Applicazioni

Come decifrare un programma passo dopo passo: consigli e altro

Lo sviluppo del software è un’operazione costosa e ci vogliono designer, programmatori e molto tempo per farlo da zero. Quindi non tutte le app sono gratuite. Anche se continuerai a leggere fino alla fine, qui imparerai come decifrare un programma passo dopo passo.

I prezzi dei programmi sono diversi per il pubblico. Differiscono in base alle loro leggi di utilità, potere e mercato. Ad esempio, ci sono applicazioni mobili che costano 500 dollari e non offrono più di uno sfondo; Allo stesso modo, ci sono applicazioni gratuite molto utili che utilizziamo quotidianamente.

Che cos’è un crack ea cosa servono questi programmi «non legali»?

È un software che viene utilizzato per violare (da cui il nome) la sicurezza di un altro programma. L’obiettivo della maggior parte di essi è aggirare le restrizioni di pagamento o abbonamento sul software protetto da copyright per utilizzarlo gratuitamente. Inoltre, nella maggior parte dei paesi, tali attività sono considerate hacking; e le sanzioni legali variano da luogo a luogo.

Inoltre, a causa del numero crescente di cracker (i cosiddetti sviluppatori di cracker) in tutto il mondo, gli sviluppatori di software aggiungono sempre più sicurezza alle loro applicazioni.

Utilità e consiglio non sempre vanno di pari passo. In questo senso, alcuni siti offrono agli hacker l’accesso gratuito a programmi a pagamento. In questo post, daremo un’occhiata più da vicino a questo.

Caratteristiche della crepa

Per sapere come decifrare un programma passo dopo passo, dovresti sapere che a prima vista, Cracks sono gli stessi documenti o file di qualsiasi altro. Possono essere un insieme di elementi che lavorano insieme; un file eseguibile più uno con estensione .dll, ecc.

Prestare attenzione alle seguenti caratteristiche:

  1. Innanzitutto, il modo principale per rilevare quando è all’interno del tuo sistema è tramite un antivirus. Il secondo è farlo prima che raggiunga il tuo computer. Per fare ciò, è necessario disporre di determinate linee guida.
  2. Non disabilitare la protezione antivirus in tempo reale. Questo potrebbe avvisarti che il contenuto che hai appena scaricato contiene un programma proibito.
  3. Usa sempre i siti ufficiali degli sviluppatori. Per assicurarti di scaricare software legale.
  4. Dovresti essere sospettoso della parola libero o libero. Se il programma esiste, sarà identificato come software libero, open source e gratuito, tra gli altri.
  5. L’unico modo per utilizzare gratuitamente il software proprietario è accedere alla versione di prova, che può durare da giorni a mesi a seconda dello sviluppatore.

Come funziona un Crack?

Quando scarichi un crack da Internet, ciò può significare che le porte sono aperte al malware. Quando un file viene inviato in formato.zip o.rar, non possiamo essere sicuri del suo contenuto. Supponendo che non contenga malware, il software funziona come segue:

  1. Nel momento in cui avvii un avvio di Crack, il programma accede gratuitamente al codice dell’applicazione che desideri utilizzare; puoi farlo con uno strumento che i cracker chiamano debugger.
  2. Cerca una sequenza di byte uguale o rappresentativa di quella specificata dallo sviluppatore della crack stessa.
  3. Una volta connesso, definire un ambiente di runtime che impedisca l’utilizzo dell’applicazione al termine del periodo di prova o in assenza di un codice di accesso, a seconda dei casi.
  4. Le modifiche vengono apportate nella sequenza corretta (di solito in un file eseguibile o .dll). Pertanto, quando l’applicazione lo utilizza, non verificare che corrisponda al numero di serie o al periodo di prova.

Se questo pacchetto contiene malware, il modo migliore per proteggersi è utilizzare un antivirus:

  • Si consiglia di attivare gli aggiornamenti automatici del sistema.
  • Oltre a consentire l’accesso a Internet per software legittimo.
  • Non eseguire file EXE ottenuti da fonti inaffidabili.

Rischi derivanti dall’installazione di programmi piratati sul tuo computer

Ebbene, in questo caso ci sono. Inoltre, a seconda della situazione, possono essere superiori o inferiori, ma non c’è mai un rischio zero. Tra i principali inconvenienti che troverai attivando il software tramite un crack o utilizzando un programma portatile piratato, si elencano i seguenti:

1- Sicurezza

Come accennato in precedenza, l’utilizzo di queste crepe può rendere il tuo computer vulnerabile. Allo stesso modo, puoi farlo con altri computer collegati alla stessa rete. I virus informatici e altri programmi dannosi utilizzano spesso pacchetti compressi come cavalli di Troia.

2- Problemi con la legge

Poiché l’uso di software illegale è punibile in molti paesi, soprattutto se effettuato sui computer aziendali. Qualcuno o una società promotore può segnalarti. In Spagna, ad esempio, le multe possono arrivare a 280.000 euro o c’è anche il rischio della reclusione.

In altri paesi, ci sono persino zone governative che controllano e impediscono alle aziende di utilizzare software piratato.

3- Instabilità

Le app che sono state violate, come abbiamo visto prima, hanno subito modifiche nel loro codice. Questo li rende instabili e possono fallire. Questo porta alla perdita di informazioni importanti.

4- Perdita di manutenzione.

Alla luce delle potenziali perdite citate, dove è possibile presentare un reclamo o richiedere una decisione? L’assistenza tecnica o il supporto sono presenti su tutto il software protetto da copyright. Ed è il software su cui puoi rivendicare o richiedere una soluzione al tuo reclamo. Nella maggior parte dei casi, ti chiederà di confermare che hai un prodotto legittimo.

5- Obsoleto

È importante che tu sappia che in molti casi, hackerare un programma significa interrompere la connessione tra esso e il suo sviluppatore. Questo porta a un problema: i piccoli e grandi aggiornamenti che le aziende apportano alle applicazioni non arrivano al tuo programma. Oltre alla presunta insicurezza, puoi utilizzare software obsoleti.

D’altra parte, è importante dire che lo sviluppo e la manutenzione di tutte le applicazioni di pagamento richiedono ore di lavoro. E l’hacking di questo tipo di software mette a rischio i posti di lavoro. Immagina che qualcuno offra il tuo prodotto gratuitamente.

Inoltre, c’è una tendenza filosofica secondo cui « il software è conoscenza e dovrebbe essere distribuito liberamente«. Il suo occultamento è un atteggiamento antisociale e la possibilità di cambiare il programma è una forma di libertà di espressione. Con queste due argomentazioni sorge un dilemma. Ed è sicuramente per questo che stai cercando di sapere come decifrare un programma passo dopo passo.

Come decifrare un programma passo dopo passo: Strumenti di hacking

Sapere come decifrare un programma passo dopo passo è un po’ difficile poiché tutte le applicazioni non sono le stesse. A seconda del tipo di registrazione o del sistema di autenticazione del prodotto, vengono spesso utilizzati diversi tipi di crack e in alcuni casi funzionano insieme.

Tra i programmi da crackare troviamo:

1- Keygen

Questo è un programma che genera codici di accesso. Mostra diversi numeri di serie che possono essere utilizzati per attivare il programma. In molti casi questi codici non sono sufficienti e il crack deve contenere un altro strumento che consenta all’applicazione di modificarsi per accettare la chiave specificata.

2-Patch

Se i programmi non sono in grado di connettersi agli aggiornamenti forniti dal loro sviluppatore, gli hacker utilizzano le patch. Questo strumento può essere utilizzato anche per impedire ai programmi di rilevare numeri di serie errati.

3-Carico

È un software che modifica l’avvio del programma aggiungendo le proprie funzioni. Sono spesso usati per introdurre trucchi e trucchi nei videogiochi.

Post correlati

Deja una respuesta

Tu dirección de correo electrónico no será publicada.

Botón volver arriba