Applicazioni

Elenco dei social network più sicuri per bambini e adolescenti

È importante proteggere i tuoi bambini, anche se sappiamo che la tecnologia è molto avanzata al giorno d’oggi e che molti bambini e giovani preferiscono già sedersi davanti a un computer invece di giocare a nascondino. Qui scoprirai tutto sui social network più sicuri per bambini e ragazzi.

Certo, il fatto che un bambino riesca ad avere accesso a Internet e ai social network che vengono utilizzati oggi può comportare grandi rischi e non vogliamo che la sua integrità venga compromessa. Qui puoi trovare un elenco che abbiamo preparato con i cinque social network più sicuri per i più piccoli. Qui evidenzieremo anche i rischi associati all’accesso dei tuoi figli alle piattaforme convenzionali.

I 5 social network più sicuri per i bambini

Potrebbe non essere una decisione saggia consentire ai membri più giovani della famiglia di accedere a piattaforme di social media come Facebook o Instagram, dove le informazioni personali vengono condivise e qualsiasi persona anonima può raggiungerli con un semplice messaggio istantaneo.

Ebbene, come abbiamo già detto tante volte in vari articoli, il lato oscuro di internet è stato esposto tante volte. Anche se ciò non significa che non ci siano App sicure per loro, quindi per evitare inconvenienti, qui abbiamo creato un piccolo elenco con i social network più sicuri su Internet. È fondamentale chiarire che la sorveglianza degli adulti non guasta mai.

1- KidzWorld

Se stai cercando un social network pensato solo per i più piccoli per fare amicizia online, imparare a usare correttamente le reti, ma anche permettere loro di postare i propri messaggi, probabilmente adorerai KizWorld.

Questo social network è pensato per i bambini dai 6 ai 12 anni che vogliono divertirsi come gli adulti, incontrare più amici, avviare conversazioni con loro, condividere foto e tante altre cose ma con adeguata sicurezza.

Questa community offre a bambini e ragazzi di età inferiore ai 17 anni l’opportunità di registrarsi e condividere contenuti su musica, videogiochi e altri hobby. Ha una chat room e un forum in modo da poter comunicare con altri utenti. Naturalmente, il contenuto pubblicato è controllato dai responsabili del sito.

2- Lego Life

Naturalmente i nostri bambini adorano questi giocattoli della famosa azienda danese. Ebbene, oggi Lego si sta spostando nel mondo dell’informatica e in alleanza con Unicef ​​ha creato un proprio social network chiamato Lego Life, pensato per i più piccoli di casa, sebbene possa essere utilizzato anche dagli adulti.

È così che puoi sviluppare la tua immaginazione e il divertimento è assicurato. Potrai creare e condividere le tue creazioni Lego più belle, interagendo solo con gli emoji. È destinato ai bambini di età inferiore ai 13 anni ed è attualmente disponibile in un numero limitato di paesi.

Lego Life è un social network abbastanza sicuro, poiché i bambini richiedono il permesso dei genitori per accedervi. Inoltre, non è necessario caricare alcuna foto per creare un profilo, sebbene l’avatar sarà composto da figure Lego che possono essere personalizzate.

3- Collegamento a banana

Questo è un altro dei social network più sicuri per i bambini, è un’ottima alternativa per la sua sicurezza sia per i bambini che per gli adolescenti. Ha una community rivolta ai bambini dai 7 ai 12 anni dove possono interagire con altri utenti, solo con il permesso dei genitori. Inoltre, va notato che è disponibile in due lingue, spagnolo e inglese.

Questo social network raggiunge i bambini grazie a un ragazzino di nome Mateo Echeverri, che ha chiesto ai suoi genitori il permesso di creare un profilo su Facebook e poi, ricevendo una risposta negativa dai genitori, il bambino ha proposto l’idea di un social network per bambini..

Banana Connection ha le sue buone caratteristiche: l’App è disponibile sia su Android che su iOS ed è pensata per consentire ai genitori di monitorare l’attività dei propri figli sui social network. Non consente la raccolta di informazioni o contenuti di terzi, non accetta il furto di identità, non supporta la distribuzione di contenuti offensivi o violenti, a meno che non abbia a che fare con la pornografia.

Dovresti sapere che in questa community i bambini potranno condividere e interagire con gli altri, incluso l’utilizzo di un’immagine del profilo, la condivisione di contenuti o l’ascolto di musica e la visione di video di YouTube, il tutto sotto la supervisione dei genitori.

Puoi leggere: Pro e contro dei social network: usi buoni e cattivi

4- Gaturro World e Picapon

Es Mundo Gaturro è uno dei giochi per bambini che ha un proprio social network chiamato Picapon, dove i bambini possono divertirsi e socializzare senza avere accesso ai social network dove la loro sicurezza non è protetta.

Questo progetto è nato in Argentina ma ha raggiunto tutta l’America Latina. Picapon è un social network che offre ai bambini la possibilità di guardare e condividere video con contenuti solo per bambini. Sarai in grado di interagire in sicurezza con altri bambini, poiché i post e i commenti sono pre-moderati per i post.

Com’è divertente per un bambino poter giocare e condividere i migliori contenuti di Gaturro su questo social network sicuro e divertente che darà tranquillità ai genitori.

5- Messenger Kids

Messenger Kids è uno dei social network più sicuri per i bambini. Un’altra opzione da considerare è l’App ufficiale di Facebook, in questo caso pensata principalmente per i più piccoli di casa. Probabilmente sappiamo già come funziona Messenger, l’app di messaggistica di tale piattaforma. L’applicazione è progettata solo per i bambini.

Attraverso Messenger Kids, i tuoi figli possono comunicare, inviare foto, GIF o effettuare videochiamate. Certo, tutto sarà supervisionato dai genitori per garantire la sicurezza e l’integrità della famiglia.

Messenger Kids è stato creato per i bambini di età inferiore ai 12 anni. Per accedere a tale app, è necessario creare un account che sarà collegato al Facebook di uno dei genitori, o del tutore del bambino per una maggiore protezione, nonché per visualizzare e sfogliare i contenuti che vedranno i propri figli.

Solo gli amici del genitore potranno inviare una richiesta al bambino dal proprio account o dall’account collegato al bambino. Questo fattore aiuta a respirare più facilmente, poiché impedisce ai bambini di essere contattati da estranei o estranei.

C’è uno svantaggio con Messenger Kids e cioè che i contenuti vengono inviati e successivamente gli adulti possono vederli, il che non garantisce che vengano utilizzati correttamente, quindi è meglio che i genitori aiutino i propri figli con il corretto utilizzo di Messenger Kids. rete sociale.

Va notato che, a differenza della versione normale, Facebook garantisce di non condividere le informazioni di Messenger Kids con terze parti. Questo è sicuramente un sollievo per i genitori che non vogliono esporre i propri figli.

Rischi dei social network per i minori e come prevenirli

È noto che i social network attraggono i più giovani, ma il fatto che ricorrano alle solite piattaforme rappresenta un rischio molto elevato per l’incolumità dei bambini. Bene, mentre è vero che ci sono molti abusi là fuori, e poiché tali reti tendono a mantenere molti anonimi o di phishing, è sfavorevole per loro affrontarli.

Succede anche che ogni giorno ci siano moltissimi contenuti espliciti non adatti ai minori sui social network. Così come la fuga di informazioni a terzi o la posizione tramite GPS. Tuttavia, non tutto si basa sulla privacy, ci sono altri pericoli nei social network come la conoscenza dei problemi, le sfide, la sestorsione, la perdita di tempo, il cyberbullismo, l’incitamento alla violenza e molti altri che possono essere causati da tali reti.

Ebbene, in un’epoca in cui tutto è digitale, l’ informazione ha potere, quindi questi e molti altri rischi sono molto difficili da prevenire. Potrebbe essere notevolmente ridotto insegnando ai bambini a utilizzare i social network in modo appropriato, anche se a volte questo non è sufficiente.

Inoltre, è molto complicato monitorare costantemente gli account e in diverse occasioni non hai nemmeno il controllo parentale assoluto su ciò che fanno.

Per questo motivo, l’opzione migliore, di gran lunga, è quella di far utilizzare ai bambini molte delle alternative che abbiamo menzionato in questo post e che consentono di avere il controllo totale su ciò che pubblicano e condividono con i loro amici sui social network. Oltre a selezionare chi può o non può contattarli, viene impedita l’interazione con estranei.

Altre opzioni:

  • Dovresti parlare con loro dell’importanza di non condividere informazioni personali.
  • Configura correttamente la privacy dell’account dei tuoi figli.
  • Usa password complesse.
  • Non aggiungere estranei o estranei.
  • Limita l’usabilità dei social network.
  • Non inviare foto.

Post correlati

Deja una respuesta

Tu dirección de correo electrónico no será publicada.

Botón volver arriba