valutazioni e le recensioni di qualsiasi app prima di installarla sul telefono.

5. Non consentire a nessun altro di accedere al tuo telefono

Dopo aver scoperto che con un solo minuto di accesso al tuo telefono, chiunque può utilizzare WhatsApp web o un file di backup per accedere alle tue conversazioni WhatsApp, dovresti sapere che è molto rischioso consentire a chiunque altro di accedere al tuo telefono.

Non dovresti condividere il tuo telefono con estranei poiché chiunque può installare un’app di terze parti sul tuo smartphone per hackerare il tuo telefono o l’account WhatsApp.

►Potrebbe interessarti anche: Le chiamate WhatsApp sono gratuite?

Conclusione

Se dopo aver letto tutti questi consigli non hai trovato nulla sul tuo WhatsApp, puoi calmarti, nessuno ti sta ancora spiando. Ci auguriamo che il nostro articolo ti piaccia, se pensi che mancasse qualcosa, lascia il tuo commento.

Post correlati

Deja una respuesta

Tu dirección de correo electrónico no será publicada.

Botón volver arriba