Applicazioni

Che cos’è il cloud computing: a cosa serve, usi, tipi e altro

Il cloud computing è un server o più server che consentono di connettersi tramite Internet per offrire diversi servizi o per ricevere servizi. Attualmente è ampiamente utilizzato da molte aziende e persone, sempre più persone lo usano. Resta e scopri cos’è il cloud computing ea cosa serve.

Ci sono molte pagine o siti web che utilizzano il cloud computing ma forse per ignoranza dell’argomento non li conosci o non li riconosci ma per questo e per altro abbiamo compilato questo post. Ti mostreremo un concetto chiaro e semplice di cloud computing, dove spiegheremo di cosa si tratta, le sue caratteristiche e altre cose che ti faranno capire chiaramente questo argomento.

Cos’è il cloud computing e quali sono le sue caratteristiche?

Qui imparerai perché sarebbe utile o meno utilizzare il cloud computing. Dovresti sapere che il cloud computing è un tipo di servizio informatico che ti offre il modo più flessibile ed economico per organizzare e allocare le risorse.

Ti offre i seguenti servizi: buona archiviazione, database, reti, software e intelligenza analitica, il tutto attraverso una rete Internet che si collega a un server chiamato cloud.

Per soddisfare tutte le esigenze del cliente o dell’utente sono necessari più server con una connessione Internet, uno dei più comuni è quello di accedere e manipolare le informazioni.

Sebbene attualmente sia utilizzato principalmente per dispositivi mobili, è un servizio accessibile da qualsiasi dispositivo, mobile o fisso, dislocato ovunque. Sebbene l’importo del servizio offerto o meno dipenda dal fornitore o dal tipo di servizio che hai pagato o ricevuto.

Come funziona il cloud computing?

Ora che sai cos’è il cloud computing, dovresti sapere qual è la sua funzione. Il cloud computing stesso consente di archiviare documenti e file e funziona attraverso un utile sistema che consente di condividere e trasferire pacchetti.

Questo cloud è diviso in due parti, Front end e Back end, il cui scopo è quello di far funzionare correttamente il sistema durante la connessione a Internet:

  • Il Front end è quello nei computer o in alcuni casi nella rete informatica dell’utente finale che fornisce l’accesso al cloud. Questo è molto comune nel caso di e-mail che funzionano come se fosse un browser Internet, è qualcosa come mozilla firefox, anche se non è sempre così, poiché richiede un’applicazione che integri la sua funzione, ovvero fornire l’accesso.
  • Il Back end è la parte del server dedicata direttamente ai server e ai sistemi di storage, anche se normalmente l’applicazione dispone di un proprio server che si occupa di gestire l’invio e la ricezione dei pacchi affinché tutto funzioni correttamente.

Questo server è gestito da una serie o un elenco di protocolli e software, noti come middleware, che consentono ai computer di comunicare tra loro. I backup sono una funzionalità fondamentale in alcuni casi, quindi quando i file vengono persi, è sempre possibile accedervi e ripristinarli.

Tipi di nuvole: classificazione

I servizi di cloud computing possono essere suddivisi in tre, ciascuno con caratteristiche e caratteristiche diverse, come spiegheremo di seguito:

  • Privato: è un cloud che ti offre servizi informatici tramite Internet, ma da una rete privata, ampiamente utilizzata dagli utenti che limitano l’accesso pubblico ai suoi contenuti. Questo è noto come cloud con servizi aziendali, nonché cloud interno.
  • Pubblico: è un servizio offerto attraverso una rete pubblica, quindi il server è fornito principalmente da venditori di terze parti tramite Internet e può essere trovato disponibile in tutto il mondo.
  • Ibrido: come suggerisce il nome, è costituito da funzionalità pubbliche e private, fornendo dinamiche tra i cloud, a seconda delle tue esigenze e dei costi che ti vengono incontro. Di per sé, è uno dei servizi cloud più utilizzati al mondo, tutto grazie alla sua grande flessibilità per ottenere spazio esterno.

Quali tipi di servizi possono essere offerti nel cloud?

Il cloud computing può offrirti diversi tipi di servizi, motivo per cui è così importante per molte persone. Ti mostreremo di seguito:

1- Piattaforma come servizio (PaaS)

Questo è il tipo di servizio che il provider ti offre tramite l’accesso remoto. Uno dei più utilizzati è iCloud, dove gli utenti possono creare un account e gestire le proprie risorse a modo loro, tutta questa infrastruttura è fornita dallo stesso provider.

2- Software come servizio (SaaS).

Questo è un servizio di hosting sui server dei provider, a cui i clienti possono accedervi tramite qualsiasi browser, diversi provider offrono servizi di supporto e disponibilità. Questo gruppo include quelli più popolari come Google Apps e altri.

3- Infrastruttura come servizio (IaaS)

È un fornitore di servizi che offre una serie di applicazioni Internet e software. Il cui ciclo è l’abbonamento, l’accesso online o tramite l’API del provider.

L’utente medio utilizza naturalmente solo SAAS; Vedi cos’è il cloud computing, una risorsa molto dinamica che può essere utilizzata per molte cose da aziende o utenti indipendenti.

Come puoi usare il cloud computing?

Dopo aver saputo cos’è il cloud computing, ora scopri tutto sui suoi usi. Se utilizzi un servizio di cloud computing per proteggere i tuoi documenti, devi sapere che anche se non lo programmi o lo fai manualmente, avviene automaticamente dopo l’acquisto.

Sebbene non sia l’unica applicazione che puoi utilizzare, ce ne sono altre come quelle che ti mostriamo di seguito:

1- Crea applicazioni nel cloud.

Questo è l’uso principale di questi servizi da parte di persone avanzate che si concentrano sulla fornitura di tecnologia, applicazioni mobili e API. Funzionano come contenitori per un gran numero di pacchetti di computer, dove a un certo punto consentono l’accesso e il download.

2- Archivia, esegui il backup e ripristina i dati

Quando parliamo di protezione dei tuoi dati qui intendiamo la stessa cosa che è stata menzionata all’inizio di questa sezione, e che quando utilizzi un servizio cloud i tuoi dati sono meno a rischio di essere persi, quindi sai sempre dove recuperarli se non lo fai.

3- Testare e creare applicazioni

La creazione di un’app richiede tempo e in alcuni casi anche costosa, ma quando viene creata utilizzando un servizio cloud, il tempo e i costi possono essere notevolmente ridotti.

4- Analizzare i dati

Questo è uno dei grandi usi che puoi dare ai servizi cloud poiché può unificare i dati tra diversi team e sfruttare il cloud, come l’apprendimento o l’intelligenza artificiale, e quindi puoi confrontare le informazioni e prendere decisioni più informate.

5- Incorpora l’intelligenza

Puoi utilizzare modelli intelligenti per attirare più clienti e offrire più informazioni o supporto, permettendoti di rafforzare il tuo rapporto con loro.

6- Trasmissione audio e video

Lo streaming è una connessione diretta tra due punti che ti consente di comunicare con il tuo pubblico in qualsiasi momento e da qualsiasi dispositivo e luogo. Utilizzando i servizi cloud, gli utenti possono visualizzare il contenuto in qualsiasi momento se viene fornita l’autorizzazione.

7- Consegna del software su richiesta

È un uso fornito principalmente attraverso l’uso del servizio SaaS che ti assicura di offrire le versioni o il software più recenti al tuo pubblico quando lo desidera e ne ha bisogno.

Vantaggi e svantaggi del cloud computing

Il cloud computing offre una miriade di servizi che ti danno molti vantaggi e poiché nulla è perfetto, puoi trovare anche alcuni svantaggi:

Vantaggio

Di seguito ti mostreremo un elenco dei vantaggi più comuni che puoi trovare utilizzando il cloud computing:

  • Facilità di utilizzo: In generale i servizi cloud sono completi e molto facili da usare poiché la loro struttura è rivolta a tutte le tipologie di utenti, anche quelli poco avanzati.
  • Accesso facile e veloce: puoi spostare i tuoi dati da qualsiasi computer in cui ti trovi, l’unica cosa di cui hai bisogno è mantenere una buona connessione Internet durante il processo o il suo utilizzo.
  • Sicurezza totale: è così sicuro che molte persone preferiscono salvare i propri documenti o copie di backup avvalendosi di questo servizio, anche molte aziende lo utilizzano.
  • Molto economico: i servizi offerti dai provider di cloud computing sono abbastanza economici, per non parlare dell’affitto o del profilo che hai sulla piattaforma, ma eviti costi fissi come il consumo di energia e altro.
  • Elevata privacy: creando un utente e caricando i tuoi file o documenti utilizzando questo profilo saprai che solo tu vedrai e gestirai le informazioni contenute e fornite da te, ci sono più sistemi chiusi che forniscono un livello di sicurezza più elevato per prevenire i rischi informatici.

Svantaggi

Come dicevamo prima, non tutto è roseo, dal momento che il cloud computing è un tipo di servizio che a volte non ti piacerà. Possiamo trovare diversi vantaggi, anche se i più comuni sono i seguenti:

  • Connettività lenta: se un numero significativo di persone si connette al server, ciò può influire sulla velocità dei dati e molti utenti odieranno questa situazione quando si verifica a loro.
  • Bassa sicurezza su alcuni server – Sappiamo già di aver menzionato bene la sicurezza nei vantaggi, anche se non possiamo ignorare l’elevata probabilità di attacco informatico, che è molto comune al giorno d’oggi.
  • Connessione costante a Internet: è indispensabile mantenere una connessione costante a Internet, poiché in questo modo è possibile connettersi in due punti, il che consente di inviare e ricevere documenti e file.
  • Servizi limitati: tutti i provider offrono piani o profili diversi che differiscono per caratteristiche e limitazioni, quindi dovrai pagare di più per accedere a un servizio migliore, quindi se il tuo piano è nella media, non potrai accedere alla versione completa.

Post correlati

Deja una respuesta

Tu dirección de correo electrónico no será publicada.

Botón volver arriba