Guide

OBS, cos’è e come usarlo

OBS (Open Broadcaster Software) è uno dei migliori programmi per registrare lo schermo del nostro computer ed è anche open source, cioè gratuito. Con OBS saremo in grado di catturare e trasmettere il nostro schermo per modificare in seguito i video registrati o mostrare i nostri giochi al mondo, quindi ti mostreremo come puoi usarlo.

Il massiccio aumento degli utenti che hanno deciso di iniziare a caricare contenuti su piattaforme come YouTube o Twitch, tra molti altri, ha portato alla ricerca dei migliori programmi in modo da poter effettuare quelle trasmissioni o registrazioni.

Ci sono molti programmi con cui possiamo iniziare a registrare il nostro schermo o fare trasmissioni nei suddetti servizi, tra questi possiamo evidenziare i programmi di Twitch Studio, Streamlabs OBS, XSplit, XSplit Gamecaster e molti altri, ma oggi il turno è OBS.

OBS, il software definitivo per registrare il nostro schermo

Come accennato in precedenza, OBS è un programma gratuito e con esso possiamo registrare e trasmettere il nostro schermo. Potremo controllare tutti gli aspetti della registrazione, la qualità dei video e persino realizzarne una piccola edizione.

OBS presenta molti vantaggi rispetto ad altri programmi di registrazione dello schermo, poiché uno dei suoi maggiori vantaggi è la piccola quantità di risorse che consuma dal nostro computer, tra gli altri vantaggi evidenziamo i seguenti:

  1. Riduci il consumo di CPU durante la registrazione o la riproduzione.
  2. Configurazione completa dell’interfaccia.
  3. Regola i fotogrammi su cui desideri registrare.

Per quanto riguarda la trasmissione, quando configuriamo OBS per trasmettere in diretta su piattaforme come Facebook Gaming, YouTube o Twitch, possiamo controllare la qualità della diretta, la risoluzione del gioco e anche un piccolo ritardo per migliorare la nostra connessione oltre a utilizzare il nostro proprie sovrapposizioni per poter avere più pubblico.

Iniziare con OBS

Quando avremo scaricato OBS per la prima volta, dovremo configurarlo per ottenere la migliore qualità di registrazione o trasmissione, segui questi passaggi per configurare OBS e iniziare a registrare il tuo schermo o le tue sessioni di gioco più divertenti:

  1. Apri OBS e tocca «Impostazioni» per iniziare a configurare la qualità dei nostri contenuti.

  1. Nella finestra che appare puoi configurare tutti i parametri che vuoi, ma ci concentreremo su «Broadcast», «Output» e «Video».

  1. Nella scheda «Broadcast» dovremo configurare il servizio che utilizzeremo per realizzare il nostro stream, nel nostro caso utilizzeremo la piattaforma Twitch.

  1. Ora andiamo alla scheda «Output» e prima dovremo cambiare la modalità di output da base ad avanzata.

  1. Quindi possiamo modificare tutti i parametri della nostra trasmissione, l’opzione più importante sarà il bit rate, poiché dipenderà dalla nostra connessione Internet ed è ciò che determinerà la qualità del flusso, nel nostro caso utilizzeremo 5.500 Kbps.
  2. Nella scheda «Video» possiamo regolare le dimensioni dello schermo che avremo e quindi la risoluzione alla quale effettueremo la nostra trasmissione, nel nostro caso abbiamo scelto una risoluzione di 1.920 x 1.080 e un frame rate di 60 fps.

Devi ricordare che tutti questi parametri sono configurati per i vantaggi delle nostre apparecchiature, ma tutto dipende dall’attrezzatura che hai e dalla connessione Internet, più nello specifico dalla velocità di upload.

Aggiungi scene e sorgenti

Una volta configurata la qualità del nostro streaming o dei video che andremo a registrare per un successivo montaggio, è il momento di aggiungere scene ed elementi da catturare nel nostro OBS.

Segui questi passaggi per creare scene e quindi aggiungere fonti per acquisire giochi o la tua webcam:

  1. In basso a sinistra avrai una scena creata per impostazione predefinita, ma è vuota, puoi cambiarne il nome e creare più scene.

  1. Poco più a destra vediamo la finestra «Sorgenti», dove possiamo aggiungere il contenuto che deve essere catturato da OBS.

  1. Premendo il pulsante «+» possiamo vedere un elenco con tutti i contenuti che possiamo aggiungere per catturare.
  2. Quello che ci interessa di più sarà «Game Capture».

  1. Una volta premuto, appare una finestra in cui dovremo scegliere quale tipo di schermo dovrai catturare, nel nostro caso selezioniamo «Cattura finestra specifica».

  1. Ora scegliamo il gioco che abbiamo aperto per iniziare a catturarlo e possiamo cambiarne le dimensioni.

  1. Ora avremo una nuova fonte aggiunta che ogni volta che apriamo il gioco scelto inizierà a registrarlo (mai prima di aver premuto il pulsante di registrazione).
  2. Il prossimo e ultimo passaggio sarà avviare la nostra registrazione o trasmissione, per questo dovrai premere i pulsanti che hai nella parte in basso a destra di OBS.

  1. Potrai vedere che quando sei in diretta, i parametri principali del tuo stream vengono visualizzati di seguito e ti informano che il tuo stream sta andando bene o male.

Una volta completati tutti i passaggi precedenti, saremo pronti per iniziare a registrare i nostri giochi o iniziare a trasmetterli al mondo esterno e, soprattutto, divertirci mentre lo facciamo Inoltre, possiamo sempre aggiungere i nostri overlay personalizzati per avere un flusso molto più attraente.

Possiamo ottenere una sovrapposizione molto sorprendente se aggiungiamo vari elementi come la webcam o effetti video in loop e otteniamo risultati come quello che vedrai di seguito.

Come puoi vedere, usare OBS non è affatto difficile, ci vuole solo un po’ di tempo e pazienza per capire un po’ come funziona e per configurarlo, perché può richiedere del tempo e dovrai fare diversi test in modo che il la qualità delle tue trasmissioni è adeguata.

  1. Scarica OBS per Windows
  1. Scarica OBS per macOS

Post correlati

Deja una respuesta

Tu dirección de correo electrónico no será publicada.

Botón volver arriba