Applicazioni

I 5 browser più sicuri per navigare in Internet nel 2020

In un mondo a listino in cui anche il banale viene quantificato, giudicato e valutato, classifichiamo qualcosa di importante per un cambiamento: i 5 browser più sicuri nel 2020 per proteggere la tua sicurezza e privacy?

Innanzitutto, prendiamo le misure dei Golia: Google Chrome, il leader schiacciante per quota di mercato; Safari, un’opzione predefinita per gli utenti Apple; e Firefox, l’unico grande browser open source.

Elenco dei browser più sicuri nel 2020

Di seguito, scaviamo un po’ più a fondo per valutare i browser meno popolari ma comunque potenti che affermano di dare la priorità alla tua sicurezza e privacy: Brave e Tor Browser.

Vediamo come se la cavano questi browser quando si tratta di privacy e sicurezza.

Leggi: 10 migliori browser Android che puoi utilizzare

5Apple Safari

Safari è ora disponibile solo sui prodotti Apple, ma per un breve periodo è stato trovato sui PC. Safari è il browser predefinito per Mac, ma come Microsoft Edge, gioca in secondo piano rispetto alla sua popolarità su Google Chrome.

  • Vantaggi

Safari impedisce il caricamento di siti sospetti e ti avvisa di potenziali pericoli. Eseguendo le pagine Web in una sandbox, Safari impedisce anche che il codice dannoso su una pagina influisca sull’intero browser o acceda ai tuoi dati.

Nei pochi anni trascorsi dal rilascio della funzione ITP (Intelligent Tracking Prevention) di Safari, sembra che il browser abbia impedito ai siti Web di tracciare gli utenti, rendendo più difficile per gli inserzionisti prenderli di mira.

Aiuta anche a camuffare le impronte digitali e impedisce ai siti di terze parti di lasciare dati nella tua cache per impostazione predefinita, aiutandoti a rimanere anonimo online. Inoltre, Safari offre una serie di utili estensioni per salvaguardare la tua privacy.

  • Svantaggi

Come Chrome ed Edge, Safari non è open source, quindi gli estranei non possono esaminarne il codice. Gli aggiornamenti di Safari sono offerti a intervalli molto irregolari, il che è sorprendente dato che è realizzato dalla più grande azienda tecnologica del mondo.

Rispetto ai suoi rivali, Safari si aggiorna molto più lentamente. Gli utenti Mac sono probabilmente esposti a meno vulnerabilità di Internet rispetto agli utenti PC, ma la frequenza più bassa è ancora un problema.

I ricercatori del team di Ingegneria della sicurezza delle informazioni di Google hanno recentemente riscontrato diversi problemi di sicurezza nel sistema anti-tracciamento ITP sopra menzionato, sostenendo che ITP filtra le abitudini di navigazione degli utenti di Safari.

Alcuni di questi problemi sono stati risolti nei successivi aggiornamenti di sicurezza di Apple, ma ciò potrebbe non essere sufficiente per sedare i sospetti del browser.

Consigliamo questo browser? Non finché non vedremo una versione open source, e anche allora forse no.

4Google Chrome

È passato più di un decennio dal lancio di Google Chrome e da allora è diventato il leader indiscusso nella quota di mercato dei browser, con quasi l’80%.

Data la sua reputazione di velocità e la prevalenza dei servizi Google nelle nostre vite (ricerca web, YouTube, Gmail, Google Docs, ecc.), non sorprende che Chrome sia diventato oggi il browser web più utilizzato.. Ma come si comporta sulla tua privacy e sicurezza?

  • Vantaggi

Oltre a guidare i suoi concorrenti nella frequenza di aggiornamento e nella ricerca di download dannosi, Google aggiorna automaticamente Chrome all’ultima versione ogni sei-otto settimane, assicurandosi che i suoi utenti godano sempre delle ultime funzionalità di navigazione.

Parte del suo codice è anche open source, consentendo agli utenti di esaminare, oltre ad adottare, parti del suo codice.

Google ha anche incoraggiato gli hacker a trovare vulnerabilità nel proprio browser in modo che l’azienda possa migliorare il proprio prodotto.

  • Svantaggi

Sebbene il browser offra il solito blocco dei popup e consenta agli utenti di inviare una richiesta «do not track» insieme al traffico del browser (che, tra l’altro, fa ben poco per impedire ai siti di tracciarti)

Non puoi semplicemente ignorare che Chrome appartiene all’azienda che guadagna milioni di persone sapendo tutto di te.

Dall’accesso automatico al browser a una politica di cronologia delle posizioni sospette, sembra che Google stia sviluppando l’abitudine di lanciare qualcosa di impopolare prima di riportarlo in un altro aggiornamento.

Ci sono modi per aggirare questo problema, ma Google utilizza ancora Chrome per conoscere te e quindi monetizza tali informazioni.

Google ha annunciato che alla fine costringerà i cookie di terze parti a identificarsi in Chrome, ma non si sa quando ciò accadrà o se ciò interromperà i tracker.

Chrome ha anche una vasta libreria di estensioni del browser, che offrono una serie di funzionalità aggiuntive ma a scapito di una privacy ridotta.

Inoltre, poiché Chrome è un browser closed source, nessuno può craccarlo per vedere cosa (se non altro) è nascosto nel codice.

Detto questo, non è un problema se ti fidi della posizione di Google sulla privacy e c’è anche una versione open source di Chrome disponibile.

Consigliamo questo browser? No, a meno che tu non voglia che Google tenga traccia di tutto, no.

3 coraggioso

Brave è stata fondata nel 2016 da Brenden Eich, l’ex capo di Mozilla che ha anche creato JavaScript. Anche se relativamente nuovo sulla scena, Brave offre un pugno nel suo design minimalista, incentrato sulla privacy e ad alte prestazioni.

Dopo essere passato dalla versione beta perpetua a un browser completo, è pronto per mostrarci come funziona come prodotto orientato alla privacy.

  • Vantaggi

Brave ha diverse funzionalità che mantengono privata la tua attività di navigazione, con un blocco degli annunci predefinito che impedisce anche agli annunci di tracciare il tuo comportamento online, nonché una funzione per proteggere i siti non crittografati con HTTPS quando necessario.

Le impostazioni di sicurezza di Brave ti consentono di selezionare quali dati desideri eliminare ogni volta che chiudi l’app (incluso HTTPS Everywhere), bloccare i tentativi di impronte digitali e impedire il caricamento degli script.

Impostazioni coraggiose offrono molti modi per personalizzare la tua esperienza di navigazione per renderla sicura come desideri.

A dicembre 2018, Brave è passato completamente alla base di codice di Chromium, rendendo più facile per gli utenti caricare le proprie estensioni di Chrome, anche se dovrebbero prestare attenzione ai dati raccolti dalle estensioni di terze parti.

  • Svantaggi

La nuova scheda Tor di Brave potrebbe essere privata, ma non soddisfa gli standard di privacy di Tor, con una dimensione della finestra personalizzabile che può essere utilizzata per impronte digitali della tua navigazione.

Consigliamo questo browser? Sì, anche se fai attenzione con l’uso della tua moneta BAT.

2Mozilla Firefox

Di tutti i browser che compaiono in questa classifica, Firefox è l’unico sviluppato da un’organizzazione no-profit, Mozilla. Il browser è ben noto per la sua personalizzazione ed è stato a lungo un’alternativa preferita ai suoi fratelli di Google, Microsoft e Apple.

  • Vantaggi

Firefox non si aggiorna frequentemente come Google Chrome, ma almeno lo fa entro un lasso di tempo regolare.

Dal momento che la Mozilla Foundation è un’organizzazione senza scopo di lucro, è impressionante vedere i loro volontari di programmazione lavorare costantemente per garantire che Firefox sia caricato con le ultime funzionalità di sicurezza e navigazione nel giro di poche settimane.

Firefox offre una serie di funzionalità di sicurezza che qualsiasi utente di Internet apprezzerà: protezione contro phishing e malware, blocco dei siti Web da attacchi segnalati/spoof Web e avvisi agli utenti quando un sito sta tentando di installare componenti aggiuntivi.

Firefox è relativamente leggero rispetto ai suoi concorrenti. In linea con i tempi, Firefox ha il «Blocco dei contenuti», che consente agli utenti di bloccare tutti i tracker rilevati dal browser.

Firefox offre inoltre agli utenti la possibilità di compartimentalizzare i propri browser, impedendo a piattaforme come Facebook di tracciare la propria attività al di fuori di Facebook.

Ma soprattutto, Firefox è l’unico browser web ampiamente utilizzato che è completamente open source.

Chiunque può esaminare il codice sorgente di Firefox, assicurandosi che non ci siano elementi incompleti (come il software di tracciamento) nel prodotto finale.

Sebbene Mozilla ponga molta enfasi sulle sue impostazioni predefinite e sul fatto che fornisce «una forte protezione della privacy dal momento in cui [gli utenti] lo installano».

Puoi comunque personalizzare un elenco abbastanza dettagliato di impostazioni di privacy e sicurezza, incluse funzionalità come la possibilità di bloccare cookie e tracker di terze parti e il livello di sicurezza desiderato.

  • Svantaggi

Niente. Firefox è un browser abbastanza sicuro e privato, devi solo personalizzarlo manualmente per renderlo tale.

Consiglieresti questo browser? Sì.

1 Browser Tor

Sviluppato dal Tor Project nel 2002 e basato sul browser Firefox, Tor Browser è stato creato per consentire agli utenti di accedere a Internet in modo anonimo attraverso la rete Tor.

La loro attività e identità sono mascherate da Tor, che crittografa il loro traffico in almeno tre livelli «rimbalzando le loro comunicazioni attorno a una rete distribuita di relè» selezionati tra migliaia di computer volontari.

  • Vantaggi

La maggior parte degli aggiornamenti di Tor segue correzioni di bug e patch di sicurezza di Firefox. Gli aggiornamenti sono incredibilmente importanti per impedire a qualcuno di sfruttare bug e falle di sicurezza nelle versioni precedenti di Tor Browser.

La privacy di Tor Browser è molto aiutata dalla sua sicurezza: nessuno che monitora la tua connessione può tracciare la tua attività su Internet, né identificarti a meno che tu non ti identifichi esplicitamente. Inoltre, Tor non tiene traccia della tua cronologia di navigazione e cancella i suoi cookie dopo ogni sessione.

Tor protegge anche gli utenti dai siti che tentano di impronte digitali della cronologia di navigazione con la sua integrazione NoScript. Sulla base di test di impronte digitali del browser unici, solo Tor può ridurre l’unicità della sua impronta digitale.

Come accennato nella nostra recensione su Tor Browser, il processo di rimbalzo dei tuoi dati attraverso vari relè rende incredibilmente difficile per chiunque monitorare te e la tua attività.

Non è completamente sicuro, come ha dimostrato un raid dell’FBI nel famigerato mercato di Silk Road, ma a meno che tu non stia conducendo un’operazione illegale di alto profilo sulla rete Tor, è improbabile che vengano spese risorse per rintracciare le tue abitudini di navigazione.

  • Svantaggi

Tor Browser potrebbe effettivamente essere sicuro al punto che la velocità di Internet ne risente poiché instrada il traffico in tre diversi hop attraverso la rete Tor e potrebbe interrompere alcuni siti a causa della sua funzione NoScript.

Tieni presente che le forze dell’ordine e i fornitori di servizi Internet possono vedere chi sta usando Tor, anche se non sanno cosa stai facendo su di esso. Per la massima sicurezza, connettiti prima a una VPN, quindi avvia il browser.

Consigliamo questo browser? Sì. Fai solo attenzione a come lo usi, come con qualsiasi altro browser.

Il miglior browser web è aver valutato questi browser, ecco come sono classificati:

  • 1 Browser Tor
  • 2 firefox
  • 3 Coraggioso
  • 4 Cromo
  • 5 Safari

Naturalmente, ci sono molti altri fattori importanti che avremmo potuto includere, come la velocità del browser e la personalizzazione. Ma per la privacy e la sicurezza, Tor Browser è la scelta appfor.org di questi popolari browser web.

Potrebbe interessarti anche: Quale pagina Web sta rallentando il tuo browser Firefox: rendilo veloce!

Conclusione

In applicationspara.org speriamo che il nostro articolo ti sia stato utile e ti renda più facile decidere quali sono i browser più sicuri e quindi sentirti sicuro durante la navigazione in Internet.

Post correlati

Deja una respuesta

Tu dirección de correo electrónico no será publicada.

Botón volver arriba