Guide

Come caricare la tua musica su Instagram Stories

A volte abbiamo voglia di caricare musica su Instagram Stories in modo che i nostri follower possano scoprirla e ascoltare l’intera canzone. Questo è possibile solo se eseguiamo alcuni passaggi specifici, che ci consentono di fare clic sul collegamento musicale dalle Storie stesse.

Il più comune è caricare i brani con l’ adesivo «Musica» di Instagram Stories, che è integrato nell’app stessa. Il problema è che non ti consente di ascoltare più di 15 secondi di musica e quando tocchi l’adesivo Storie, non ti consente di aprire il tema in un’altra applicazione.

La soluzione è caricare la musica tramite l’app mobile di Spotify, così chi vede le Storie può cliccare su un link che gli consente di ascoltare il brano dal proprio account Spotify (se non ha l’app installata, il player apre Web).

Quando carichiamo le storie attraverso questo sistema non possiamo includere le nostre foto o video, anche se possiamo arricchirli con testo, GIF, filtri e altri elementi. Quindi è chiaramente finalizzato alla condivisione della musica, rispetto allo sticker, che invece serve a mettere una «colonna sonora» ai nostri contenuti.

Brani che si collegano a Spotify nelle Storie

Prima di ciascuno, dobbiamo avere Spotify installato sul cellulare insieme a Instagram, poiché questo sistema per caricare la musica non può essere utilizzato direttamente dall’app del social network. Una volta soddisfatto questo requisito, i passaggi sono i seguenti:

  1. Una volta individuato l’argomento che ci interessa, premiamo sull’icona dei tre puntini a destra del brano, che compare in tutte le sezioni di Spotify (motore di ricerca, elenchi, finestra di riproduzione, ecc.):

  1. Quindi scegliamo «Condividi» nell’elenco che si apre:

  1. Nella finestra in basso che si apre scegliamo «Instagram» per caricare la musica nelle Storie:

  1. Ora dobbiamo fare clic su «Invia a» per pubblicare la Storia e prima di poterla modificare. Ad esempio, cambia le dimensioni, posiziona e ruota la copertina dell’album (è obbligatorio che appaia), aggiungi anche elementi come testo, GIF, filtri o sondaggi. D’altra parte, non ci consente di incorporare le nostre foto o video.

  1. Infine, faremo clic sul pulsante «Condividi» di «La tua storia» per caricare il brano, è anche possibile scegliere l’elenco dei migliori amici su Instagram in modo che solo loro vedano le Storie, o addirittura inviarli tramite messaggi Instagram privati Diretto.

  1. Chi vedrà le Storie avrà un testo «Riproduci su Spotify» nell’area in alto a sinistra, che apre automaticamente l’app per ascoltare la musica:

Fondamentalmente, dobbiamo eseguire il processo standard utilizzato per condividere la musica di Spotify su Instagram Stories, poiché il social network non supporta alternative come Apple Music, Deezer, Tilda o Amazon Music.

Altri tipi di musica su Instagram

Sfortunatamente, le altre opzioni per caricare musica su Instagram Stories non sono così complete, anche se vale la pena menzionarle, perché per usi specifici potrebbero essere più flessibili rispetto al solo utilizzo di Spotify.

Ecco tre trucchi aggiuntivi per caricare brani su Instagram:

Adesivo «Musica» di Instagram

È il metodo più utilizzato, poiché ci consente di inserire musica di sottofondo su qualsiasi contenuto che vogliamo caricare nelle Storie. L’adesivo compare accanto agli altri elementi di Instagram e può essere posizionato in diverse dimensioni e formati (copertina dell’album o testi delle canzoni).

Nelle Storie è possibile inserire fino a 15 secondi di musica, cliccando sull’adesivo ci permette di ascoltare il primo minuto del brano, ma senza un link per aprirlo in un’altra app. Ovviamente il catalogo della vignetta, sebbene non ce lo indichi, appartiene a Spotify, compreso un motore di ricerca senza limitazioni di alcun tipo.

Link nelle Storie

Abbiamo già spiegato come inserire i link nelle Storie di Instagram, e sarebbe davvero il metodo perfetto per caricare musica, in quanto ci consentirebbe di collegarci a YouTube o a qualsiasi piattaforma di streaming in totale libertà.

Il problema è che Instagram richiede almeno 10.000 follower per inserire link nelle Storie, quindi la maggior parte degli utenti non potrà optare per questo metodo.

Un trucco sarebbe inserire link nella biografia di Instagram e, da lì, reindirizzare alla musica che vogliamo caricare. Questo ha senso se vogliamo promuovere queste canzoni (per esempio, se siamo artisti), non condividere puntualmente una canzone che ci è piaciuta.

Registra con la fotocamera delle storie

È un trucco abbastanza rudimentale, ma in certi casi può aiutarci. Dovremo semplicemente caricare video con la musica in riproduzione su YouTube o un’altra piattaforma, che in questo caso non includerà nemmeno i collegamenti per aprire in altre app.

È possibile caricare fino a quattro storie di 15 secondi ciascuna alla volta, ovvero un minuto in totale. In linea di principio, questo sistema non violerà il copyright della musica su Instagram, che è problematico solo negli spettacoli dal vivo, quindi le storie non verranno eliminate anche se includono brani commerciali.

Come ultimo suggerimento, invece di caricare la musica, possiamo scrivere il titolo del brano nelle Storie e incoraggiare gli utenti a cercarlo nella loro app di streaming musicale preferita. Sarà molto meno efficace di un collegamento diretto, anche se dipende anche dall’interesse dei nostri follower.

In sintesi, caricare musica su Instagram Stories è semplice e, sebbene non esista un metodo perfetto che ci dia tutta la libertà che desideriamo, le restrizioni non sono così importanti come in altre sezioni del social network.

Post correlati

Deja una respuesta

Tu dirección de correo electrónico no será publicada.

Botón volver arriba