criptovalute

Coinbase, il modo migliore per iniziare ad acquistare Bitcoin

Le criptomonedas tornano ad essere il fulcro di molte persone che vogliono trarre profitto dai soldi che hanno risparmiato. Quest’anno, da metà marzo ad oggi, Bitcoin è passato da $ 4.000 a $ 19.400 (attualmente $ 18.500), tornando a livelli quasi record. Ecco perché molte persone vogliono entrare nel mercato in questo momento. Se sei uno di loro e ancora non hai esperienza nel mondo delle criptovalute, lascia che ti dica alcune cose che dovresti sapere per iniziare a comprare bitcoin o un’altra criptovaluta in Coinbase.

La prima cosa che devi fare è registrarti ad un exchange (piattaforma online per l’acquisto/vendita di criptovalute) che permetta l’ingresso di moneta fiat (euro, dollari, ecc.) e poi acquistare le criptovalute che desideri. Sebbene ce ne siano molti, uno dei più conosciuti e sicuri è Coinbase. Quindi la prima cosa che dovresti fare è registrarti con Coinbase.

Cosa tenere a mente quando si utilizza Coinbase

Dopo esserti registrato, puoi aggiungere denaro al tuo conto tramite bonifico bancario o carta di credito. Entrambe le opzioni sono sicure, sebbene entrambe abbiano i loro lati positivi e negativi. Con una carta di credito i soldi arrivano sul tuo conto Coinbase in pochi secondi/minuti, però le commissioni sono molto alte. In caso di bonifico bancario, il denaro impiega circa 1 o 2 giorni lavorativi per arrivare, ma non c’è nessuna commissione da Coinbase. Pertanto, il mio primo consiglio è di fare un bonifico ed evitare di pagare le commissioni.

Una volta che hai i soldi fiat (euro, dollari, ecc.) Nel tuo account Coinbase, ora puoi acquistare criptovalute. Quali criptovalute? Bene, ce ne sono migliaia e non tutti sono su Coinbase. Ogni scambio ha determinate valute, ma le più popolari sono di solito su tutte le borse. Nel caso di Coinbase, puoi acquistare Bitcoin, Ethereum, Litecoin, Stellar Lumens, XRP, Tezos, Orchid, Basic Attention Token, Uniswap, USD Coin, EOS, Algorand, Compound, Dai, Maker, 0x, Zcash, OMG Network, Augur, Balancer, Band Protocol, Bitcoin Cash, Chainlink, Civic, Cosmos, Dash, Decentraland, Ethereum Classic, Kyber Network, Loopring, Numeraire, REPv2, Ren, UMA, Wrapped Bitcoin, district0x e yearn.finance. Sebbene sia un numero esiguo rispetto alle migliaia di criptovalute che esistono sul mercato, è sufficiente per iniziare a comprare.

Continuando con l’analisi degli elogi e delle critiche a Coinbase, una volta deciso quale criptovaluta acquistare, ancora una volta devi tenere a mente le commissioni che ti verranno addebitate per il tuo acquisto. Coinbase ha una commissione per ogni acquisto e vendita di criptovaluta che fai. Questa tariffa è l’1,5% del valore che acquisti, con un minimo di 4,5 euro, quindi si consiglia di acquistare un minimo di 300 euro, poiché altrimenti pagheresti più dell’1,5%.

Fare trading su Coinbase?

La risposta è clamorosa, NO. A causa dell’elevata percentuale di commissioni che Coinbase addebita per ogni acquisto/vendita di criptovalute, il trading diventa privo di significato. La maggior parte dei profitti che potresti realizzare andrebbero persi in commissioni. Inoltre, è una piattaforma che non dispone di strumenti di trading, come grafici interattivi con opzioni di analisi tecnica, nonché opzioni per la programmazione di ordini di acquisto / vendita, tra gli altri.

Detto questo, Coinbase è più focalizzato sulla realizzazione di investimenti a medio e lungo termine. Tuttavia, se la tua idea è di fare trading, una volta acquistata una criptovaluta, puoi trasferirla su un altro scambio che abbia strumenti di trading e le commissioni sono minime (ce ne sono molte).

Nonostante Coinbase sia una piattaforma totalmente sicura, se è vero che se hai intenzione di investire molti soldi e vuoi che sia un investimento a medio/lungo termine, è consigliabile trasferire le tue criptovalute su un wallet privato/offline in cui solo tu puoi avere accesso alle tue criptovalute. Inserisci il seguente link se desideri avere maggiori dettagli sui portafogli privati/offline.

conclusione

Coinbase è la piattaforma per eccellenza per chi inizia ad acquistare Bitcoin o un’altra criptovaluta. Da un lato, per la sua facilità di inserire o prelevare denaro, ma ancor di più per la sua sicurezza. Tuttavia, presenta alcuni svantaggi rispetto ad altri scambi (scambi). I suoi svantaggi sono fondamentalmente il numero ridotto di criptovalute disponibili, nonché le commissioni addebitate per ogni operazione eseguita.

Post correlati

Deja una respuesta

Tu dirección de correo electrónico no será publicada.

Botón volver arriba