Applicazioni

I migliori browser da utilizzare su Windows 10: confronto e altro

Uno degli argomenti più controversi su tutta Internet sarà sempre quale browser è migliore e, nonostante tutte le prove che puoi trovare su varie pagine, è eccellente che tu consulti gli ultimi risultati e, ancor di più, che tu abbia il tuo giudizio. Qui scoprirai tutto sui migliori browser da utilizzare su Windows 10.

Una questione controversa è quale browser è migliore. Scopri quali sono i migliori browser da utilizzare in Windows 10. Entra!

Per valutare quale sia il migliore, devi andare oltre il sapere quale browser è il più veloce. In questo senso, tra l’altro, è necessario tenere conto dei test sul consumo di dati del computer, delle capacità di decompressione di JavaScript e di altri dati.

I migliori browser da utilizzare su Windows 10: confronto delle prestazioni

In questo post potremo osservare in parte come si comportano i migliori 4 browser sotto diversi aspetti e, alla fine, avremo le idee chiare su quale sia il miglior browser da utilizzare in Windows 10.

Successivamente, eseguiremo una serie di test delle prestazioni insieme a un semplice confronto tra i 4 browser più potenti che abbiamo scelto e, in questi test, è possibile valutare arbitrariamente la decompressione del codice e la velocità della crittografia.

Si tratta di semplici test che includono anche la valutazione della velocità di scambio dati «Json» e possono essere utili anche per diagnosticare un problema JavaScript.

Di seguito è riportato il confronto delle prestazioni tra i browser Chrome, Opera, Edge e Firefox nel sistema operativo Windows 10:

1- Testare il benchmark Kraken

È un test di benchmark che è responsabile dell’esame approfondito delle prestazioni e della reattività di JavaScript per ciascun browser, quindi è responsabile della misurazione del tempo in ogni processo eseguito in vari script.

Infine, ti dà un peso uguale alla somma di tutti i millisecondi impiegati dal browser per eseguire ciascun processo, più il tempo impiegato da ciascun processo separatamente. Quindi in questo caso, quello con il peso maggiore significa che ci è voluto più tempo per eseguire il test e il browser con il peso inferiore ha eseguito il test più velocemente.

Quindi questo grafico è misurato dal più piccolo al più grande, i risultati sono:

  1. Innanzitutto abbiamo Mozilla Firefox con 2680 millisecondi.
  2. Il secondo solo per poco tempo è Google Chrome con 2744 millisecondi.
  3. Segue quindi Opera con 3289 millisecondi.
  4. Infine, c’è Microsoft Edge con 4558 millisecondi.

Come puoi vedere, Firefox è stato in grado di superare Chrome in questo test, il che mostra il suo potenziale. D’altra parte, Opera e Microsoft Edge sono agli ultimi posti e hanno bisogno di migliorare in alcuni aspetti per stare al passo. Se vuoi fare questo test da solo, dovresti seguire questo link.

2- Test degli ottani

Questo test ha il compito di fornirti un risultato globale delle prestazioni, valutato in punti, di tutti i processi che ogni browser esegue quando chiama il proxy e carica un sito web. La velocità di decompressione delle criptovalute è apprezzata, come puoi vedere chiaramente:

  1. Google Chrome è il vincitore del test con un punteggio di 9858
  2. Segue Mozilla Firefox con un risultato di 9474.
  3. Al terzo posto Opera con un punteggio di 9134.
  4. Infine, Microsoft Edge con un punteggio di 8134.

Nonostante la differenza non sia molto evidente a livello grafico, si vede il grande svantaggio di Microsoft Edge, che secondo molti utenti è il miglior browser sia in termini di prestazioni che di velocità.

Inoltre si può notare che Mozilla Firefox, a ridosso di Google Chrome, sta progressivamente aumentando le sue potenzialità e il suo numero di utenti, d’altra parte c’è un browser Opera, che pur essendo meno conosciuto, è molto ben posizionato in lei è pronta.

Se vuoi fare questo test da solo, devi seguire questo link. In ogni caso è ancora presto per giudicare, quindi passiamo al prossimo test.

3- Testare il benchmark del ragno di Suns

C’è un altro test per scoprire quali sono i migliori browser da utilizzare in Windows 10. Questo è un altro test che indaga le risposte dei JavaScript in modo un po’ più esaustivo del precedente, per valutare la velocità di scambio dei dati, le dinamiche sono simili in il grafico in cui viene assegnato più peso al risultato più basso poiché è la velocità con cui ogni processo viene completato e viene riassunta alla fine in millisecondi.

Con sorpresa di tutti, questo è il risultato:

  1. Microsoft Edge, che aveva un’autonomia di 373 millisecondi
  2. Segue Mozilla Firefox con un tempo di 609 millisecondi.
  3. Al terzo posto c’è Google Chrome con un risultato di 660 millisecondi.
  4. Infine c’è Opera con 782 millisecondi

Quello che possiamo vedere da questo test è che Google Chrome ha ancora una volta seguito Mozilla Firefox, indicando in parte che anche lui potrebbe essere battuto. Possiamo pensare ad Opera che se vuole attirare più utenti e diventare famoso come gli altri 3, deve migliorare in alcuni aspetti. Se vuoi fare questo test da solo, devi seguire questo link.

4- Test Canvas Mark 2013

Questo particolare test può misurare la capacità di aprire e riprodurre qualsiasi tipo di contenuto visivo su ogni PC, per questo vengono utilizzati diversi vettori, bitmap e diversi oggetti e immagini in animazione, questa volta devi avere i tuoi criteri per sapere quali sono migliori browser da utilizzare su Windows 10,

Risultati del test – Poiché sebbene il punteggio più alto in questo test sia stato ottenuto da Microsoft Edge con 6764, allo stesso tempo ha impiegato più tempo per terminare il test, mentre altri con il punteggio più basso sono stati più veloci, per quanto necessario per stabilire la relazione tra qualità e tempo e concludere ciò che preferisci come utente.

I seguenti punteggi sono i seguenti: Mozilla Firefox con 4670, poi Chrome con 3529 e infine Opera con 3497. Nel caso tu voglia fare questo test da solo, dovresti seguire questo link e provare da solo.

5- Prova Jet Stream

In questo altro strumento di test, che per coincidenza è approvato con Octane, possiamo effettuare una misurazione in punteggi, la stragrande maggioranza dei processi viene eseguita su ciascun PC. Questo è un test più completo e quindi il più lungo di tutti, quindi i risultati sono molto distanti.

Questo test fa una grande differenza quando si esprime un giudizio finale:

  1. Visti i risultati del test, Google Chrome è al primo posto con 423 punti.
  2. Successivamente abbiamo Mozilla Firefox con 402
  3. Al terzo posto Opera, con 370 punti.
  4. Infine vediamo al quarto posto Microsoft Edge con 365 punti.

Se vuoi fare tu stesso questo test, devi inserire questo link.

6- Prova CSS

Bene, questo è un altro test di conformità che puoi utilizzare per misurare la capacità dei browser di supportare alcune altre funzionalità, inoltre in questo test puoi vedere come i browser faticano a superare 2412 test diversi, ovvero il 100%.

Quindi, a seconda del numero di test superati o meglio delle funzionalità supportate, ti darà il risultato in percentuale e questo sarà quello che ti mostreremo nel grafico. Se vuoi trovare un immobile specifico, vai al link e fai tu stesso il test, di seguito vedrai tutte le caratteristiche valutate e quali sono state approvate.

Se vuoi fare questo test da solo, devi seguire questo link.

Ecco i risultati:

  1. Il primo della lista è Mozilla Firefox con il 66%.
  2. Seguono Chrome e Opera con il 64%.
  3. Infine con una bassa percentuale c’è Edge con il 40%.

7- Test HTML5

È un test di conformità per verificare le potenzialità sintattiche di un linguaggio base per la navigazione web come HTML5, è un test molto semplice, i risultati vengono mostrati immediatamente.

Punteggi del test:

  1. Per prima cosa abbiamo Opera con la migliore posizione con 509 punti
  2. Il prossimo è Microsoft Edge 489
  3. Successivamente vediamo Mozilla Firefox con 478
  4. Infine, Google Chrome con 478

Ovviamente tutti i browser sono impeccabili sotto questo aspetto ed i risultati sono molto simili, solo Opera si distingue con un leggero vantaggio. Nel caso tu voglia fare questo test da solo, ecco il link per sostenere il test.

8- Testare il consumo di CPU e RAM

Per eseguire questo test, viene utilizzato il Task Manager di Windows, in cui è possibile monitorare con precisione il consumo di dati di ciascuna app utilizzata.

Quello che abbiamo fatto è stato aprire 4 schede in ciascun browser e un video diverso ha iniziato a essere riprodotto in ciascuna di esse contemporaneamente, in modo da fornirti dati con un consumo medio di dati.

Per quanto riguarda la CPU, per qualche motivo il consumo ci fornisce i seguenti dati:

  1. L’opera li supera di gran lunga.
  2. Solo Google Chrome si avvicina.
  3. Infine, il consumo di Microsoft Edge e Mozilla Firefox è quasi nulla.

Per quanto riguarda la memoria RAM, vediamo che il consumo di Chrome è superiore a quello di tutti gli altri, e questo spiega che quando viene aperto, altri processi del PC possono rallentare, e il browser più leggero è senza dubbio Microsoft Edge.

Anche se va notato che Google Chrome, nonostante abbia un elevato consumo di RAM, è stato uno dei più veloci quando si è trattato di riprodurre 4 video nel test.

Infine e valutando tutti i risultati:

  1. Firefox batte quasi Chrome in molti modi
  2. Successivamente, Opera è un browser con un grande potenziale ma consuma molte più risorse della CPU, tuttavia ha molte nuove e utili funzioni che valgono la pena.
  3. Per quanto riguarda Microsoft Edge, c’è da dire che ha molta strada da fare per battere i suoi rivali.

Ti invitiamo a sostenere i test a tua discrezione, in modo da poter migliorare il tuo giudizio su questo argomento controverso. Scopri tu stesso quali sono i migliori browser da utilizzare in Windows 10, sulla base di questo post e visti i risultati che ottieni.

Post correlati

Deja una respuesta

Tu dirección de correo electrónico no será publicada.

Botón volver arriba