Applicazioni

I principali tipi di fibra ottica: definizione, differenze e altro

La fibra ottica è utilizzata in molti paesi, poiché è il tipo più moderno di cavo per trasmettere informazioni sotto forma di impulsi luminosi, fornendo una buona velocità di comunicazione. Le fibre ottiche sono cavi di vetro che convertono le informazioni in fasci di luce che viaggiano ad alta velocità. Rimani fino alla fine e scopri i tipi di fibra ottica.

La fibra ottica ha usi diversi, sia quotidiani che industriali. Successivamente analizzeremo questo concetto e i diversi tipi di fibre che puoi trovare. Come dovresti già sapere, non tutti i paesi hanno la stessa velocità di trasferimento dati. Variano a seconda della zona e del tipo di fibra utilizzata.

Che cos’è la fibra ottica e a cosa serve questo tipo di connessione Internet?

Le fibre ottiche sono cavi di vetro fuso o plastica che trasmettono impulsi di luce laser su lunghe distanze, trasportando pacchetti di dati informatici. Questa è la tecnologia più avanzata per la trasmissione di informazioni tramite cavi.

Sappiamo che i cavi sono per lo più fili di rame o di metallo, ma la differenza è che quando si trasmettono informazioni su lunghe distanze utilizzando metallo o rame, i pacchetti finiscono per arrivare incompleti poiché questo materiale provoca molte perdite.

La fibra ottica è responsabile della trasmissione del numero esatto di pacchetti di dati senza alcuna perdita, poiché vengono trasmessi sotto forma di luce. Questo metodo di trasmissione delle informazioni è molto più sicuro di qualsiasi altro, poiché non è influenzato da interferenze elettromagnetiche.

A cosa servono le fibre ottiche?

Il motivo per creare una fibra ottica è quello di trasmettere informazioni a grandi distanze con un livello di perdita di informazioni così minimo da essere considerato assolutamente efficiente in questo senso.

Questa tecnologia ha molti usi, sia in campo industriale che nella vita di tutti i giorni e nel lavoro. Viene utilizzato come materiale di interconnessione e comunicazione, sensori (utilizzati per determinare il punto minimo o massimo di temperatura, pressione o livello di luce) e anche come materiale di illuminazione.

Principali tipi di fibra ottica e loro differenze

Le fibre sono classificate in vari tipi con varie funzioni. Poi ti mostriamo cosa sono e tutte le loro funzioni:

1- Fibra asimmetrica

La fibra asimmetrica è una fibra che fornisce velocità di caricamento più elevate rispetto alle velocità di download. È stato creato in modo tale che le cibernetiche vedano le informazioni sulla rete, cioè sono spettatori, non fornitori di contenuti della rete; Inoltre, è il sistema più utilizzato al mondo, poiché la fibra asimmetrica è considerata un segnale commerciale.

Sebbene a molti utenti non piaccia la connessione asimmetrica, possiamo dire che questo tipo di fibra ha comunque molti vantaggi che attirano le persone. Possiamo dire che la più importante è quella economica, e ciò è dovuto al fatto che man mano che la domanda di fibra simmetrica cresce di giorno in giorno, ha dovuto fissare le offerte ai loro prezzi.

2- Fibra scura

Questa fibra è usata raramente perché la sua funzione in quanto tale non è quella di fornire un servizio di connessione diretta. Nella maggior parte delle connessioni in fibra ottica, dove la distanza è di chilometri, questo tipo di fibra viene utilizzata come supporto per la fibra normale, poiché sarà incaricata di trasmettere le informazioni quando la fibra principale smette di funzionare o crolla, e inoltre viene utilizzata per collegare i data center con le aree in cui vengono effettuati i backup.

Molti operatori stanno introducendo questo tipo di fibra, anche se nella maggior parte dei casi non viene utilizzata, lo fanno con l’intento di mantenere un sistema stabile e preparato man mano che cresce il numero di utenti collegati, garantendo sempre velocità eccellenti. Sono inoltre in fase di attuazione per fornire future vendite o rivendite della rete ad altri operatori o clienti.

Questi cavi sono sempre più utilizzati da aziende o amministrazioni private che desiderano una rete istantanea e altamente mobile tra i loro uffici. Molte compagnie telefoniche utilizzano la fibra perché la domanda è in crescita. Pertanto, utilizzano la fibra oscura per garantire una buona comunicazione e distribuzione delle informazioni tra punti diversi.

3- Fibra simmetrica

Questo tipo di fibra viene utilizzata in sostituzione dei servizi offerti dalla fibra asimmetrica, la cui caratteristica principale è la stessa velocità di upload e download. In altre parole, ogni volta che scarichi un file, avrai la stessa velocità di scaricarlo.

I prezzi possono variare poiché la domanda di questo tipo di fibra cresce di giorno in giorno, quindi puoi anche trovare offerte diverse a seconda dell’uso per cui la utilizzerai.

Quanto può essere veloce FTTH?

FTTH deriva dall’acronimo Fiber To The Home, che si traduce come fibra per la casa, che si basa sull’utilizzo del cavo in fibra ottica, dove viene collocato per fornire servizi come Triple Play: telefonia, Internet a banda larga e televisione.

Questa tecnologia è una delle più veloci in termini di connettività. Poiché la fibra viene utilizzata per collegare le due estremità, i dati vengono trasmessi alla velocità degli impulsi luminosi.

Questa è una delle connessioni a banda larga più veloci in Spagna, poiché diversi operatori come Jazztel la utilizzano offrendo velocità di scambio di pacchetti di 300 Mbps, mentre altri come Adamo offrono velocità di 1 Gbps con una copertura molto limitata.

Dov’è la Spagna?

Dai suoi inizi ad oggi, questa tecnologia ha fatto molta strada, secondo l’ultima ricerca di Cable, che ha esaminato le velocità di Internet in 200 paesi in base alla loro velocità media della banda larga in megabit al secondo. Sulla base di un’analisi, si può vedere che la velocità della banda larga varia da paese a paese e può anche variare a seconda di dove ogni persona vive in un determinato paese.

Sulla base di questo studio, è emerso che uno dei paesi con la più alta velocità di connessione a Internet è Singapore, con un risultato medio di 60,39 megabit al secondo. La Svezia è arrivata seconda con 46 Mbps e la Danimarca è arrivata terza con 43,99 Mbps.

Il quinto posto è stato occupato dalla Norvegia con 40, 12 Mbps e dalla Romania (sesto) con 38,6 Mbps. Dovresti sapere che la Spagna si è classificata al 16° posto nel mondo con 27, 19 Mbps, mentre gli Stati Uniti si sono classificati al 20° con 25, 86 Mbps.

Quanto è veloce la mia navigazione?

Ci sono studi che possono essere effettuati individualmente per scoprire la velocità della tua connessione Internet. Per scoprire quanto velocemente puoi navigare in Internet, vai al seguente link: Speed ​​Test

Principali tipologie di cavi in ​​fibra ottica

Le fibre ottiche mostrano un comportamento diverso quando al loro interno è presente un raggio di luce, chiamato propagazione. A seconda di come viene effettuata questa propagazione o di come si desidera utilizzarla, la fibra ottica si classifica in:

1- Fibra multimodale

Questo è un tipo di fibra che permette alla luce di circolare attraverso di essa, raggiungendo così più di un percorso. Cioè, non possono arrivare tutti allo stesso tempo, quindi per nome si suppone che abbia più di duemila modi di propagazione della luce.

La fibra multimodale viene in genere utilizzata per collegare due punti in stretta vicinanza l’uno all’altro, fino a un massimo di 2 km, ed è semplice nella progettazione ed economica. Il nucleo di questo tipo di fibra ha un buon indice di rifrazione, tuttavia, sebbene sia più elevato, è dello stesso ordine di capacità del rivestimento. Grazie a questo e alle sue grandi dimensioni, è più semplice da collegare e ha una tolleranza maggiore per componenti di bassa precisione.

Questa fibra ha diversi nuclei con diversi indici di rifrazione, quindi possiamo dividerla solo in due tipi:

  • Indice di passo – così chiamato perché ha un indice di rifrazione costante in tutta la sezione cilindrica con un’elevata dispersione modale.
  • Indice classificato: questo tipo di indice è instabile e ha una dispersione modale inferiore e il suo nucleo è costituito da due materiali diversi.

2- Fibra monomodale

Come suggerisce il nome, si tratta di una fibra ottica in cui si propagano solo le modalità luminose, che si ottengono riducendo il diametro del nucleo della fibra a una certa dimensione, che supporta una modalità di propagazione ottimale.

La sua modalità di trasmissione è parallela all’asse della fibra; A differenza della fibra multimodale, questa fibra supporta lunghe distanze, ha una buona connettività ed è in grado di trasmettere informazioni a velocità enormi.

Leggi anche: Passaggi per bloccare il segnale WiFi, da Android, IOS e PC

Tipi di connettori FTTH Cosa sono e quanto influiscono sulla velocità della rete?

Puoi trovare diversi tipi di connettori in fibra ottica, ma variano in base al paese o al continente poiché alcuni sono più comunemente usati di altri. Successivamente ti mostriamo quali connettori vengono utilizzati di più:

1- Connettore E2000

È un connettore LSH (Europa 2000). La sua usabilità è molto comune poiché ha un cappuccio che protegge la superficie della ferrula quando non è attaccata. È realizzato in plastica termoformata (UL 94-V0), con un cappuccio in zirconia di 2,5 mm di diametro.

2- Connettore ST

Questo tipo di connettore si trova più spesso nelle reti di dati di grandi dimensioni e può essere multimodale o monomodale. Inoltre questo connettore è del tipo premontato ed è considerato tale grazie alla sua struttura.

3- Connettore MTRJ

È un connettore di tipo Rj-45 che supporta fibra full duplex, Gigabit Ethernet, video e CATV, reti di telecomunicazioni polarizzate. È disponibile nelle versioni monomodale e multimodale. Questo tipo di connettore ha il grande vantaggio di ridurre il costo delle apparecchiature passive in qualsiasi installazione, poiché contiene due fibre nella sua ghiera, che raddoppia la densità all’interno di qualsiasi distributore.

4- Connettore FC

Questo tipo di connettore fornisce un buon allineamento fisso per il modello APC, strutturato con un anello di allineamento rimovibile e 6 variabili di posizione. Per la versione connettore sono disponibili canali da 900μ, tutti con terminali APC o UPC.

5- Connettore DIN

Bene, questo è un connettore conforme a DIN 47256 CECC 86135-801 (versione UPC) e 135-802 (versione APC).

Connettore 6-SC

È un connettore push-pull in plastica con una ghiera in zirconia da 2,5 mm. È molto facile rimuoverlo dall’attacco grazie alla sua forma di ingresso diritta. Viene utilizzato principalmente come canale di comunicazione industriale per centrali telefoniche, operatori CATV ed è l’interfaccia di uscita dei più comuni media converter 10/100.

7- Connettore MU

Dovresti sapere che i connettori MU sono ampiamente utilizzati nei sistemi di trasmissione dati, voce, telefonia, DWDM. Si tratta di un sistema push-pull conforme a UL94 V-0 e di alta qualità. La struttura è conforme agli standard JIS C 5983 F14 e IEC61754-6, IEEE CECC, con elevata precisione della ferrula, con conseguenti valori di inserimento troppo bassi.

Connettore 8-LC

Questo è un connettore LC (connettore line in), che è la metà delle dimensioni di connettori come SC, ST, FC e altri. Utilizzato essenzialmente come connettore su un canale patch, disponibile nelle opzioni singlemode o multimode, simplex o duplex, PC o APC.

È un connettore ideale per reti ad alta velocità, voce, telecomunicazioni e rack e data center ad alta densità.

9- Connettore FSMA 905

Si tratta di un connettore pressacavo multiciclo 100N in un unico pezzo conforme alla norma IEC 61754-22 ed è disponibile in dimensioni di fibra da 125 micron e fibre da 140 a 1 mm. Le caratteristiche fisiche sono che ha un dado esterno in ottone nichelato o acciaio inox.

10- Connettore FDDI: INTERFACCIA DATI DISTRIBUITI IN FIBRA

È il connettore di rete dati più utilizzato in alcuni paesi poiché dispone di un’interfaccia FDDI. IL: <-0,5dB Questa interfaccia di trasmissione dati distribuita in fibra ottica è stata progettata per soddisfare i requisiti di alcune reti e connessioni ad alta velocità.

11- Connettore ESCON

Questo connettore è stato sviluppato da IBM e ha due terminali da 2,55 mm. Viene utilizzato per strutture di rete che supportano velocità fino a 200 Mbps, di tipo full duplex con due puntali in ceramica e un cavo patch di tipo crossover.

12- Connettore MTP MPO

Infine, introduciamo questo connettore, la differenza è che MPO è maschio e MTP è femmina. Il connettore maschio ha due pin di allineamento e il connettore femmina ha due fori di allineamento. Trova largo impiego per connessioni fisse dove sono richieste basse perdite.

Post correlati

Deja una respuesta

Tu dirección de correo electrónico no será publicada.

Botón volver arriba