Guide

Come visualizzare un profilo Instagram privato

Una domanda comune è come visualizzare un profilo privato da Instagram, poiché alcuni utenti preferiscono accettare richieste di follow-up individualmente, per controllare chi può vedere le proprie foto, video e storie.

Innanzitutto bisogna chiarire che ci sono alcuni trucchi per accedere a un profilo privato, ma hanno dei limiti. La sicurezza di Instagram in questo aspetto è curata, quindi non possiamo dare per scontato il successo.

Mentre visualizzare le Storie senza un account su Instagram è facile e l’azienda non applica misure per prevenirlo, il problema dei profili privati ​​viene preso più sul serio.

Pertanto, vedremo un elenco di possibili soluzioni che ci aiutano a vedere il profilo che ci interessa, anche se essere privati ​​non sarà facile.

Fai una richiesta standard

Il sistema più semplice è inviare una richiesta di follow al proprietario del profilo privato, se lo accetta, saremo in grado di vedere tutti i suoi contenuti: foto, video, storie, bobine e clip IGTV. Forse il problema è che non ci hanno accettato, ma almeno dobbiamo provarci.

Vediamo i passaggi dell’applicazione:

  1. Utilizzando il motore di ricerca di Instagram, inseriamo il nome utente (che inizia con @), possiamo anche utilizzare il nome e il cognome della persona, perché se lo hanno indicato nel profilo, è possibile che Instagram lo trovi:

  1. Il profilo mostrerà la foto e la «bio» (il testo descrittivo che ha scritto quella persona), dove dovremmo vedere le pubblicazioni è indicato «Questo account è privato». Dobbiamo cliccare su «Continua» per richiedere l’accesso:

  1. Fino a quando la richiesta non sarà accettata, il pulsante visualizzerà la scritta «In attesa», come nell’immagine:

Sebbene possa essere allettante, consigliamo di non chiedere l’accesso all’account con un profilo falso, in quanto sarebbe immorale ed è uno dei motivi per cui un account può essere bloccato su Instagram. Il social network non ci impone di indicare la nostra vera identità, ma le sue regole vietano di impersonare gli altri.

Il successo di un falso Instagram può variare a seconda della sua credibilità (foto del profilo, numero di follower/following, post, ecc.), ma in nessun caso è garantito, poiché alcune persone semplicemente non accettano estranei.

Senza dimenticare le possibili conseguenze legali, poiché se il titolare del profilo privato che vogliamo vedere ritiene di essere molestato, potrebbe segnalarci, con esiti incerti. Non c’è molta giurisprudenza in merito ai social network, anche se sono state inflitte pene detentive per aver letto il WhatsApp della coppia.

Prova con un messaggio privato

Nonostante non sia un fatto noto, su Instagram è possibile inviare messaggi diretti ad un profilo privato, anche se non ci avete accettato. Pertanto, possiamo accompagnare la richiesta con un breve testo presentandoci e spiegando perché vogliamo vedere il tuo account.

Ecco come dovremmo farlo:

  1. Dal profilo privato che ci interessa vedere, clicca sul menu a tre punti che compare in alto a destra:

  1. Nel menu che si apre di seguito scegliamo l’opzione «Invia messaggio»:

  1. Ora scriveremo un messaggio, non troppo lungo, ma nemmeno troppo breve, che spiega perché vogliamo accedere al profilo, che genererà fiducia nell’altra persona:

Questo sistema funzionerà bene se la richiesta è per motivi professionali o se c’è un’altra buona causa. A volte abbiamo bisogno di contattare qualcuno che troviamo su Instagram e, nonostante utilizzi un profilo privato, non avrai problemi a parlare con noi se trovi interessante il motivo.

Chiedi aiuto a un conoscente

Forse il trucco più semplice, il meno complicato e, molte volte, il più efficace. Possiamo chiedere a un’altra persona di farci vedere il profilo che ci interessa, sia perché ha accesso in anticipo, sia dopo essere stato accettato.

È la solita risorsa per vedere l’Instagram di vecchi amici, ex partner e, in generale, persone con cui non abbiamo più un buon rapporto, e che probabilmente hanno reso privato il loro profilo per tenerci fuori dalle loro vite.

Il sistema di chiedere aiuto ad un amico o conoscente comune è abbastanza efficace, a livello etico è meno riprovevole che aprire un conto falso e molti cadono in tentazione. Ma, in fondo, è un’idea molto discutibile, quindi dobbiamo chiederci se vale la pena vedere quel profilo, o lasciarlo da parte.

Messaggi su Facebook o Twitter

Quando facciamo una pubblicazione su Instagram abbiamo la possibilità di inviarla automaticamente a Facebook, Twitter e Tumblr. Forse il profilo privato che vogliamo vedere non ha restrizioni su nessuno di quei social network, in modo che tutto o parte del contenuto sia pubblico.

Non è un trucco del tutto affidabile, dal momento che molte persone non pubblicano contemporaneamente su più reti e, anche se lo facessero, potrebbero avere anche un profilo privato su di loro, ma vale la pena provare.

Attenzione agli spyware

Su Internet si possono trovare siti web che promettono di spiare profili Instagram privati, che in fondo sono una truffa, visto che non funzionano, e possono anche costarci una cifra non indifferente.

Il sistema è quasi sempre lo stesso, ci mostrano i dati pubblici del profilo, alcune foto sfocate false e ci offrono la possibilità di vederne il contenuto:

Ad un certo punto ci chiede di «verificare che siamo umani», ma in realtà i link ci portano alla pubblicità, che in molti casi cerca di abbonarci a servizi a pagamento, sia addebitato tramite SMS premium sulla bolletta del cellulare o con carta di credito.

Naturalmente non dobbiamo fornire alcun dato e, se lo abbiamo fatto per errore, è importante contattare la banca o l’operatore di telecomunicazioni in modo che blocchino gli addebiti.

L’unico programma che all’epoca consentiva la visualizzazione di profili privati ​​era Ghosty, che non è più disponibile. Stava abusando dell’API di Instagram per accedere a dati che non dovrebbero essere visibili, quindi l’azienda è intervenuta non appena è stata scoperta.

Instagram ha richiesto che l’app Ghosty fosse bandita dagli store di Google Play (Android) e App Store (iPhone), oltre a inviare minacce legali ai suoi sviluppatori, quindi Ghosty non è più un’opzione disponibile.

Sei sicuro di volerlo vedere?

Come riflessione finale, dovremmo chiederci se vogliamo davvero vedere quel profilo privato. Se il tuo proprietario l’ha limitato, è per una ragione, anche se probabilmente sei consapevole che la privacy non è affatto garantita una volta che una foto, un video o un messaggio viene caricato su Internet.

Inoltre, abbiamo visto che spiare WhatsApp della coppia ha conseguenze molto gravi e, sebbene il caso non sia lo stesso, molte volte la motivazione per accedere a un profilo nascosto su Instagram è sentimentale.

Infatti, se vogliamo contattarti per altri motivi, è probabile che questa persona abbia altre reti pubbliche, come Facebook, Twitter o LinkedIn, e mezzi di contatto come la posta elettronica o un sito web. Sarebbe scortese andare su un Instagram privato senza prima rivedere queste alternative.

Quindi, ci sono alcune possibilità di visualizzare un profilo Instagram privato, ma non sono garantite. Se qualche app o servizio ce lo promette, sicuramente ci ingannerà, come quelli che affermano di poter sapere chi sta guardando il nostro profilo Instagram, cosa che non è tecnicamente fattibile.

Post correlati

Deja una respuesta

Tu dirección de correo electrónico no será publicada.

Botón volver arriba