Applicazioni

Come pulire uno schermo al plasma

Il televisore è un dispositivo elettronico che può continuare a fornirci il comfort dell’home entertainment, quindi speriamo sempre di prestare la massima cura durante la pulizia. Tuttavia, con il progresso della tecnologia, l’attrezzatura ha subito alcune modifiche, costringendoci a cambiare la precedente tecnologia pulita.

Al giorno d’oggi, gli schermi TV di oggi sono fatti di materiali più raffinati, se non stiamo attenti possiamo distruggere il nostro amato centro di intrattenimento. Usa questo post per scoprire come pulire le macchie dello schermo al plasma e mantenerlo in un nuovo stato.

Come pulire lo schermo di una tv al plasma a casa

La pulizia di questa attrezzatura non è necessariamente compito di tecnici professionisti. Seguendo una serie di passaggi e utilizzando i materiali giusti, puoi pulire il tuo schermo al plasma a casa. Anche se lo scopo principale è pulire con un panno umido con acqua o un po’ di solvente, può danneggiare il televisore se non maneggiato correttamente. È necessario ricordare che alcuni elementi dovrebbero essere evitati del tutto.

Ad esempio, quelli contenenti ammoniaca, alcol, benzene, acetone e cloro. Questi prodotti spesso influiscono sullo schermo e causano scolorimento o scolorimento interno, che in alcuni casi non possono essere riparati.

Negli ultimi mesi, molti di noi sono diventati più proattivi riguardo alla pulizia, soprattutto con gli oggetti che tocchiamo molto, smartphone compresi. È necessario sapere come pulire uno schermo al plasma per non commettere errori.

Come con altri dispositivi elettronici, i televisori possono attirare la polvere e essere rovinati da macchie, come le impronte digitali dei bambini.

È un processo semplice!

Qualcosa che dovrebbe essere evidenziato è che pulire la tua TV a schermo piatto è qualcosa di estremamente semplice, e anche una cosa importante è che i prodotti chimici non sono necessari, tanto meno costosi. Un altro elemento che dovrebbe ricevere regolarmente attenzione: i telecomandi che usi con i tuoi televisori, decoder via cavo e lettori di streaming.

Questi vengono gestiti molto più dei televisori e hanno maggiori probabilità di ospitare agenti patogeni. Di seguito sono riportati suggerimenti per la pulizia di TV e telecomandi.

Quando si tratta di televisori, l’attuale mercato televisivo è dominato da televisori OLED e LCD a grande schermo (LED) superluminosi. Eppure molti di noi hanno ancora gadget più vecchi, compresi i televisori al plasma, che le aziende hanno smesso di produrre nel 2014, e persino i CRTV, chiamati anche televisori a tubo, che hanno iniziato a scomparire intorno al 2008.

Se stai pulendo un vecchio televisore a tubo, hai un po’ più di flessibilità perché il suo schermo è fatto di vetro e può essere pulito come altri oggetti di vetro nella tua casa. In questo, e solo in questo, ad esempio, va bene usare un lavavetri.

I televisori LCD sono davvero sensibili, molto più di altri, per questo vanno puliti con molta cura, così eviterai che i tuoi schermi si graffino o finiscano per subire danni irreparabili. È importante sapere che anche i televisori al plasma hanno schermi in vetro, tuttavia i produttori di televisori al plasma applicano un rivestimento antiriflesso sensibile, quindi in realtà dovrebbe essere trattato come un televisore LCD e non come un CRTV.

Entrambi i televisori, sia LED che LCD, vanno puliti con un panno morbido ma anche asciutto, questo è il vero modo per evitare che lo schermo si graffi. In tutti i casi, prima di pulirlo, spegnere il televisore, o addirittura scollegarlo.

Se hai domande sul tipo di TV che hai, puoi sempre fare riferimento al manuale dell’utente. La maggior parte dei manuali e dei siti Web dei produttori contiene istruzioni sul modo migliore per pulire le apparecchiature.

Fare qualcosa che il manuale del proprietario proibisce è un buon modo per invalidare la garanzia. Questi sono tutti i nostri consigli per pulire la tua TV a schermo piatto.

Inizia con un panno morbido e asciutto

Gli schermi possono essere facilmente graffiati e anche i tovaglioli di carta o i fazzoletti contengono fibre che possono causare danni. È meglio utilizzare un panno in microfibra morbido e antistatico, del tipo utilizzato per pulire gli occhiali e gli obiettivi delle fotocamere, e strofinare con un movimento circolare.

Pulisci delicatamente lo schermo con un panno asciutto per rimuovere polvere e altri detriti, ma non premere troppo forte. Puoi anche pulire il mobile TV e assicurarti che la polvere non ostruisca le prese d’aria che aiutano a dissipare il calore.

Se sono presenti macchie ostinate, puoi inumidire leggermente il panno con acqua distillata e pulire delicatamente lo schermo. Non spruzzare acqua direttamente sullo schermo, poiché ciò potrebbe causare urti o guasti ai componenti. Ciò accadrà se penetra nel funzionamento interno del computer.

Per le macchie più ostinate, puoi provare a usare una soluzione di detersivo per piatti molto delicata molto diluita in acqua, sempre applicata sul panno e non sul televisore.

Passaggi per pulire correttamente lo schermo al plasma

Pulire uno schermo al plasma non è un compito complicato, ma è attento. Segui i consigli che forniamo di seguito in modo da farlo correttamente:

  • Il primo passo è andare al manuale d’uso, che può indicare il miglior metodo di pulizia in base alle caratteristiche dell’apparecchiatura.
  • Si consiglia sempre di spegnere la TV e lasciarla riposare finché non si raffredda. Questo passaggio farà funzionare il prodotto applicato senza evaporare, il che può contaminare ulteriormente lo schermo. Inoltre, vedrai meglio lo sporco quando fa freddo.
  • Utilizzare un panno per la pulizia delle lenti in microfibra per applicarlo sulla superficie del televisore. Evita di usare carta, panno di cotone o panno in quanto possono essere molto abrasivi e graffiare lo schermo o lasciare segni di lanugine e alla fine sporcarsi.
  • Prima di utilizzare qualsiasi prodotto per la pulizia approvato, pulire l’intera superficie orizzontalmente con un panno asciutto per rimuovere la polvere in eccesso.
  • Evita di esercitare pressione e ricorda che gli schermi al plasma sono deboli e potrebbero danneggiare alcuni pixel.
  • Se lo sporco è ancora ostinato, puoi utilizzare una bomboletta spray per inumidire del detergente liquido non abrasivo (acqua distillata, aceto bianco o detergente per schermi commerciale), ma fai attenzione a non bagnare il panno. Attraversare accuratamente la superficie in orizzontale sulla restante area di sporco.
  • Dopo aver rimosso lo sporco con il liquido detergente, sarà necessario pulire nuovamente il panno asciutto per rimuovere l’umidità.
  • Ricorda, passerà sempre attraverso il tessuto orizzontalmente, non verticalmente. Dopo aver pulito lo schermo con lo stesso panno in microfibra, è possibile pulire l’involucro in plastica del televisore e rimuovere eventuale polvere o altro sporco.

Evita le sostanze chimiche nocive

L’alcol e l’ammoniaca, presenti nei lavavetri, possono devastare la tua costosa TV a schermo piatto, quindi non usare detergenti che li contengano.

Se decidi di utilizzare un «detergente per schermi» confezionato che non ti serve realmente, scegline uno che non contenga alcol, ammoniaca o acetone. Inoltre, non utilizzare detergenti che contengano un abrasivo che può graffiare lo schermo.

Salta il kit di pulizia

Alcuni di questi kit sono molto costosi solo per un panno in microfibra e una piccola bottiglia di soluzione detergente, che probabilmente è principalmente acqua.

Invece, acquista il panno in un negozio di forniture per ufficio o online e usa acqua distillata o una soluzione che crei tu stesso in base ai nostri suggerimenti sopra. Se opti per un kit, assicurati che non contenga sostanze chimiche nocive.

Non dimenticare il telecomando

I telecomandi non solo possono creare polvere, ma possono anche ospitare un gran numero di germi.

Ecco alcuni suggerimenti di base sulla pulizia dei telecomandi. Rimuovere le batterie prima di iniziare la pulizia. Quindi inizia capovolgendo il telecomando in modo che i pulsanti siano rivolti verso il basso e tocca il telecomando contro il palmo della mano per rimuovere eventuali detriti che potrebbero essere caduti tra i tasti o i pulsanti.

Pulire l’intero telecomando con un panno morbido che è stato spruzzato con un po’ di alcol diluito con acqua. Il panno deve essere umido, non bagnato. Per pulire dentro e intorno ai bottoni, puoi usare un batuffolo di cotone inumidito con la miscela di alcol e acqua.

I detriti ostinati depositati più in profondità nelle chiavi possono essere rimossi con uno spazzolino da denti asciutto o un plettro di legno. Infine, pulire nuovamente l’intero telecomando con un panno morbido e asciutto e reinstallare le batterie. Questo è tutto!

Post correlati

Deja una respuesta

Tu dirección de correo electrónico no será publicada.

Botón volver arriba