Applicazioni

Che cos’è la cache nell’informatica: a cosa serve e come funziona?

Forse hai sentito parlare molto di Caché, ma non tutti sanno sempre cos’è Caché nell’informatica e come funziona. Ecco perché qui in applicationspara.org troverai tutte le informazioni di cui hai bisogno per capirlo.

Qui vedrai quanto è importante avere una cache piena sul tuo computer, perché qualsiasi cosa non necessaria è dannosa, quindi dovresti svuotare la cache di tanto in tanto. Se non sai come svuotare la cache, in questo post imparerai anche come farlo sia per il tuo dispositivo mobile che per il tuo PC.

Che cos’è la cache nell’informatica ea cosa serve?

In informatica, possiamo dire che la cache è un tipo di memoria che si trova tra la CPU e la RAM per uno scambio di informazioni più rapido. È ampiamente utilizzato da tutte le persone, anche se molti non sanno cosa sia veramente.

Ogni volta che accedi a un portale o scarichi una risorsa sul tuo computer. Questo lascia le informazioni in una cache, in modo che quando torni più tardi, il tempo di scambio delle informazioni si riduce perché la memoria interna del computer ha un tipo di copia delle immagini e dei protocolli richiesti dalla pagina.

La memoria cache non è presente solo nel software ma anche in alcuni computer, il che significa che la cache è presente in tutte le azioni che fai con il tuo computer. Ad esempio, quando si scrive un documento in Word e il programma si chiude inaspettatamente senza salvare, il computer esegue un backup temporaneo del file, noto anche come cache.

La cache e da quale hardware dipende

Come accennato in precedenza, quando abbiamo spiegato cos’è la cache nell’informatica; la cache è una sorta di memoria, quindi puoi anche pensare a tale memoria come a un livello di archiviazione per aumentare la velocità di connessione e il trasferimento di informazioni, solitamente temporaneo.

Quindi, quando si desidera accedere a un sito Web, a un software o forse a una nuova app, invia prima un segnale per riutilizzare le informazioni memorizzate (cache) poiché è la prima cosa che viene caricata e quindi aggiornata.

Tutti questi dati o cache vengono automaticamente archiviati in hardware ad accesso rapido, noto come RAM o memoria di lavoro, quindi viene utilizzato insieme a vari componenti software. Ma qual è il motivo principale della Cache? Il motivo principale è migliorare l’efficienza del recupero dei dati evitando l’accesso forzato del sistema al livello di archiviazione sottostante molto più lento.

Quando le informazioni vengono scambiate nella cache, un sottoinsieme di dati e file viene temporaneamente archiviato, cosa che di solito non accade in un database i cui elementi sono completi e affidabili.

Come funziona la memoria cache?

Poiché sai cos’è la cache in informatica, per comprenderne la funzione è necessario immaginare quanto segue; devi fare alcuni calcoli in Excel e lo usi di nuovo in seguito perché ha le formule perfette per quello che stai facendo.

Dopo averlo utilizzato, lo salvi e quando vuoi rifare i calcoli con le stesse formule, invece di rifare tutta la programmazione, basta aprire il documento Excel che hai fatto prima per portare a termine il lavoro più velocemente.

Ebbene la cache è una cosa molto semplice, salva le informazioni necessarie come immagini, struttura HTML o altre cose che quando si utilizza nuovamente il software con lo stesso percorso, non è necessario ricominciare da capo perché andrà al informazioni che sono già lì salvate sul computer.

Se sei un fan dei giochi, puoi sempre provare questo perché la prima volta che avvii il gioco, le informazioni necessarie per farlo funzionare correttamente vengono scaricate e caricate, ma quando vuoi accedere il giorno successivo del gioco, il caricamento del gioco è più veloce.

Ciò è dovuto a quanto già accennato, dal momento che la pagina del gioco ha scaricato le informazioni necessarie sul computer, quindi la prossima volta non dovrai farlo di nuovo.

Puoi anche leggere: Dove sono archiviate le password su Android

Passaggi per pulire la cache del tuo PC o Mobile e migliorare le prestazioni

Poiché sai cos’è la cache nell’informatica, dovresti sapere che ci sono diversi modi per pulire la cache del computer, ma tutti questi metodi possono essere ridotti a uno solo. Come accennato in precedenza, questa memoria è presente in quasi tutto ciò che viene eseguito a livello di computer.

Segui questi passaggi per svuotare la cache del tuo computer:

1- Su Windows.

Innanzitutto, devi cercare nel menu di Windows l’opzione «Computer», lì si aprirà una finestra che mostrerà i volumi o le etichette delle unità attualmente disponibili. Quindi dovresti scegliere l’unità etichettata «Disco locale«, che ha sostanzialmente la lettera «C» come etichetta, come in questo caso. Quindi fai clic con il pulsante destro del mouse sul disco e verrà visualizzato un menu di opzioni.

Nel menu che appare, troverai l’ultima opzione chiamata «Proprietà» e fai clic su di essa. Si aprirà ora una piccola finestra con il titolo «Proprietà: Local Drive (C «.

Ora vai alla scheda » Generale » e vai all’opzione «Libera spazio«. Quando fai clic su questa opzione, noterai che appare una piccola finestra chiamata «Pulizia disco». Questo protocollo è progettato per calcolare la quantità di materiale che può essere rimosso (dalla cache). A seconda del numero di file che hai sul tuo PC, ci vorrà del tempo per caricarsi, quindi potresti dover attendere qualche minuto per completare il processo.

Successivamente si aprirà un’altra finestra con lo stesso nome della precedente, con un elenco di file che possono essere eliminati, dove puoi anche vedere lo spazio totale accumulato a seguito dell’aggiunta di file non necessari (cache).

Dopo aver selezionato ciascuno dei file, dovresti fare clic su «Pulisci file di sistema«, il processo di pulizia di tutti i file che possono essere eliminati inizierà automaticamente, al termine del processo, dovresti fare clic su «OK» per chiudere la finestra e completare il tutto processi.

Quindi vedrai che il tuo computer funzionerà meglio, poiché un PC con una cache molto caricata mostra segni di lentezza e bassa capacità.

2- Su Android.

Se vuoi svuotare la cache del tuo dispositivo Android, possiamo farlo facilmente. Al giorno d’oggi, ci sono molte app che lo fanno automaticamente e facilmente, ma se non vuoi usare nessuna app, segui questi passaggi.

Innanzitutto, vai al menu di Android e scegli l’app che desideri rimuovere dalla cache (l’app che usi più spesso memorizza più cache). Quindi vai su «Informazioni» e lì devi andare all’opzione «Cancella cache» e quindi devi fare clic lì. In questo modo semplice, puoi svuotare la cache di tutte le app.

Post correlati

Deja una respuesta

Tu dirección de correo electrónico no será publicada.

Botón volver arriba