Applicazioni

Come calcolare la deviazione standard in Excel in modo semplice

Quando si lavora con un software per fogli di calcolo, è necessario utilizzare costantemente formule ed equazioni matematiche per eseguire vari tipi di operazioni matematiche. In questo senso, Excel ha molti vantaggi, perché il suo insieme di funzioni è molto ampio. Leggi fino alla fine e scopri come calcolare la deviazione standard in Excel.

Quindi, qui puoi anche calcolare la deviazione standard o tipica, che è una misura della dispersione che indica nel set di dati in che misura i valori possono essere relativi alla media o alla media. Questo lo rende più di una funzione necessaria quando si conosce qualsiasi tipo di statistica sui dati elaborati.

Pertanto, è molto importante che tu sappia come applicare questo strumento a un foglio di calcolo Excel, poiché in questo modo puoi conoscere la probabilità che un evento si verifichi o meno. Per fare ciò, è conveniente che tu segua in dettaglio tutto ciò che ti verrà spiegato nel post.

Qual è la deviazione standard nelle statistiche e cosa ti fa sapere?

Una deviazione standard o tipica, nota anche come misura statistica che ti consente di conoscere le informazioni sulla varianza media di una variabile, quindi è molto interessante quando vuoi sapere quanto dista il valore dalla media. È importante notare che la deviazione standard è sempre superiore o inferiore a zero.

Affinché questo concetto sia chiaramente compreso e tu sappia come calcolare la deviazione standard in Excel, è necessario analizzare due nozioni di deviazione, ad esempio la seguente:

  • Deviazione: è la divisione che esiste tra qualsiasi valore in una riga e la media o media.
  • Aspettativa matematica, valore medio o atteso: è la media di una serie di dati campione.

Tenendo conto di questi due termini, si può dire che la deviazione standard verrà calcolata in modo simile alla media, ma questa volta verranno presi i valori della deviazione. Sebbene questo ragionamento sia logico e intuitivo, esiste un problema che può essere verificato utilizzando l’immagine seguente.

Come puoi vedere, l’immagine specificata ha 6 valori, il che significa che N = 6, il valore medio delle osservazioni è rappresentato da una linea nera, che si trova in tutto il centro del grafico, ha un valore di 3. Quindi, conoscendo il valore medio, la deviazione può essere intesa come la differenza tra una qualsiasi delle osservazioni e la linea nera.

Ciò significa che ci sono 6 osservazioni, quindi è necessario eseguire la seguente procedura con ciascuna di esse:

  • Deviazione à (2-3) = -1
  • Deviazione à (4-3) = 1
  • Deviazione a (2-3) = 1
  • Deviazione à (4-3) = 1
  • Deviazione à (2-3) = -1
  • Deviazione à (4-3) = 1

Se riesci a vedere quando aggiungi due deviazioni, 6 deviazioni e dividi per N = 6, il risultato è zero; la logica sarebbe che la deviazione media è 1, ma la caratteristica matematica della media rispetto ai valori che la compongono è che la somma delle deviazioni è zero, per risolvere questo problema è necessario quadrare le deviazioni.

Come calcolare la deviazione standard in Excel?

Ora spiegheremo come calcolare la deviazione standard in Excel; Ecco perché per eseguire questo calcolo matematico in un foglio Excel, è necessario eseguire ciascuno dei passaggi che specificheremo di seguito:

1- La prima cosa che dovresti fare è entrare in Microsoft Excel, dove hai i dati con cui lavori, o inserire un documento applicativo vuoto.

2- Il passaggio successivo è inserire i valori che si desidera utilizzare, per fare ciò, selezionare la colonna desiderata e aggiungere tutti i dati, quindi scrivere il valore di ciascuno dei dati nelle celle. Un esempio di ciò è che nella colonna A, come area in cui vengono inseriti i dati, è possibile inserire un numero nella cella A1, nella cella A2, nella cella A3 e così via.

3- Dopo aver inserito tutti i dati nella colonna A, la prossima cosa che dovresti fare è premere la cella vuota, qui devi selezionare la cella in cui vuoi mostrare il valore di deviazione predefinito.

4- La prossima cosa che dovresti fare è scrivere la formula della deviazione standard nella cella vuota che hai scelto, questa formula ha la seguente forma: = STDEV.P (), dove P significa «Popolazione». La deviazione standard della popolazione generale tiene conto di tutti i punti, quindi sarà il valore N.

5- Per trovare la deviazione ideale di un pattern, devi scrivere la seguente formula = STDEV.M (). In questo caso, la deviazione standard campionaria terrà conto di un valore inferiore al numero di punti dati che hai (N-1).

6- Ora devi aggiungere un intervallo di valori, tra parentesi devi scrivere una lettera e il numero di una cella che contiene la prima parte dei dati, scrivere due punti (:), quindi una lettera e il numero dell’ultimo cella di dati. Ciò consentirà di definire l’intervallo per la valutazione. Ad esempio, se ti trovi nella colonna A, inserirai da A1 a A10, queste sono le celle che contengono tutti i dati per la valutazione.

7- Se vuoi mostrare la deviazione ideale dei valori nelle diverse celle, dovrai inserire le informazioni come segue: = DEVIAZIONE STANDARD.P (A1, B3, C5).

8- Una volta inseriti questi dati, è necessario premere il tasto «Enter» per eseguire la soluzione della formula e poter così vedere il risultato dello scostamento ideale della serie di dati che si sta valutando.

Post correlati

Deja una respuesta

Tu dirección de correo electrónico no será publicada.

Botón volver arriba