Guide

Come sapere quanti dati consuma un’app

Sapere quanti dati consuma un’app è essenziale se abbiamo un piano dati adeguato e vogliamo controllare il consumo per vedere se un’applicazione è conveniente per noi continuare ad averla sul nostro cellulare o meno, ci consente anche di decidere quando per averlo attivo e non usarlo in background in modo permanente.

Un vantaggio è che non è necessario alcuno strumento speciale per poterlo controllare. Se vuoi sapere quanti dati consuma un’app, sia su un terminale Android che su un iPhone, devi solo entrare nel menu e controllare l’opzione nativa inclusa nei sistemi operativi.

Quanti dati consuma un’app su un iPhone?

La procedura per conoscere il consumo di dati delle tue app su iPhone è semplice:

  1. Prima di tutto, devi andare nel menu delle impostazioni, quindi devi selezionare l’opzione Dati mobili o Impostazioni e poi Dati mobili.
  2. Una volta lì , devi andare in fondo per vedere le applicazioni che consumano dati mobili, lì puoi controllare il consumo.
  3. In questa opzione puoi anche scegliere di limitare l’uso dei dati mobili per un’app specifica e utilizzerà i dati solo quando il telefono è connesso a una rete Wi-Fi.
  4. Puoi anche scoprire se un servizio di sistema utilizza i dati e quanto consuma, per fare ciò fai clic nella parte inferiore del menu Dati mobili nella sezione Dati mobili o impostazioni e lì troverai Servizi di sistema.

Quanti dati consuma un’app su un Android?

Se il tuo terminale è un dispositivo Android, puoi anche scoprire in modo nativo come tenere traccia del consumo di dati delle tue app:

  1. Devi entrare nel menu delle impostazioni e lì troverai l’opzione Utilizzo dei dati
    Una volta lì troverai un’opzione chiamata Utilizzo dei dati mobili e devi fare clic su di essa.
  2. Entrando ti mostrerà un grafico con l’utilizzo dei dati in generale e sotto sarà l’elenco delle applicazioni che consumano dati mobili e la quantità.
  3. Come in iPhone, puoi scegliere di limitare l’utilizzo dei dati limitando le connessioni automatiche e in questo caso utilizzerà i dati solo quando il telefono è connesso a una rete Wi-Fi.

È importante sottolineare che questa opzione è presente in tutti i terminali Android, anche se non allo stesso modo all’interno del menu, poiché la sua posizione dipenderà dal design utilizzato per ogni livello di personalizzazione.

App per controllare l’utilizzo dei dati mobili

MyData Manager

È un’app molto semplice e intuitiva per controllare il consumo di dati mobili. Con questa applicazione puoi avere il controllo quotidiano di tutti i dati consumati da ciascuna delle tue applicazioni e puoi anche scegliere come vengono consumati, per evitare che il tuo piano mensile venga superato da nessuna di esse.

  1. Scarica My Data Manager per Android
  1. Scarica My Data Manager per iOS

DataEye

Questa è un’altra alternativa per controllare il consumo di dati mobili sul tuo smartphone. Con questa app potrai avere un controllo migliore sul consumo di applicazioni in background e sul consumo di dati nascosti di cui non eri a conoscenza, per evitare che il tuo canone mensile scompaia in un batter d’occhio.

Samsung Max

Per gli utenti di terminali Samsung, puoi prendere in considerazione l’utilizzo di questa app per tenere traccia delle tue applicazioni. Con questo strumento, non solo sapranno quali app stanno consumando i loro dati, ma li aiuterà anche a risparmiare notevolmente sui consumi. Allo stesso modo, è un alleato della privacy e ti offre avvisi, statistiche e consigli sul comportamento delle tue applicazioni.

Data Wizard

Questa è un’app ideale per controllare il consumo di dati su un iPhone. Ti offre report molto precisi sul comportamento di ogni app, dando priorità a quelle che spendono di più e presentando confronti globali rispetto ad altri utenti. È possibile effettuare impostazioni per controllare l’utilizzo dei dati in un periodo di tempo.

Post correlati

Deja una respuesta

Tu dirección de correo electrónico no será publicada.

Botón volver arriba