Applicazioni

Come recuperare il mio conto PayPal: modi, trucchi e altro

Oggi PayPal è diventata una delle piattaforme più sicure su Internet per le transazioni di denaro, soprattutto perché non è necessario fornire alcuna informazione personale ai clienti, poiché la posta elettronica è sufficiente per effettuare qualsiasi tipo di pagamento. Se sei uno dei tanti che si chiedono come posso recuperare il mio conto PayPal? Leggi fino alla fine poiché in questo post spiegheremo tutto al riguardo.

In passato, pagare un servizio o un prodotto su Internet era molto insicuro e pericoloso, poiché un gran numero di utenti si dedicava a imbrogliare le persone attraverso i negozi online. È così che viene creata questa piattaforma per facilitare l’intero processo senza dover fornire importanti informazioni finanziarie.

Quindi è molto probabile che tu non utilizzi il tuo conto PayPal da molto tempo e tu abbia dimenticato i tuoi dati di accesso e non potrai più accedere al tuo conto. In questo caso risponderemo alla domanda su come posso recuperare il mio conto PayPal? E facci sapere quali sono i diversi modi per ripristinare l’accesso al tuo account e potrai continuare a utilizzare questi servizi.

Come recuperare il mio conto Paypal a causa della password dimenticata?

Quando crei un conto PayPal, come utente puoi creare diverse opzioni nel caso in cui perdi o dimentichi la tua password, questo ti consentirà di ripristinare l’accesso al tuo profilo e quindi di riutilizzarlo. Quindi è importante tenere a mente queste considerazioni quando ci si iscrive o si configura nel tempo, poiché siamo tutti vulnerabili a queste cose.

Ecco perché qui presentiamo tre metodi che ti aiuteranno a ripristinare l’accesso alla piattaforma di pagamento in modo facile e veloce:

1- Poni le domande di sicurezza

La prima cosa che dovresti fare è stabilire domande di sicurezza segrete, questo consentirà alla piattaforma di verificare la tua identità di utente quando tenti di recuperare il tuo accesso o la tua password. In genere, un cliente può creare fino a tre domande di controllo completamente diverse, che è un passaggio molto importante per riavere il tuo account.

Questa forma di sicurezza è molto conosciuta oggi ed è utilizzata dalla maggior parte delle piattaforme online, rendendo il processo molto più sicuro e semplice per entrambe le parti. Pertanto, ti consigliamo di impostare domande di sicurezza poiché potresti averne bisogno in qualsiasi momento.

2- Associa il tuo numero di cellulare

Puoi anche utilizzare qualcosa che ti aiuterà a ripristinare l’accesso in un modo più semplice e veloce: collegare il tuo numero di cellulare al tuo account. Ciò consente al supporto PayPal di contattarti se desideri recuperare la password o il nome utente.

Dovresti anche sapere che collegando il tuo numero di telefono con la piattaforma di pagamento, potrai ricevere messaggi con un codice di conferma che ti farà sapere se stai davvero facendo solo qualcosa sul sito. In questo modo puoi migliorare costantemente la tua sicurezza, soprattutto su tali piattaforme soggette a qualsiasi tipo di hacking o attacco informatico.

3- Salva la tua password nel tuo browser

Un’opzione in questo caso è salvare la password del sito nel browser. Fortunatamente per la maggior parte dei browser, i browser moderni come Google Chrome, Mozilla Firefox e altri consentono di salvare le password per alcuni siti, fornendo così un accesso facile e veloce agli utenti, poiché non devono inserire i dati specificati per avviare la sessione.

Inoltre, salvando la tua password nel tuo browser, potrai accedervi in ​​qualsiasi momento, questo servirà anche come promemoria nel caso in cui perdessi o dimenticassi la password. Quindi è meglio iniziare a usare questo metodo, che ti semplificherà la vita. (Ricordati di avere un antivirus, per evitare virus che possono rubare le password del browser)

Passaggi per recuperare un conto PayPal e utilizzare il sito

Nel caso in cui per qualche motivo tu abbia dimenticato i tuoi dati di accesso a PayPal e al momento non puoi accedere al sistema di pagamento. Inoltre, non puoi utilizzare i tuoi portafogli lì memorizzati per effettuare pagamenti o ricevere pagamenti, qui ti mostreremo alcuni metodi che puoi utilizzare per ripristinare l’accesso alla piattaforma PayPal e continuare quindi a utilizzare i suoi servizi.

Per fare ciò, segui i metodi che ti insegneremo di seguito:

1- Controlla la cronologia delle password del tuo browser

Dovresti provare a trovare la password nella cronologia del tuo browser, questo metodo funzionerà solo se hai precedentemente salvato la password del sito nel tuo browser, ovvero il campo nome utente e password viene compilato automaticamente ogni volta che visiti il ​​sito.

Se questo è il tuo caso, segui le istruzioni che ti insegneremo di seguito in modo da poter recuperare il tuo codice di accesso a questo processore di pagamento.

1- In Google Chrome

Se vuoi vedere la tua password PayPal memorizzata in Google Chrome, procedi nel seguente modo:

1- Devi solo accedere a questo browser, lì devi selezionare l’icona dei tre punti e selezionare « Impostazioni» dal menu a discesa.

2- Successivamente, nella nuova finestra che apparirà sullo schermo, vai su « Completamento automatico» e seleziona « Password«.

3- Ora vedrai la sezione « Password salvate«. Tieni presente che qui puoi trovare tutti i dati di accesso memorizzati per i vari siti web che visiti. In tal caso, dovresti trovare il sito Web di PayPal e fare clic sull’icona di visualizzazione per « Mostra password«.

Ecco come puoi iniziare a recuperare i dettagli di accesso del tuo processore di pagamento se li hai precedentemente salvati in questo browser.

2- In Mozilla Firefox

Per le persone che preferiscono utilizzare il browser Mozilla Firefox e hanno salvato la password del sito in questo browser, avranno anche la possibilità di recuperarla nuovamente per accedere nuovamente alla piattaforma di pagamento.

Per questo, devi solo seguire i passaggi che indicheremo di seguito:

1- Innanzitutto devi accedere al browser Mozilla Firefox e selezionare le tre righe che si trovano in alto a destra dello schermo.

2- Nel menu a tendina, procedi fino a selezionare « Opzioni«.

3- Ora devi selezionare « Sicurezza e Privacy» nel menu a sinistra.

4- È quindi necessario utilizzare il mouse per scorrere verso il basso fino a raggiungere l’ opzione « Utenti e password » e selezionare » Account salvati«.

5- Immediatamente si aprirà una nuova finestra dove vedrai tutti i siti che hai salvato nel tuo browser, in questo caso devi solo cercare l’indirizzo web di PayPal e selezionare l’opzione « Mostra password«. In questo modo puoi ripristinare l’accesso a questo sistema di pagamento Internet.

2- Se hai dimenticato la password.

Se hai dimenticato la tua chiave di sicurezza di accesso e non l’hai salvata nel tuo browser preferito, puoi provare a reimpostarla direttamente dalla piattaforma PayPal. In generale, questo processo è molto semplice ed efficace, devi solo seguire i passaggi che ti spiegheremo subito:

1- Per avviare questa procedura, devi accedere alla pagina ufficiale di PayPal.

2- Dopo averlo inserito, seleziona l’ opzione « Accedi» in alto a destra dello schermo.

3- Quindi, nella finestra successiva, inserisci l’indirizzo email registrato sulla piattaforma e clicca su « Avanti«.

4- Successivamente devi inserire la tua password di sicurezza, in questo caso devi selezionare l’opzione Hai problemi ad accedere?

5- In questa sezione devi inserire nuovamente l’indirizzo email del tuo account e cliccare su » Avanti «.

6- Nella finestra « Verifica sicurezza«, devi scegliere il modo in cui vuoi ripristinare l’accesso al tuo account, nel qual caso puoi farlo tramite la tua email o il numero di telefono che hai associato alla piattaforma. Questa volta puoi scegliere l’opzione che desideri, in questo caso lo faremo via email.

7- Apparirà una nuova finestra sullo schermo che ti informa che è stato inviato un codice a 6 cifre alla tua email. Per fare ciò, devi aprire la tua casella di posta elettronica e vedere l’e-mail che ti ha inviato il servizio tecnico di PayPal e lì puoi copiare il codice. Quindi devi inserirlo nel campo che appare sullo schermo e selezionare » Continua «.

8- Fatto ciò, apparirà una nuova finestra in cui potrai modificare la tua password per accedere al sito, in modo da poter ripristinare l’accesso a questo elaboratore di pagamento online.

3- Se hai dimenticato il nome utente

A volte ciò che non viene sempre dimenticato è la password di sicurezza, è anche possibile che per qualche motivo non ricordi quale indirizzo email hai utilizzato per aprire il tuo conto PayPal. In questo caso hai anche la possibilità di recuperare il tuo utente tramite il sistema di sicurezza di PayPal, è un processo molto simile a quello sopra descritto e che ti spiegheremo subito:

1- Innanzitutto devi accedere al sito ufficiale di PayPal dal tuo browser predefinito.

2- Devi selezionare l’opzione «Invio» che apparirà nella parte in alto a destra dello schermo.

3- Nella finestra sottostante, scegli « Sezione problemi con l’avvio«.

4- Ora devi scegliere l’opzione che appare nella parte inferiore dello schermo. Hai dimenticato il tuo indirizzo email?

5- Quindi nella nuova finestra che compare sullo schermo, devi inserire tre diversi indirizzi email che ritieni di aver utilizzato per creare il tuo conto PayPal. Successivamente, il sistema li analizzerà per vedere se qualcuno di essi è corretto. Dopo aver inserito tutti e tre gli indirizzi email, scegli « Avanti«.

6- Ora devi risolvere il Capchat che appare sullo schermo.

7- Infine, se il sistema trova l’indirizzo email corretto in una delle tre opzioni, puoi ripristinare l’accesso al tuo account. Se nessuna di queste email corrisponde, è meglio contattare direttamente il sistema di supporto della piattaforma e provare a risolvere questo problema in questo modo.

Riutilizzare un conto PayPal che è stato limitato Come fare?

PayPal è attualmente considerato uno dei migliori sistemi di pagamento, offrendo così un’ottima sicurezza in ogni transazione effettuata dai propri clienti. Tuttavia, questa piattaforma ha un problema e questo ha causato lamentele dalla stragrande maggioranza dei suoi membri, soprattutto in America Latina, poiché questo continente è stato il più colpito dalle misure adottate dalla piattaforma.

PayPal è responsabile della limitazione degli account utente per vari motivi, vietando così ai clienti di utilizzare il proprio denaro per prelevarlo sul proprio conto bancario o trasferirlo ad altri utenti. Normalmente, questi conti sono limitati per pochi giorni nella maggior parte dei casi, ma in alcuni casi la restrizione diventa permanente e l’utente deve attendere 180 giorni per poter prelevare i propri fondi.

Se la restrizione o limitazione di PayPal è temporanea, ecco come puoi utilizzare nuovamente il tuo elaboratore di pagamento seguendo ciascuno di questi metodi. È importante ricordare che queste restrizioni possono essere causate da diversi motivi. Quindi dovresti usare il metodo più adatto alle tue esigenze.

1- Se ti chiedono informazioni di identificazione

Un modo per ripristinare il pieno accesso a questa piattaforma di pagamento è presentare i documenti di identità richiesti. Di solito ti chiedono di inviarli a un indirizzo email specifico o di caricarli direttamente sulla piattaforma, nella maggior parte dei casi con il tuo documento d’identità o passaporto. È importante che tutti questi documenti siano aggiornati, altrimenti verranno restituiti.

Inoltre, è importante che i documenti di identità che invii corrispondano correttamente alle informazioni che hai fornito al momento della registrazione al sito. Ecco perché è importante che gli utenti utilizzino informazioni reali al momento della registrazione. Dopo aver inviato questi documenti al sistema, ci vorranno dai 7 ai 15 giorni per esaminarli, se tutto è corretto, la restrizione verrà rimossa e come cliente potrai continuare a utilizzare il sito senza alcuna restrizione.

2- Se ti chiedono informazioni bancarie

È anche possibile che non solo ti chiedano informazioni sui tuoi dati personali, ma tu debba fornire anche le tue informazioni bancarie. Generalmente tutti gli utenti PayPal devono confermare i propri conti con la propria carta di debito o di credito per aumentare la sicurezza del sito.

È molto probabile che il sistema di supporto del portale ti chieda di inviare il numero della carta con cui hai confermato il tuo account, la data di scadenza o il codice di sicurezza. In alcuni casi, queste informazioni devono essere inviate per iscritto o sotto forma di immagini. Potrebbero anche richiedere un estratto conto della carta degli ultimi tre mesi.

Se disponi di tutte queste informazioni, puoi inviarle o caricarle sulla piattaforma e attendere che vengano riviste e approvate dal sistema. Una volta che tutto sarà completamente corretto, la restrizione o limitazione del tuo account scomparirà e potrai continuare ad utilizzarlo senza alcun inconveniente.

3- Se hai avuto una disputa

Uno dei motivi per cui il tuo account PayPal è limitato potrebbe essere perché un altro utente ti ha inviato una contestazione. In questo caso, è meglio provare a risolvere il problema il prima possibile con l’altro utente. Poiché le controversie in questo processore di pagamento non hanno un buon impatto sulla tua reputazione.

Ci sono molte ragioni per la controversia, sia perché l’acquirente non ha ricevuto la merce correttamente, non è arrivato in tempo e alla fine ha ricevuto qualcosa di diverso da quello che ha acquistato, tra molti altri motivi. Pertanto, se ti succede qualcosa del genere, dovresti segnalare tutte le informazioni necessarie al team di supporto tecnico e dimostrare la tua storia o semplicemente restituire i soldi che hai ricevuto nel tuo portafoglio online.

4- Se ti chiedono informazioni sulla tua azienda

Nel caso in cui il tuo account sia un account business, è molto probabile che ti venga chiesto di fornire informazioni sulla tua azienda, siano essi documenti o estratti conto della carta di credito relativi alla tua attività. In questi casi devi fornire tutti i documenti che il sistema di supporto richiede, ricorda che prima li invii, prima verrà rimossa la restrizione.

Ciò ti consentirà di continuare a utilizzare il tuo portafoglio online senza alcuna restrizione e di continuare a effettuare pagamenti e acquisti online.

Post correlati

Deja una respuesta

Tu dirección de correo electrónico no será publicada.

Botón volver arriba