Guide

8 trucchi per scattare belle foto in autunno con il tuo telefonino

L’autunno è arrivato da pochi giorni, uno dei periodi che più piacciono alle persone, la caduta delle foglie dagli alberi, i toni marroni e i colori caldi della vegetazione e il freddo o le piogge che arrivano in questo periodo dell’anno. anno sono uno dei motivi per scattare foto e oggi ti presentiamo i migliori trucchi per scattare belle foto in autunno con il tuo telefonino.

Con qualsiasi cellulare possiamo scattare buone foto, purché disponiamo di cellulari con fotocamere all’altezza, ma come regola generale tutti gli smartphone di fascia media e alta sono competenti nella fotografia, quindi possiamo scattare tutte le foto che vogliamo e ti daremo i trucchi.

Anche se non sempre la migliore fotocamera o il miglior cellulare scatta le foto migliori, perché possiamo avere foto di grande qualità, ma possono essere rovinate da problemi come la composizione o l’illuminazione, tra gli altri aspetti, quindi ti forniremo i migliori trucchi per scatta belle foto con il tuo cellulare in un periodo dell’anno davvero unico.

Consigli prima di uscire a scattare foto

Come abbiamo detto prima, l’autunno è il periodo dell’anno che rispecchia al meglio la natura nei colori più belli dell’anno, possiamo vedere come gli alberi cambiano il colore delle loro foglie e come colorano le strade e le autostrade con le foglie con il toni più belli, caldi.

Prima di poter iniziare ad uscire per scattare foto dovrete prepararvi bene, perché l’ autunno è una stagione in cui si può avere uno splendido sole, ma in una manciata di secondi può arrivare la pioggia, anche se questo non dovrebbe rovinarci, perché con pioggia possiamo anche fare delle belle foto.

Nonostante il maltempo, l’autunno è uno dei periodi dell’anno in cui la natura ci offre uno dei fenomeni più belli dell’anno, la caduta delle foglie, poiché sarà una delle chiavi per scattare le nostre fotografie durante una delle le nostre uscite

Scopri la modalità manuale dell’app della fotocamera mobile

Tutti i telefoni cellulari in commercio con fotocamera hanno la propria app per scattare foto, ma all’interno di tale app possiamo accedere alla modalità «manuale» o «PRO» in cui possiamo modificare tutti i parametri per poter scattare la foto perfetta, bene, ti consigliamo di conoscere prima la modalità manuale del tuo cellulare per sapere cosa fa ciascuna delle opzioni, te lo diremo di seguito:

  1. ISO: la sensibilità ISO è un valore che può variare tra 50 e 3200, sebbene la portata del tuo cellulare possa essere maggiore o minore. Questa è la sensibilità che avrà l’otturatore del nostro cellulare quando si tratta di catturare la luce quando scattiamo una foto, la cosa normale è che ogni volta che possiamo abbiamo l’ISO mai superiore a 400.
  2. Apertura e velocità dell’otturatore: l’apertura è il nostro obiettivo, in questo caso l’obiettivo del nostro cellulare è in grado di aprirsi o chiudersi per ottenere più o meno luce durante lo scatto. Questo numero è rappresentato in frazione e indica il tempo in cui la serranda rimarrà aperta, più alto è il numero al di sotto della frazione, più breve sarà il tempo di apertura. Cioè, se abbiamo, ad esempio, 1/250, significa che si aprirà per 1 secondo match di 250.
  3. Esposizione: l’esposizione è una regolazione in cui possiamo aggiungere un po’ più di luce alla nostra foto o rimuovere la saturazione dalla nostra foto, ovvero possiamo controllare la luce che entra nel sensore mobile con piccole modifiche.
  4. Messa a fuoco: la messa a fuoco è ciò che fa sì che il nostro cellulare scatti una foto nitida o sfocata, la messa a fuoco manuale corretta è complicata, ma potrebbe essere meglio utilizzare la messa a fuoco manuale per scattare foto macro. Con la messa a fuoco possiamo anche determinare se vogliamo mettere a fuoco lo sfondo della nostra foto o l’oggetto o la persona che si trova in primo piano.
  5. Bilanciamento del bianco: il bilanciamento del bianco funge da condizionatore per misurare la temperatura del bianco della foto, cioè dipende dal tempo, se scattiamo una foto in una giornata di sole avremo un bilanciamento del bianco più giallastro, quindi il cellulare lo farà correggi i bianchi, invece, se scattiamo la foto in una giornata nuvolosa, i bianchi sono più puri.

Ora veniamo alla parte davvero interessante, poi ti mostreremo una serie di trucchi per poter fare delle belle foto in autunno con il tuo telefonino, perché non hai bisogno di un grande terminale per scattare una buona fotografia, ma per conoscere un poco sulla composizione dello scatto che hai intenzione di fare

Usa la luce correttamente

Una fotografia dipende completamente dalla luce, cioè senza luce non potremmo scattare foto, quindi dovremo controllare la luce in ogni momento. Se scattiamo una foto di una zona troppo illuminata avremo una foto «bruciata», se invece scattiamo una foto di una zona molto poco illuminata avremo una foto «sottoesposta».

L’ autunno è un periodo che ci offre diversi tipi di luce, se sfruttiamo l’ora d’oro avremo toni caldi e luminosi, invece possiamo sfruttare i cieli nuvolosi per ottenere una luce più bluastra e ottenere toni freddi nelle nostre foto.

Usa l’effetto bokeh del tuo cellulare

Quando scattiamo una foto di un oggetto o soggetto in primo piano, di solito vogliamo sfocare lo sfondo della nostra foto, quindi dobbiamo sfruttare l’effetto bokeh che si crea nelle aree illuminate dello sfondo della nostra foto.

Per sfruttare l’effetto bokeh del cellulare dovremo utilizzare la modalità ritratto e, inoltre, alcuni cellulari hanno effetti diversi per i flash bokeh, ovvero possiamo trasformare quelle luci sfocate in forme diverse, richiede un molta pratica, ma otterrai risultati incredibili.

Usa il flash in condizioni di scarsa illuminazione

Il flash del nostro cellulare è quasi sempre qualcosa che non usiamo nelle nostre foto, poiché non offre una luce potente come un flash di una fotocamera SLR, ma ci sono alcune occasioni in cui il flash di riempimento del cellulare può essere molto utile.

Se abbiamo poca luce e stiamo cercando di scattare una foto di diversi oggetti vicini al nostro cellulare, possiamo attivare il flash di riempimento in modo che illumini le ombre che si trovano negli oggetti vicini e quindi contrasti la loro oscurità.

La composizione, punto cardine di ogni fotografia

La composizione è l’ aspetto chiave quando si scatta una foto, potremmo scattare una foto con la migliore qualità al mondo, ma se non ha una composizione corretta sarebbe solo una foto di buona qualità, ma non una buona foto.

Cerca sempre elementi coerenti nelle foto perché l’autunno è un periodo che ci lascia con molti elementi chiave come foglie, gocce di pioggia, rami di alberi caduti, alcuni frutti autunnali, persino funghi che compaiono in alcune zone..

Questi elementi dovrebbero essere i protagonisti delle nostre foto autunnali così come i colori che questo periodo dell’anno ci lascia. Possiamo anche sfruttare l’acqua di laghi, fontane e persino pozzanghere lasciate dalla pioggia, poiché possiamo sfruttare il riflesso dell’acqua per creare un bellissimo effetto specchio nella nostra fotografia.

L’autunno ci lascia dei paesaggi perfetti per poter scattare un buon ritratto, quindi usa i colori delle foglie e degli alberi per creare uno sfondo sfocato ed evidenziare il tuo modello nelle fotografie, ma soprattutto cercare l’originalità, anche se può essere il punto più difficile di una foto.

Essere originali è una delle regole principali che dobbiamo ricordare per scattare una buona fotografia, e a volte uscire dall’ordinario può creare ottime foto nelle nostre uscite autunnali.

La quantità non è qualità

Anche se in autunno abbiamo paesaggi pieni di oggetti da fotografare, scattare una foto di una cosa come, diciamo, una foglia può rendere la nostra foto un’ottima foto, quindi a volte la semplicità è la strada giusta.

Un altro esempio è l’utilizzo della modalità macro del nostro cellulare, ovvero scattare foto di oggetti davvero piccoli in cui la foto si concentra su un singolo oggetto. In questo esempio abbiamo le gocce d’acqua sulla foglia come fattore principale e non ci concentriamo su nient’altro.

Usa un treppiede se ne hai uno

Un treppiede non è valido solo per una fotocamera, ma possiamo anche usarlo con il nostro cellulare. In autunno sono tanti gli elementi in movimento, come la caduta delle foglie o il movimento di una cascata. L’uso del treppiede in questi casi sarà una delle migliori opzioni.

Il treppiede renderà il nostro cellulare completamente statico in modo da poter regolare una bassa velocità dell’otturatore per creare un effetto di movimento o un effetto seta quando scattiamo una foto di qualcosa in movimento come l’acqua e sebbene questi tipi di foto richiedano molta pratica e prove, noi può ottenere ottimi scatti.

Questi sono i nostri migliori trucchi e suggerimenti per poter scattare le migliori foto autunnali con il tuo cellulare, perché a volte il dispositivo che porti in tasca ti consente di scattare una foto fantastica al momento giusto.

Post correlati

Deja una respuesta

Tu dirección de correo electrónico no será publicada.

Botón volver arriba